Cos’è una strategia di uscita nel trading?

Che cos'è una strategia di uscita nel commercio e qual è la sua importanza nel business plan di un'azienda?  Successivamente, vi daremo una risposta alle preoccupazioni che si hanno al riguardo. 

Cos'è una strategia di uscita nel trading

Prima di spiegare la strategia commerciale nel Trading devi sapere cos'è un piano commerciale

Che cos'è un business plan 

Un business plan è un insieme di linee guida che aiutano a delineare un'attività commerciale; uno strumento che può essere molto utile per implementare una strategia di trading. 

Ora, cos'è una strategia di uscita dal business? 

Strategia di uscita commerciale 

La strategia commerciale è un insieme di azioni che un'azienda mette in pratica per pubblicizzare un nuovo prodotto e quindi aumentare la propria quota di vendita o quota di mercato

È per questo motivo che la funzione di strategia di uscita dal business aiuta un'azienda a rispettare le decisioni che hai delineato nel business plan; da qui l'importanza che abbiamo definito il business plan dall'inizio di questo post

Quindi, tieni presente che, senza un piano chiaro, è probabile che le decisioni vengano prese solo sulla base delle emozioni, dell'avidità e della paura; che potrebbe portare a bassi profitti o perdite fuori controllo. 

IG
Deposito minimo:

$0.00

Deposito minimo:

$50.00

* Il 68% dei conti CFD al dettaglio perde denaro eToro USA LLC non offre CFD, ma solo attività crittografiche reali.
XTB
Deposito minimo:

$0.00

Cosa considerare in una strategia di uscita? 

Prima di creare una strategia di uscita, ci sono diversi fattori da considerare: 

Stile aziendale 

La strategia di uscita dipende dallo stile di trading che è stato scelto. Quindi le preferenze determinano la frequenza con cui scambi e per quanto tempo verrà mantenuta una posizione. 

Ci sono quattro principali stili di business

1. Negoziazione delle posizioni. 

2. Swing Trading (capacità di riconoscere un trend in anticipo e quindi utilizzare valori alti e bassi per identificare i punti di entrata e di uscita). 

3. Trading intraday (i trader giornalieri entrano ed escono dalle negoziazioni in un solo giorno per sfruttare i movimenti di mercato a breve termine

4. I rivenditori di speculazione sfruttano gli intervalli di tempo molto brevi tra l'entrata e l'uscita dalle operazioni. 

Rapporto rischio-rendimento 

Nel determinare una strategia di uscita, deve essere considerato un rapporto rischio-rendimento (RRR); che misura la quantità di capitale che puoi perdere rispetto al potenziale di profitto nel trading. Le RRR più comuni sono 1: 2 o 1: 3, poiché un rapporto 1: 1 è considerato troppo rischioso. 

Tolleranza al rischio 

Conoscere la tua tolleranza al rischio è fondamentale, perché se prendi troppi rischi, puoi farti prendere dal panico e uscire da una posizione troppo presto o troppo tardi. 

Determina quando uscire da un trade 

Allo stesso modo, dovresti sapere che ci sono diversi modi con cui puoi determinare quando è il momento giusto per uscire da un'operazione. I più comuni sono: 

1. I livelli di supporto indicano un prezzo basso che causa un afflusso di acquirenti nel mercato. Un livello di resistenza è un prezzo elevato “ipercomprato e che gli acquirenti non sono più disposti a pagare“, chiudendo le posizioni e facendo scendere il prezzo. 

2. Medie: la media mobile utilizza i dati per trovare le tendenze; quindi quando il prezzo è al di sopra di una media mobile, potrebbe esserci un'opportunità di acquisto; mentre quando il prezzo è inferiore a una media mobile, potrebbe esserci un'opportunità di vendita

3. Intervallo: l'indicatore dell'intervallo medio reale tiene traccia della volatilità in un determinato periodo di tempo. un valore alto rappresenta un'elevata volatilità, mentre un valore basso indica una bassa volatilità. 

Come chiudere una posizione aperta nel commercio 

Per questo, è necessario seguire i seguenti passaggi: 

1. Devi accedere al tuo account e aprire la piattaforma scelta. 

2. Quindi controlla il tuo funzionamento nella scheda posizioni nel menu a sinistra. 

3. Dopo il passaggio precedente, il punto di uscita dovrebbe essere verificato mediante l'analisi fondamentale e l'analisi tecnica. 

4. Infine puoi uscire manualmente dalla tua posizione, selezionando ‘chiudi' o utilizzando un ordine. 

Quando chiudere una posizione aperta nel trading

Quando si chiude una posizione aperta, in una situazione normale è necessario invertire l'operazione effettuata per aprirla, il che significa vendere le attività acquistate o viceversa. Tuttavia, in alcuni casi, una posizione aperta può essere chiusa automaticamente all'arrivo della data di scadenza. Oppure, se c'è una posizione aperta, questa può essere chiusa automaticamente se include uno stop o un limite eseguito.

È meglio chiudere una posizione aperta quando si sta perdendo, piuttosto che vincere, per evitare ulteriori perdite. La cosa più intelligente da fare, piuttosto che sapere quando aprire, è sapere quando uscire e chiudere una posizione quando non si sta ottenendo un profitto.

Uscire dal trade con uno stop loss

Meglio di un ordine stop loss, è utilizzare un ordine stop loss e un ordine stop limit allo stesso tempo. Soprattutto quando si acquistano/vendono contratti. Se un ordine stop-limit viene attivato se l'indice scende a 8800 e un limite minimo di 8600. L'inserimento di un ulteriore ordine di stop-loss a 8500 consentirebbe di avere un'assicurazione aggiuntiva nel caso in cui il prezzo del contratto future, per la sua rapidità, non permettesse l'evasione dell'ordine al raggiungimento di 8800. Se l'ordine iniziale viene eseguito, possono uscire attraverso l'ordine di stop-loss o viceversa. 

Gli ordini stop-limit e stop-loss possono essere compatibili. I trader, che negoziano contratti volatili a breve termine, utilizzano spesso ordini stop-loss per uscire rapidamente dalle perdite ed eseguire gli ordini vincenti. 

Uscire da un'operazione con un ordine take-profit

Un ordine take-profit è un ordine di trading che mira a chiudere o uscire da un'operazione quando il prezzo dell'asset sottostante raggiunge il valore target dell'operazione, ovvero il profitto desiderato.

Un ordine di take profit è definito dal titolare del conto titoli. L'ordine di take profit può essere un ordine di acquisto o di vendita e può essere rispettivamente una posizione corta o lunga. L'ordine di take profit è l'inverso dell'ordine di stop loss. Mentre l'ordine di stop loss limita la perdita, l'ordine di take profit limita il profitto. 

Cosa considerare al momento dell'uscita 

Anche se non sembra, il rapporto rischio/rendimento può essere buono. Nel mercato del debito, se esiste la possibilità di perdite elevate, la parte debitrice dovrebbe offrire profitti più elevati ai creditori. Come mezzo per raccogliere fondi.

Redditività, rischio e liquidità

Poiché un'attività finanziaria offre una bassa liquidità, il rendimento atteso sarà più elevato, in quanto diventa più difficile vendere l'attività quando si desidera uscire e venderla. È quindi opportuno conoscerne gli aspetti principali:

  • Il day trading, o trading intraday, è uno dei principali tipi di strategie a breve termine per l'acquisto e la vendita di attività finanziarie, nello stesso giorno di negoziazione, alla ricerca di profitti/rendimenti. Si tratta di uno stile di trading che richiede l'analisi degli asset. 
  • La strategia di un trader intraday consiste nell'approfittare di lievi movimenti, al rialzo o al ribasso, sui prezzi dello stesso giorno, per speculare, chiudendo le operazioni prima della fine della giornata di trading. È una strategia o uno stile di trading che consiste nell'entrare e uscire rapidamente, assumendo i rischi più immediati per ottenere un profitto. 
  • Lo swing trading, invece, è uno stile di trading che di solito viene utilizzato per il medio-lungo termine. I trader cercano di trarre vantaggio dai movimenti e dalle fluttuazioni del mercato effettuando operazioni aperte per giorni o settimane. Nel day trading, le operazioni sono aperte solo per poche ore e il trader decide di uscire il giorno stesso.

Il trading intraday evita l'esposizione al rischio di forti movimenti di prezzo durante la notte, quando il trader non è disponibile a monitorare il mercato o il mercato è chiuso. Inoltre, evita il rischio di un divario nel mercato azionario. Ricordate sempre:

  • Più alto è il rischio, più alto è il rendimento.
  • Quanto più bassa è la liquidità, tanto più alto è il rendimento.
  • Maggiore è la liquidità, minore è il rischio.

Tre strategie di uscita 

Supporto e resistenza

Sono i termini utilizzati per indicare due livelli su un grafico di prezzo che limitano la gamma di movimenti del mercato. Da un lato il livello di supporto indica che il prezzo ha raggiunto il suo limite regolare al ribasso e sta tornando a salire. D'altra parte, il livello di resistenza indica che il prezzo ha smesso di salire e si trova in una tendenza al ribasso. Entrambi i livelli sono legati alla domanda e all'offerta: se ci sono più acquirenti che venditori, il prezzo potrebbe salire, mentre se ci sono più venditori che acquirenti, il prezzo ha una tendenza al ribasso.

Medie mobili

Sono indicatori tecnici di tendenza, utilizzati nell'analisi tecnica quando si investe in diversi strumenti finanziari. Sono molto popolari e vengono utilizzati per attenuare i movimenti dei prezzi, a breve, medio o lungo termine.

Tipi di media mobile:

Esistono diversi tipi di medie mobili, come le seguenti:

  • Misura semplice: è una media aritmetica di X dati precedenti.
  • Ponderata: è una media moltiplicata per diversi fattori, applicando un peso diverso ai dati della serie.
  • Esponenziale: media aritmetica semplice ponderata per X valori precedenti con fattori esponenzialmente decrescenti, come indica il nome.
  • Può avere un'interpretazione tecnica e pratica in più di un senso, le medie mobili possono indicare acquisti o vendite.

Mean True Range

In questo caso si tratta di una misura della volatilità che indica il range di fluttuazione del mercato tra l'apertura, il prezzo e la chiusura. L'intervallo è misurato tra il prezzo massimo e quello minimo del giorno di negoziazione.

Per poter definire cosa sia l'average true range (ATR), la formazione delle opinioni sui mercati non deve avvenire solo all'interno del periodo di trading ufficiale. Anche questo processo avviene alla chiusura dei mercati. In questo modo è possibile generare il nuovo prezzo di apertura del mercato. 

Speriamo che queste informazioni ti siano di grande utilità per sapere qual è la strategia di uscita nel commercio

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Consent(Required)

Guida Analisi Tecnica

Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:

  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Articoli correlati

App Robinhood e trading: come funziona?
Robinhood è una app sviluppata nel 2013 dai laureati di Stanford Baiju Bhatt e Vlad Tenev, con l'obiettivo di dare anche ad investitori non professionisti l'opportunità di investire senza pagare commissioni. In questo articolo ti parleremo di ques...

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy