Dove investire nel 2021? Azioni e fondi d'investimento | Rankia: Comunità finanziaria

Dove investire nel 2021? Azioni e fondi d’investimento

Molti investitori si stanno chiedendo dove investire nel 2021 dopo un 2020 che sarà ricordato come uno degli anni psicologicamente più difficili per gli investitori. Il ritorno della volatilità e una crisi sanitaria senza precedenti hanno messo alla prova i nostri portafogli e i nostri modelli mentali di investimento. C'è ancora spazio per migliorare dopo i forti rally annuali o siamo alla fine del ciclo toro?

Se stai cercando una palla magica per fare soldi senza rischi, ti consiglio di smettere di leggere questo articolo. Non siamo indovini e non cercheremo di ingannarvi dandovi false assicurazioni, quello che troverete è la mia visione della situazione del mercato e la situazione di ogni asset.

Attività o veicoli in cui investire

Passeremo in rassegna i principali attivi o veicoli d'investimento a nostra disposizione, commentando il loro grado di rischio e come ci si aspetta che si comportino nel 2021. Vi consigliamo di consultare questa sezione per conoscere tutte le opzioni a vostra disposizione.

Depositi

Questa opzione nel mondo degli investimenti non è più molto consigliabile. I risparmiatori più sensibili al rischio potrebbero essere contenti di una compensazione così minima, ma perché non ottenere abbastanza dai propri risparmi? Dopo tutto, essere in grado di consumare di più in futuro è qualcosa che tutti vorremmo essere in grado di fare. Anni fa, i conti erano addirittura remunerati al 4% APR, una situazione come questa sembra un sogno lontano. E la situazione in teoria non cambierà, non sembra che le banche centrali di tutto il mondo fermeranno le loro politiche espansive per evitare una recessione economica.

Nell'immagine seguente potete controllare la previsione dei tassi della FED

Anche se ci sono tassi negativi nella zona euro e i conti sono remunerati a tassi inferiori all'1%, la BCE è in grado di tagliare ulteriormente i tassi di interesse. Se l'inflazione viene dedotta dal rendimento, il depositante perde potere d'acquisto anno dopo anno; se vuoi ottenere rendimenti decenti devi fare i tuoi compiti e cercare alternative ai depositi.

Tuttavia, ci saranno sempre investitori la cui tolleranza al rischio è assolutamente minima e che si rifiuteranno di cercare alternative ai depositi, quindi ha senso fare shopping per i migliori depositi anche se altri veicoli di investimento possono offrire rendimenti molto più promettenti.

Una delle alternative attualmente disponibili per cercare di ottenere più redditività con questi veicoli finanziari è quella di creare un conto salario. Inoltre, uno dei vantaggi di questi conti è che offrono rendimenti più alti o sconti e promozioni. Per farlo, devi soddisfare i requisiti, come un deposito minimo di stipendio.

Azioni

Il mercato azionario non è un gioco. I criteri principali da applicare sono di investire in ciò che si conosce bene e il denaro che non è necessario per le vostre spese quotidiane. Inoltre, se pensiamo di aver trovato un'eccellente opportunità di investimento, essere in grado di tollerare la volatilità nei nostri portafogli. Anche se c'è una flessione economica, un'azienda finanziariamente sana sarà in grado di sopportare lo shock.

Con la crisi del coronavirus e la forte ripresa del mercato azionario, si è creata una situazione distopica. La maggior parte delle economie mondiali sono in recessione e non ci sono mai stati così tanti mercati globali ai massimi storici. Di seguito condividerò due immagini che mostrano i rendimenti per classe di attività negli ultimi 10 anni:

Come possiamo vedere, i titoli che hanno sofferto di più nel 2020 sono stati l'energia, i REIT e alcune delle regioni più colpite come la Russia e l'America Latina.

A nostro parere, in generale, questi settori che sono stati colpiti duramente tendono ad essere fonti di idee per migliori rendimenti a breve termine, ma a lungo termine la chiave è trovare aziende che possono continuare a crescere e adattarsi. Il dilemma per gli investitori nel 2021 potrebbe essere, come ho letto recentemente a un gestore di fondi:

“Pagare 70 centesimi per qualcosa che pensi valga 1 o pagare 1,30 per qualcosa che ora vale 1 e che ci aspettiamo tra 10 anni possa valere 10.”

Per comprare azioni è anche importante che lo facciate con i migliori tassi così vi lasciamo un confronto di broker per azioni che può essere di aiuto.

Come sintesi possiamo evidenziare De Giro per i piccoli contributi e Interactive Brokers per i contributi più grandi. Anche se vi preferite i broker nazionali per evitare le scartoffie e l'eccessiva burocrazia dovuta all'essere in paesi stranieri, avete anche altre opzioni a vostra disposizione che sono più adatte al vostro profilo di investitore.

Obbligazioni

I titoli di stato, tradizionalmente considerati un asset sicuro, attualmente ricompensano l‘investitore con rendimenti molto bassi (soprattutto nell'Eurozona); nel caso del Bund tedesco, questi sono addirittura negativi.

Tuttavia, ci saranno sempre opportunità in questa classe di attività, sia per i titoli di stato che per le obbligazioni societarie.

Nel 2020 il grande vincitore è stato il fondo obbligazionario convertibile perché ha un'alta correlazione con le azioni, ma oggi quasi tutti i gestori concordano sul fatto che ci sono sempre meno opportunità e che potremmo trovarci di fronte a una bolla dei prezzi delle obbligazioni. Se stai cercando idee per diversificare in questo mercato ti consigliamo di visitare le raccomandazioni qui sotto.

Un rating che è attualmente molto richiesto è il rating ESG, che sta diventando essenziale per molti investitori quando fanno i loro investimenti.

Deposito minimo:

$0.00

Deposito minimo:

$200.00

Deposito minimo:

$0.00

Valute/Forex

Nel mercato valutario 2020 è stato un anno con un forte deprezzamento del dollaro contro l'euro, ma dove le principali valute emergenti hanno subito grandi perdite come la lira turca, il real brasiliano e il peso argentino.

Il 2021 non sembra essere un anno in cui vedremo importanti decisioni sui tassi d'interesse che interesseranno le principali valute, ma dovremmo stare in guardia per i primi segni di inflazione. Negli Stati Uniti, i tassi sono saliti in aprile a più del 4% su base annua CPI a causa del quantitative easing (QE) della Federal Reserve, che sembra non trovare limiti a causa della pandemia. Nel frattempo, l'IPC della zona euro dovrebbe scendere sotto il 2% nella previsione di giugno, a causa di politiche monetarie un po' più conservatrici.

Materie prime

Una classe di attività molto popolare tra i trader. Nella sezione dei metalli preziosi abbiamo visto forti rally nel 2020 soprattutto nell'argento. Molti investitori sono ancora desiderosi di avere una parte dei loro portafogli in oro ed è comune che gli ETF o i fondi che investono in società minerarie occupino una parte dei nostri portafogli. Esempi di tali fondi sono Invesco Physical Gold e DWS Invest Gold and Precious Metals Equities LC.

D'altra parte, c'è anche l'opzione di investire in società di royalty d'oro. Attenzione alla nuova riforma di Basilea III che rivoluzionerà il settore finanziario.

Per quanto riguarda il petrolio e il gas naturale, il 2021 sembra certamente migliore del disastroso 2020 dove abbiamo visto prezzi del petrolio negativi e il fallimento di diverse aziende del settore.

Il rimbalzo della domanda e una progressiva riduzione dell'offerta sono venti contrari per una ripresa dell'industria. Tuttavia, il settore energetico tradizionale rimane tra le peggiori categorie a 10 anni e le forze ESG e i flussi di fondi rimangono contro di esso. Vediamo quindi questa categoria solo per portafogli molto rischiosi con un bias contrarian.

Criptovalute

Questo asset ha guadagnato molta popolarità negli ultimi anni, tuttavia, porta con sé un sacco di rischi in quanto la maggior parte degli investitori non sono a conoscenza o non hanno familiarità con la tecnologia Blockchain, quindi diffidate delle mode. Questa tecnologia ha il potenziale per cambiare il mondo in molti modi. Quando? Chi lo sa. Ci sono troppe criptovalute, più di 3000, quindi molte di esse non varranno molto in futuro.

Tutti conoscono la criptovaluta per eccellenza: Bitcoin. Questa moneta virtuale ha messo a disagio i banchieri centrali, poiché c'è la possibilità che l'implementazione di questa moneta possa porre fine all'efficacia delle politiche monetarie. È vero che c'è stato molto scetticismo intorno a questa criptovaluta, che esiste dalla sua creazione, e nonostante questo, se avessimo investito in essa fin dall'inizio, anche se dicevano che era costosa, avremmo fatto un sacco di soldi.

Per la prima volta abbiamo visto le banche d'investimento dare un valore a Bitcoin e stiamo vedendo sempre più adozione sia da parte delle imprese che degli utenti.

Ci sono anche altre criptovalute come Ethereum e Cardano che si distinguono per i loro contratti intelligenti. Ethereum è dietro gli NFT di cui si parla tanto ultimamente, mentre Cardano è prodotto da energia verde.

Altri, come Dogecoin, promosso da Elon Musk con un tweet, ricordano agli investitori più veterani le bolle del passato. Vedremo se sono davvero utili o se le restrizioni globali possono frenare questa nuova febbre delle criptovalute.

Inoltre, c'è anche la possibilità di investire indirettamente attraverso aziende che utilizzano la tecnologia blockchain come Microstrategy, scambi come Coinbase o minatori di bitcoin.

Il grande rischio di questo asset è ancora la regolamentazione che diversi governi e banche centrali stanno lasciando intendere che imporranno a medio termine, così come il fatto che è troppo volatile per essere aggiunto a qualsiasi tipo di portafoglio.

Fondi di investimento

I fondi comuni sono una funzione essenziale: incanalare il capitale di investitori inesperti nei mercati finanziari.

Un investitore che non si sente abbastanza sicuro da impegnare il suo denaro nelle attività menzionate sopra può delegare questo a un fondo d'investimento. Tuttavia, è importante scegliere saggiamente come selezionare un fondo di investimento, non tutti i fondi si adattano al nostro profilo di rischio e alle nostre preferenze:

Gestione attiva e passiva

Prima di tutto, dobbiamo essere molto chiari su ciò che è la gestione attiva e ciò che è la gestione passiva.

Una volta chiarito questo, dobbiamo cercare di evitare di farci vendere il prodotto più adatto a loro quando compriamo un fondo da professionisti del sistema finanziario. Questo tipo di atteggiamento genera molta sfiducia verso il settore finanziario, quindi è essenziale essere consapevoli degli interessi contrastanti. Uno di questi inganni è la falsa gestione attiva. È importante essere vigili. Una buona misura è controllare che l'errore di inseguimento sia maggiore di 2.

Il dibattito sulla gestione attiva contro quella passiva è frequente nel mondo degli investimenti, tuttavia è vero che i principali indici ottengono rendimenti molto positivi nel lungo termine nonostante gli anni in cui l'economia e il mercato azionario vanno male; quindi, anche per coloro che sono più a favore della gestione attiva, indicizzare almeno una parte del loro portafoglio è un'opzione molto consigliabile.

Se vogliamo applicare una strategia o un'altra ma non essere coinvolti direttamente nel processo di selezione dei fondi, possiamo sempre rivolgerci a un Robo Advisor.

Fondi per classe di attività

Ci sono fondi a reddito fisso, azionario e misto che storicamente sono riusciti a sovraperformare il loro benchmark e a fornire rendimenti che possono soddisfare tutti i tipi di investitori a seconda della loro tolleranza al rischio. Per fare due esempi da ciascuna classe, nel reddito fisso (DWS Invest Euro High Yield Corporates LC e Schroder International Selection Fund EURO Corporate Bond A Accumulation EUR), nelle azioni (BlackRock Global Funds – Continental European Flexible Fund A2 e DWS Invest Global Emerging Markets Equities LC) o un mix di entrambi.

Di nuovo, Robo Advisors può investire in una combinazione di queste attività su misura per il profilo di rischio dell'investitore.

Sfondi tematici

Gli investitori che hanno una certa simpatia o interesse per certe aree geografiche, settori o aziende che incorporano specifiche pratiche etiche nel loro codice aziendale hanno accesso a fondi tematici che soddisfano i loro gusti e offrono anche buoni rendimenti. Per esempio, se vogliamo investire in Asia (Morgan Stanley Investment FundsAsia Opportunity Fund A), nelle large cap (Robeco US Premium Equities D) e nel settore delle biotecnologie (DWS Biotech LC), c'è una vasta gamma di opzioni tra cui scegliere. Se ci preoccupiamo anche della sostenibilità, che è diventato un tema ricorrente, ci sono anche fondi che investono in attività legate a questo concetto, come DPAM New Gems Sustainable, BNP Paribas Energy Transition, Schroders ISF Global Climate Change equity, ecc.

Questa vasta gamma di fondi è disponibile per i clienti da una varietà di fornitori di fondi. A seconda dei nostri interessi, è consigliabile confrontare le opzioni che ci permettono di contrarre un fondo d'investimento.

Tendenze di investimento nel 2021

Nel 2020 c'è stata un'euforia rialzista in quasi tutti i settori. Il rally delle società value alla fine di novembre ha riempito centinaia di pagine di giornali finanziari chiedendosi se fosse arrivato il momento di questo stile di investimento in un decennio precedente segnato dai grandi titoli di crescita e soprattutto dalla tecnologia. E sembra che non avessero torto, dato che i fondi value investing stanno dimostrando di essere i grandi vincitori del 2021.

Nel mondo finanziario, una crisi sanitaria di tali dimensioni si traduce in perdite, riscatti, ma anche opportunità. Ci sono settori a lungo termine che sono stati colpiti duramente e che, non appena la mobilità internazionale si riprende, possono decollare rapidamente. Bisogna anche tenere presente che l'impatto di COVID sulle economie è stato disomogeneo, con l'esempio della Cina, che nel 2020 ha potuto continuare a crescere, cosa inaudita nel resto delle economie mondiali.

Nuova borsa e regolamenti ambientali nel 2021

  • Tobin Tax e Google Tax

La Tobin Tax imporrebbe una tassa dello 0,2% sulle transazioni finanziarie e la Google Tax una tassa del 3% su alcuni servizi digitali. Alcuni paesi della zona euro sostengono queste riforme fiscali, mentre la maggior parte si oppone. La sinistra spagnola ha approvato queste misure. Da giugno 2021, sarà effettuato il primo pagamento della Tobin tax, che potrebbe aumentare la fuga di capitali verso altri paesi che offrono costi migliori. Oltre a scoraggiare l'acquisto di titoli spagnoli a grande capitalizzazione, principalmente quelli che compongono l'IBEX-35.

Il crescente interesse per la sostenibilità

La sostenibilità è diventata un concetto molto popolare nell'ultimo anno, è sulla bocca di tutti. L'industria automobilistica si è attivata e ha iniziato a produrre nuovi modelli di auto elettriche con un potenziale interessante per il consumatore. I governi e le organizzazioni internazionali emetteranno più regolamenti (come l'IMO 20) per combattere il cambiamento climatico e l'inquinamento ambientale.

Le aziende continueranno a usare la sostenibilità come strumento di marketing, e lo stesso faranno i fondi d'investimento, dato che molti fondi tematici sono emersi recentemente intorno a questo concetto. Molti gestori di fondi incorporano sistematicamente la sostenibilità nella loro strategia d'investimento e sottolineano l'importanza che ha acquisito nella consapevolezza sociale, che mostra una tendenza crescente.

Nel prossimo decennio ci sposteremo dalle auto di oggi alle auto elettriche. Questo ovviamente aumenterà il consumo della rete elettrica e poiché l'energia nucleare è abbastanza impopolare, sarebbe interessante analizzare fino a che punto le energie rinnovabili saranno in grado di sostenere la fornitura del sistema elettrico in futuro.

Infine, l'economia andrà verso la decarbonizzazione. Oltre a ridurre l'inquinamento ambientale, questo ridurrà anche il prezzo delle bollette dell'elettricità, poiché la fornitura di elettricità dalle energie rinnovabili, specialmente l'energia eolica, è meno costosa. Alcune compagnie elettriche stanno già passando a questo modello nel tentativo di essere parte dei precursori dell'investimento sostenibile; tuttavia, ricordiamo che fino a poco tempo fa la maggior parte della fornitura di elettricità proveniva da energie non rinnovabili (almeno in Spagna), che non solo inquinavano ma rendevano anche la bolletta elettrica più costosa, aumentando i profitti delle compagnie elettriche.

Conclusione

Il mercato è dinamico e soggetto a continui cambiamenti. Ciò che è valido oggi può cambiare imprevedibilmente in futuro. Pianificare una strategia d'investimento è fondamentale, perché sarà la nostra ancora di salvezza in un ambiente avverso. Se abbiamo difficoltà a definire una strategia, un consulente finanziario indipendente o un robo advisor può essere una delle alternative.


Guida Analisa tecnica
Guida raccomandata

Guida all´a analisi tecnica

Impara tutto sull'analisi tecnica e porta il tuo trading al livello successivo.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy