Flusso di cassa: cos'è, come calcolarlo e diversi tipi di flusso di cassa | Rankia: Comunità finanziaria

Flusso di cassa: cos’è, come calcolarlo e diversi tipi di flusso di cassa

Abbiamo sentito parlare del flusso di cassa da molti analisti, ma che cos'è? Come viene calcolato? E quali sono i vari tipi di flusso di cassa, approfondiamo l'argomento oggi.

Il flusso di cassa è un indicatore chiave della salute economica di un'azienda. Scopri i diversi flussi di cassa e impara a calcolare il flusso di cassa netto ”.

Flusso di cassa: cos'è, come calcolarlo e diversi tipi di flusso di cassa

Flusso di cassa, che cos'è?

Per un'azienda, il flusso di cassa è uno degli indicatori più importanti. Perché fornisce informazioni dettagliate su entrate e uscite, consentendo di determinare la solvibilità e la liquidità del business. Queste informazioni sono conservate dal controllore finanziario e la loro importanza risiede nel controllo del rendiconto finanziario. Questo a sua volta consente di valutare la capacità di un'azienda di generare ricchezza e aiuta a prendere decisioni strategiche sul finanziamento dell'attività.

Potremmo quindi definirla come “l'informazione sulle risorse che un'impresa genera, sia in termini di entrate che di spese, in un determinato periodo di tempo, utilizzata per indicare l'accumulo netto di patrimonio durante un determinato periodo”.

Tipi di flusso di cassa

Possiamo seghalare due tipi:

  • Flusso di cassa operativo (Operation): importo di cassa che entra ed esce dall'azienda attraverso operazioni direttamente connesse all'esercizio della propria attività, senza tener conto dei costi di finanziamento.
  • Flusso di cassa dell'investimento: importo del denaro immesso o speso in base agli investimenti dell'azienda, generalmente in prodotti finanziari facilmente convertibili in liquidità, nonché nell'acquisto di immobili e immobilizzazioni materiali e immateriali.
  • Flusso di cassa finanziario: movimenti di cassa degli investimenti finanziari della società relativi alla sua attività, come il pagamento di crediti o il denaro ricevuto dall'emissione di azioni.

Ci sono anche flussi derivati ​​da quanto sopra, possiamo trovare quanto segue:

  • Flusso di cassa libero: è il flusso di cassa operativo meno le spese in conto capitale. Questo denaro è ciò che è disponibile dalla società per realizzare progetti di espansione, acquisizioni e mantenere la stabilità finanziaria.
  • Spese in conto capitale (CAPEX): sono le spese sostenute nell'acquisizione di asset produttivi, quali macchinari, veicoli, ecc.

Come viene calcolato il flusso di cassa?

Il flusso di cassa netto è la cassa che entra ed esce dall'azienda, viene calcolato sommando l'utile netto agli ammortamenti effettuati nel periodo.

Flusso di cassa = Utile netto + Ammortamenti + Accantonamenti + Contabilità fornitori – Contabilità clienti

Se il flusso di cassa è positivo, indica che il reddito dell'azienda è stato maggiore delle spese, ma se è negativo indica che ha speso più di quanto inserito.

Rapporti che utilizzano il flusso di cassa libero

Possiamo anche elencare alcuni rapporti che comprendono il flusso di cassa rispetto ad altre variabili dell'azienda, come debiti, vendite, dividendi, spese in conto capitale, ecc.

  • Flusso di cassa operativo / vendite nette: questo rapporto indica la capacità dell'azienda di convertire le vendite in contanti (contanti raccolti).
  • Flusso di cassa libero / Flusso di cassa operativo: maggiore è questo rapporto, più forte è la posizione finanziaria dell'azienda. Pertanto, minore è la spesa in conto capitale rispetto al flusso di cassa dell'azienda, maggiore è la forza finanziaria per espandersi. Questa spesa per la riparazione o l'acquisizione di beni viene detratta dal flusso di cassa e quindi otteniamo il flusso di cassa libero. Ed è calcolato in questo modo:

FCF = flusso di cassa operativo-spese in conto capitale / flusso di cassa operativo

Altri rapporti utilizzati.

Qui possiamo menzionare:

Rapporti di copertura

  • Copertura del debito a breve termine: viene calcolata dividendo il flusso di cassa operativo per il debito a breve termine.
  • Copertura del debito CP = Flusso di cassa operativo / debito a breve termine
  • Copertura dei dividendi: il flusso di cassa operativo o operativo viene diviso per il dividendo effettivo pagato dalla società.
  • Copertura dei dividendi = flusso di cassa operativo / dividendo in contanti.
  • Copertura delle spese in conto capitale: il flusso di cassa operativo è diviso per la spesa che l'azienda ha per l'acquisto di beni strumentali, macchinari, veicoli.
  • Copertura delle spese in conto capitale = Flusso di cassa operativo / Spese di investimento.

CAPEX + Copertura dividendi

  • CAPEX (Capital Expenditures): è l'investimento in beni capitali che include edifici, macchinari, ecc. Non è deducibile dal reddito fiscale. Tale spesa entrerà a far parte dell'attivo, anche se ogni anno si dovrà tenere conto dell'ammortamento e del deprezzamento di detti beni.
  • CAPEX è uno dei modi principali per l'azienda di investire il flusso di cassa in attività. Questa spesa è destinata alla riparazione o all'acquisizione di beni, viene detratta dal cash flow e così si ottiene il Free Cash Flow
  • CAPEX + Copertura dividendi = Flusso di cassa operativo / Spese in conto capitale + Dividendo

In conclusione, il flusso di cassa fornisce agli investitori gran parte delle informazioni necessarie per creare un profilo dell'azienda in cui vogliono investire, quindi è un buon indicatore per questo scopo. E aiuta l'azienda a prendere decisioni in merito alle spese di investimento e ad altri tipi di contatori o indicatori che le consentono di registrare una certa crescita.


Guida Analisa tecnica
Guida raccomandata

Guida all´a analisi tecnica

Impara tutto sull'analisi tecnica e porta il tuo trading al livello successivo.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy