Motivi per vendere azioni | Rankia: Comunità finanziaria

Motivi per vendere azioni

Con gli indici statunitensi di nuovo ai massimi storici, la fine del QE, la nuova recessione del Giappone, la possibilità di una in Europa e quelli delusi da Endesa che non sapevano che il succoso dividendo sarebbe stato detratto dal prezzo; la domanda più ambigua e sfuggente a cui rispondere torna nella mente di molte persone. Quando dovrei vendere?

Come ho fatto nel post “Come e dove investire”, anche qui credo che la domanda del Quando è condizionata dalle risposte ad altre domande come il Perché e il nostro piano e strategia iniziale prima di fare un tale acquisto. Gli investitori e gli speculatori di maggior successo lo sono perché prima di entrare nel mercato si chiedono quali scenari li costringerebbero ad uscire (parzialmente o totalmente) o anche quali li incoraggerebbero ad accumulare. In breve, la decisione di vendere deve essere stata stabilita allo stesso tempo della decisione di comprare (e/o con aggiornamenti periodici), in modo che il panico degli altri e gli umori del mercato non influenzino emotivamente le nostre decisioni razionali e la nostra strategia. Non importa se sei uno speculatore, un investitore o un day trader, tutti dobbiamo stabilire a priori le ragioni per cui dovremmo vendere.

  • La seguente lista non è le tavole di Mosè o la Costituzione. Non sono applicabili a tutti gli investitori/speculatori e non sono un compendio esaustivo; sono semplici digressioni che mi hanno aiutato a trovare motivi e tempi migliori per vendere (totalmente o parzialmente) o al massimo per rivalutare la mia tesi. Se qualcuno di loro è utile e puoi adattarlo alla tua filosofia e strategia, tanto meglio.
  • Ogni volta che ho una posizione che sta perdendo soldi (quasi sempre più del 10%), rivedo tutte le mie analisi e mi chiedo se le ragioni (che ho scritto nel mio diario) per comprare sono ancora valide. In queste situazioni mi chiedo sempre: se avessi più contanti o se stessi iniziando a costruire il mio portafoglio da zero, comprerei di nuovo questa azienda oggi? Rifarei questo scambio di nuovo?
  • So che dovrei vendere un investimento quando la mia analisi è stata sostituita o infettata da giustificazioni, scuse o razionalizzazioni come la fede (che si riprenderà o continuerà a salire), le promesse dei manager, i sogni e le opinioni degli altri azionisti, le conferme che cerco su Internet e sugli analisti, la speranza di essere in pareggio, l'illusione di dare la palla, la mia convinzione che a lungo termine tutto sale (senza distinguere che ci sono cose che sono temporaneamente sottovalutate e altre che lo sono quasi permanentemente).
  • Quando l'investimento deve mantenere troppe promesse, non solo nel microcosmo della sua industria o settore, ma anche nel suo ambiente economico e geopolitico.
  • Quando mi ritrovo a perdonare tutti i passi falsi della direzione per la semplice ragione che credo e mi fido di loro.
  • Quando l'azienda inizia a usare la leva finanziaria, le acquisizioni, i riacquisti di azioni e altri trucchi contabili, come l'inventario e i crediti, per simulare la crescita, invece di concentrarsi sulla crescita organica.
  • Quando la pendenza del cash burn rate accelera soprattutto nei turnaround e nei Net-Net.
  • Quando gli insider vendono massicciamente le azioni quando la pendenza del prezzo delle azioni supera i 45°.
  • Quando cominciano a classificare le spese di marketing, i lussi e parte dei compensi di dirigenti e amministratori come beni ammortizzabili o investimenti invece di spese.
  • Quando attraverso l'ingegneria finanziaria l'azienda inizia a fare profitti che non corrispondono all'attività primaria del vostro business.
  • Quando ho bisogno di più denaro perché si è presentata un'opportunità migliore.
  • Quando le scorte e il CAPEX dell'azienda continuano ad aumentare, ma le vendite sono stagnanti o cominciano a diminuire e allo stesso tempo la rotazione delle scorte e il ciclo di conversione dei contanti cominciano a deteriorarsi. Questo è particolarmente utile nei ciclici.
  • Quando vedo che l'investimento ha un fan club ed è diventato il meme di tendenza.
  • Quando ho comprato pur essendo insicuro della mia analisi e ho bisogno di fare domande e cercare opinioni per rassicurarmi e confermare il mio punto di vista.
  • Quando mi infurio quando leggo un'opinione contraria alla mia analisi o mi faccio beffe dell'investimento.
  • Quando la revisione periodica del mio diario indica che sto cadendo nell'effetto disposizione (sto vendendo i vincitori e mantenendo i perdenti).
  • Quando la revisione periodica del mio diario indica che sto personalizzando le perdite e sto tenendo la posizione per orgoglio o per dimostrare un punto o perché ho già speso troppo tempo a ricercare/raccomandare/elogiare l'azienda (InconsistencyAvoidance Tendency e Sunk cost fallacy) piuttosto che per le giuste ragioni razionali.
  • Quando la revisione periodica del mio diario mi dice che ho abbassato i miei standard di investimento quando ho comprato l'azienda e/o mi sono concentrato su un solo attributo dell'azienda.
  • Quando la revisione periodica del mio diario mi dice che i miei recenti guadagni sono stati dovuti più alla fortuna che al mio processo e analisi.
  • Quando la revisione periodica del mio diario mi dice che ho comprato per Fear of missing out (FOMO).
  • Quando per necessità o perché l'orizzonte e la mia strategia o analisi pre-mortem lo avevano segnato.
  • Se ho comprato per sbaglio un'azienda di cui non riesco a spiegare in un paio di frasi il business e la tesi d'acquisto, e se non riesco a tracciare un percorso chiaro di come si generano i profitti e la liquidità.
  • Se due grandi investitori iniziano ad avere una faida e/o posizioni opposte sulla società. Quando gli elefanti combattono l'erba è quella che soffre.
  • Se non sono in grado di mantenere idee opposte sull'evoluzione dell'azienda, cioè se non sopporto la dissonanza cognitiva.
  • Se vedo che gli interessi della direzione e/o dei principali detentori non sono più allineati con i miei.
  • Quando i media, il governo e/o altre istituzioni promettono o vendono l'investimento come la nuova panacea o miracolo.
  • Quando, a causa dei guadagni, la posizione ha superato la ponderazione percentuale massima all'interno del mio portafoglio.
  • Quando non riesco a dormire in pace.
  • Quando il prezzo è all'interno dell'intervallo del valore aziendale dopo un aggiornamento della valutazione.
  • Quando i margini e il Moat iniziano a deteriorarsi rapidamente a causa dell'emergere di una tecnologia dirompente o di un concorrente a basso costo.
  • Quando i crediti, i flussi di cassa e la domanda del settore superano le medie storiche. È divertente perché questo è stato un segnale affidabile fin dalle bolle delle autostrade e dei treni fino alle bolle delle dotcom e degli alloggi.
  • Quando ho comprato su consiglio o opinione o narrazione di qualcun altro o semplicemente perché un grande investitore ha anche comprato/accumulato e non ho fatto la mia analisi prima.
  • Quando l'allocazione del capitale della direzione è scarsa o comincia a mostrare chiari segni di deterioramento.
  • Quando l'azienda comincia ad uscire dal suo cerchio di competenza e mostra segni di disturbo da accaparramento compulsivo.
  • Quando non sono più soddisfatto del rapporto rischio/ricompensa.
  • Quando ho scambiato un investimento per un commercio speculativo e viceversa.
  • Quando sono alla ricerca di colpevoli (la FED, il governo, i cinesi, le cospirazioni, ecc) per difendere e razionalizzare il motivo per cui l'investimento non ha eseguito come avevo pensato. Questo indica solo che la mia analisi era difettosa e che non ho comprato con abbastanza margine di sicurezza.

Forse questo post dovrebbe essere accompagnato da altri che parlano di “Quando non vendere, Quando comprare e Quando non comprare”, perché la cosa divertente è che molti dei punti che ho appena citato hanno il loro inverso, ma questo sarà un'altra volta.

Alla fine tutto si riduce a vendere per ragioni razionali e non per ragioni emotive.


Guida Analisa tecnica
Guida raccomandata

Guida all´a analisi tecnica

Impara tutto sull'analisi tecnica e porta il tuo trading al livello successivo.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy