Portafoglio Larry: Allocazione e rendimenti

Non esiste un unico portafoglio adeguati a tutti. Tutti hanno un'opinione diversa e una strategia differente. Fra le varie opzioni esiste il portafoglio Larry, con allocazione e rendimenti che si differenziano dalle altre. Vediamo di capire meglio in questo articolo di cosa si tratta.

Cos'è il portafoglio Larry?

Il portafoglio Larry è il nome di una classe di portfolio di investimento promossa da Larry Swedroe e Kevin Grogan nel libro “Reducing The Risk of Black Swans”.

L'idea principale è acquistare gli asset azionari con il rendimento più elevato possibile dedicando solamente una parte di portfolio a questo investimento. In questo modo è possibile ridurre l'esposizione complessiva delle azioni e mantenere rendimenti simili ad altre opzioni di portafoglio ma con minore volatilità.

Come? Ecco qual è l’allocazione nel portafoglio Larry:

  • 30% azionario, di cui
    • 15% Small Cap Value (mercato domestico),
    • 7,5% Small Cap Value (a livello internazionale),
    • 7,5% mercati emergenti
  • 70% bond a scadenza intermedia

Per alcuni investitori, il portafoglio Larry rappresenta il mix perfetto, mentre altri ritengono che sia troppo conservatore. Tuttavia, poiché la parte azionaria del portafoglio è più piccola, si stanno assumendo meno rischi massimizzando i rendimenti attesi. Si tratta di un tipo di portafoglio lazy, che significa pigro, cioè uno di quelli che si acquistano e non si toccano più.

Portafoglio Larry: allocazione nello specifico

Swedroe è convinto che non è necessario esporsi completamente al rischio azionario, ma che basta scegliere gli asset di qualità. Secondo la sua filosofia questi sono i mercati emergenti e gli small cap, cioè le società a piccola capitalizzazione. Vediamo il portafoglio Larry e allocazione più nello specifico:

Small Cap Value (mercato domestico)

Le azioni di valore a bassa capitalizzazione combinano due fattori in uno: dimensione e valore. Le azioni a bassa capitalizzazione hanno una maggiore volatilità con rendimenti più elevati previsti.

Small Cap Value (mercato internazionale)

Queste azioni, come dice il nome, seguono regole simili a quelle scelte per il mercato domestico a bassa capitalizzazione. Investire al di fuori del mercato interno espone a condizioni economiche diverse e può ridurre la volatilità totale del portafoglio.

Mercati emergenti

I mercati emergenti sono economie estere emergenti che registrano una crescita elevata e un PIL in aumento. Investire in questa classe di attività comporta molteplici rischi di svalutazione della valuta, inflazione, turbolenze politiche e liquidità. C'è anche la tendenza ad avere una maggiore concentrazione di pochi prodotti, come ad esempio, il petrolio in Arabia Saudita. I mercati emergenti tipicamente producono rendimenti più elevati ma comportano un rischio maggiore.

Obbligazioni a scadenza intermedia

Le obbligazioni intermedie hanno date di scadenza comprese tra due e dieci anni. In genere hanno rendimenti migliori rispetto alle obbligazioni a breve termine con una minore volatilità del debito a lungo termine. I lunghi periodi sono i più sensibili ai tassi di interesse. Il debito a medio termine si colloca nel mezzo, consentendo agli investitori di guadagnare di più per i loro soldi senza sacrificare i rendimenti complessivi.

Per concludere, ci sono infinite possibilità per costruire un portafoglio di investimento. Ciò che è fondamentale è scegliere quello più in linea con i propri obiettivi finanziari. Come detto all’inizio, non esiste un unico portafoglio adeguato a tutti, ma il portafoglio Larry, con allocazione e rendimenti molto diversi dal resto del mercato finanziario, potrebbe essere la soluzione ideale per clienti che semplicemente non riescono a sopportare l'elevata volatilità di un portafoglio azionario al 100%.

Tuttavia, è Swedroe stesso ad avvertire nel suo libro che non ci sono garanzie nell’investire, nemmeno nel caso del suo portfoglio Larry.

Ler mais tarde - Preencha o formulário para guardar o artigo como PDF
Consent(Required)

Guida Analisi Tecnica

Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:

  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Articoli correlati

In questo post scoprirete cos'è l'analisi fondamentale attraverso la stima del fair value delle azioni. Vedremo anche delle strategie di trading ad essa associate. Che cos'è l'analisi fondamentale delle azioni? L'analisi fondamentale è u...
All'interno del mercato azionario o Forex ci sono alcuni strumenti o strategie utilizzate per stabilire criteri che ci permettono di conoscere gli ...
In Borsa ci sono varie operazioni, alcune regolamentate e altre no, è il caso delle operazioni OTC (Over the Counter) e del suo mercato, oggi vi sp...
Quella della cannabis è un'industria che ha visto un grande aumento nel corso degli anni e non è composta solo da aziende produttrici di&...

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy