BPA, DPA e Pay-Out | Rankia: Comunità finanziaria

BPA, DPA e Pay-Out

  • Utile per azione (EPS)

L‘utile per azione (EPS) è l'utile netto corrispondente a ciascuna azione. Si ottiene dividendo l'utile netto attribuito alla capogruppo di una società per il numero di azioni in circolazione.

GAP = Utile netto / numero di azioni

Come si può vedere, il GAP è influenzato dal numero di azioni. Si deve quindi tener conto delle variazioni del numero di azioni (frazionamenti, contropartite, aumenti di capitale e dividendi flessibili).

Oltre al numero di azioni, si deve tenere conto anche dell'effetto degli utili straordinari, in quanto un aumento una tantum dell'AAP può essere dovuto a utili straordinari. In questo modo, l'AAP per quell'anno mostrerà un'immagine distorta del vero AAP. A tal proposito, è corretto separare l'AAP ordinaria da quella straordinaria.

Dividendo per azione (DPA)

Il dividendo per azione (DPA) è il dividendo pagato su ciascuna azione. Per calcolarlo, i dividendi pagati sono divisi per il numero di azioni.

DPA = Dividendi pagati / Numero di azioni

Ma i dividendi pagati devono essere quelli che sono stati pagati rispetto all'anno che vogliamo analizzare. Le società che pagano il dividendo in più versamenti (intermedi + supplementari) lo fanno di solito in diversi esercizi.

A titolo di esempio, possiamo vedere i dividendi di Enagás addebitati agli esercizi 2013, 2014 e 2015:

dividendi

Al momento della redazione del presente documento, il dividendo supplementare per il 2015 non è ancora stato pagato. Tuttavia, possiamo vedere i dividendi intermedi e supplementari per gli anni 2014 e 2013. Vediamo che i dividendi per il 2014 sono stati pagati nel 2014 e 2015, mentre i dividendi per il 2013 sono stati pagati nel 2013 e 2014. Così, abbiamo:

Anno DPA xxxx = Dividendo intermedio dell'anno xxxx + Dividendo supplementare dell'anno xxxx

Le aziende pagano dividendi dai loro profitti. Tuttavia, le aziende non sanno quale profitto realizzeranno fino alla fine dell'esercizio. Nonostante ciò, negli ultimi mesi dell'anno hanno già una previsione o una stima di quanto guadagneranno in modo da poter pagare il primo acconto sul dividendo rispetto all'anno xxxx dell'anno xxxx, prima di sapere completamente cosa guadagneranno.

Pagamento

Il Pay-Out misura la percentuale dell'utile di un'azienda che viene distribuito come dividendo. Per calcolarlo, dividiamo il dividendo per azione per l'utile per azione

Pay-Out = Dividendo per azione / Utile per azione = DPA / BPA

Ad esempio, se una società realizza un utile per azione di 1,2 e paga un dividendo per ogni azione di 0,6 il pagamento sarà di 0,6 / 1,2 = 50%. È molto interessante confrontare graficamente le grandezze di EPS, DPA e pay-out. Il grafico seguente mostra questi tre dati per Gas Natural Fenosa:

gas natural fenosa

Quale percentuale di pay-out è appropriata?

Il pay-out è molto importante in quanto è associato alla sostenibilità a lungo termine del dividendo. Il pay-out ideale dipende dal tipo di azienda, anche se valori vicini al 40% o al 50% sono considerati buoni. Questo perché in caso di calo dei profitti per azione, la società ha un margine per pagare lo stesso dividendo. In altre parole, se l'EPS diminuisce, il dividendo può essere mantenuto aumentando il pay-out.

D'altra parte, il tipo di società ha un'influenza. Le aziende che non hanno bisogno di troppi investimenti per continuare ad operare e possono pagare più dividendi in proporzione al profitto (pay-out più elevato). D'altra parte, se l'azienda è in fase di espansione, il che significa che deve fare grandi investimenti, il suo pay-out dovrebbe essere basso, poiché deve trattenere la maggior parte degli utili per il finanziamento degli investimenti (un'altra opzione sarebbe quella di finanziare questi investimenti con il debito).


bolsa italia
Guida raccomandata

Guida di come investire in borsa

Come investire nel mercato azionario da zero. Scopri tutto e decidi il tuo stile di investimento.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy