Chi è Benjamin Graham e come ha contribuito all'analisi fondamentale del business? | Rankia: Comunità finanziaria

Chi è Benjamin Graham e come ha contribuito all’analisi fondamentale del business?

Benjamin Grossbaum, nasce a Londra l'8 maggio 1894. Fu portato negli Stati Uniti alla giovane età di un anno e la famiglia decise di cambiare il suo cognome di origine tedesca, per evitare sospetti, in tempi della “Prima Guerra Mondiale” , così diventano i Graham.

Chi è Benjamin Graham

Nella sua infanzia, le condizioni della sua famiglia non erano delle migliori, poiché suo padre era morto 8 anni dopo essere arrivato negli Stati Uniti e aveva vissuto i problemi finanziari tipici dell'epoca. Tuttavia, i suoi sforzi furono ripagati, perché all'età di 20 anni si laureò alla “Columbia University”(1914) e grazie alla sua notevole partecipazione (2 ° della sua classe) gli fu offerto un lavoro come insegnante, ma lo rifiutò e decise di andare a New York dove trova un lavoro a “Wall Street.

I suoi esordi a Wall Street furono come fattorino nella società “Newburger, Henderson & Loeb“, dove si dedicò all'apprendimento e ben presto iniziò ad emergere, al punto che in 6 anni era già partner dell'azienda e successivamente fondò la sua società chiamata “Graham & Newman Partnership”.

Tuttavia, non si è allontanato completamente dall'insegnamento, anche più biografie indicano che il suo lavoro fino al pensionamento è stato come professore di economia presso la “Columbia University School of Business. Il suo ruolo di insegnante è stato quello di trasmettere le sue conoscenze e il suo modello di investimento, che si basa sugli investimenti di valore “Value Investing” di cui è considerato “il padre“, avendo l'opportunità di formare altri grandi investitori come Warren Buffett, Inving Kahn e Walter Schloss.

Libri pubblicati da Graham

Durante la depressione economica cadde in bancarotta, ma ben presto si riprese grazie alla sua assertività nell'analisi dei comportamenti di mercato, che lo ispirarono a scrivere i suoi due grandi lavori: “Security Analysis” con David Dood nel 1934 e ovviamente il suo capolavoro “The Intelligent Investor “nel 1949, che fu definito” il miglior libro mai scritto “dal famoso Warren Buffett”.

Il contributo di Graham all'analisi fondamentale del business

L'analisi fondamentale del business si basa sulla strategia “Value Investing” di Graham, che valuta i mercati finanziari, definendo il vero valore intrinseco delle società, attraverso l'acquisto delle loro azioni, la redditività corrente e il tempo di ritorno dell'investimento, tutto ciò considerando un margine di sicurezza che consente le manovre nel caso in cui il preventivo non sia corretto.

Le basi dell'analisi fondamentale di Graham sono le seguenti:

  • Valutare il prezzo delle azioni che dovrebbe riflettere il valore del bene.
  • Il valore e il prezzo non sono gli stessi, poiché il prezzo varia in base alle aspettative dell'investitore.
  • Valutazione del ciclo economico globale e delle sue conseguenze.
  • Valutazione del momento economico locale o nazionale e delle sue conseguenze.
  • Analisi del settore da investire in base al suo comportamento rispetto alla situazione economica globale e nazionale.
  • Analisi e valutazione della situazione aziendale. Le loro dichiarazioni riflettono gli utili e le perdite in cicli di almeno 3 mesi.
  • Valutazione del flusso di cassa dell'azienda, definendo l'origine del reddito.

Graham morì il 21 settembre 1976 essendo uno dei più riconosciuti e influenti investitori, professori e scrittori in materia economica.


bolsa italia
Guida raccomandata

Guida di come investire in borsa

Come investire nel mercato azionario da zero. Scopri tutto e decidi il tuo stile di investimento.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy