Red flags o trucchi contabili da evitare quando si investe | Rankia: Comunità finanziaria

Red flags o trucchi contabili da evitare quando si investe

Red flags o trucchi contabili? Quando si investe in un'azienda, è interessante analizzare prima i suoi conti, per vedere qual è la sua situazione e cosa possiamo aspettarci da essa nel futuro. Tuttavia, potrebbe non essere sufficiente. A volte succede che aziende che apparentemente hanno conti brillanti in realtà nascondono pratiche oscure che permettono loro di nascondere i loro debiti o gonfiare i loro profitti, per esempio.

Se prendiamo in considerazione che l'economia statunitense è alla fine del suo ciclo economico, dove le aziende hanno sempre più difficoltà a far crescere i loro profitti, allora il management delle aziende potrebbe essere “incoraggiato” ad applicare politiche contabili più aggressive per mantenere i loro profitti e flussi di cassa.

Red flags o trucchi contabili da evitare quando si investe

Una bandiera rossa contabile è l'identificazione di un rischio contabile, che potrebbe mettere in pericolo sia il profitto che il flusso di cassa previsto di un'azienda. Ci sono molti tipi di bandiere rosse, ma la chiave è analizzare quelle che sono più significative.

Per evitare di fare questo tipo di errore, è meglio leggere i rapporti annuali in profondità, anche se questa lettura è complessa e richiede conoscenze contabili avanzate. I rapporti annuali stanno diventando sempre più lunghi, più complessi in termini di principi contabili applicati e quindi a volte difficili da capire per il lettore.

Se prendiamo in considerazione che l'economia degli Stati Uniti è alla fine del suo ciclo economico, dove le aziende hanno sempre più difficoltà ad aumentare i loro profitti, allora la gestione aziendale può essere “incoraggiata” ad applicare politiche contabili più aggressive al fine di mantenere i loro profitti e flussi di cassa.

Situazioni da evitare quando si analizzano i conti di un’azienda

  • Acquisti di un'altra azienda: quando un'azienda ne acquisisce un'altra, lo fa con aspettative sul profitto che può ottenere nell'operazione, aumentando il suo mercato, con risparmi di costi, condividendo certe aree, ecc. Ma è importante analizzare se queste aspettative sono realistiche o troppo gonfiate a causa di un prezzo d'acquisto elevato.
  • Operazioni con parti correlate: anche le operazioni tra un'azienda e altre con cui ha rapporti (soci accomandatari, direzione, ecc.) devono essere esaminate in profondità, per vedere se le operazioni effettuate, oltre ad essere a prezzi di mercato, corrispondono alla realtà, e non sono semplicemente fatte per gonfiare la cifra del reddito.
  • Inventario: lo stock di un'azienda può anche essere soggetto a variazioni contabili per ottenere un risultato maggiore o minore, a seconda dei casi. Se notate che un'azienda ha un livello di stock troppo alto per quello che vende, che rispetto ad altre aziende simili nel settore ha cifre molto diverse, o che ha grandi variazioni in un anno rispetto al precedente, questi sono indicatori che potrebbe esserci qualcosa di strano.
  • Errori: tutti fanno errori, ma se sono comuni, e l'azienda è spesso costretta a rettificare i suoi conti, o lo fa in modo significativo, può essere un avvertimento che potrebbe fare qualche tipo di trucco contabile.

Se prendiamo in considerazione che l'economia statunitense è alla fine del suo ciclo economico, dove le aziende hanno sempre più difficoltà a far crescere i loro profitti, allora il management delle aziende potrebbe essere “incoraggiato” ad applicare politiche contabili più aggressive per mantenere i loro profitti e flussi di cassa.


Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy