Cosa sono i supermercati di fondi? | Rankia: Comunità finanziaria

Cosa sono i supermercati di fondi?

I supermercati di fondi sono un qualcosa di chiaro per alcune persone e di incomprensibile per altre. Alcuni sentono questo termine quotidianamente, altri potrebbero leggerlo adesso per la prima volta. Vediamo quindi di cosa si tratta, quali sono le caratteristiche principali, perché esiste qualcosa del genere e come potrebbe tornarti utile.

Cosa sono i supermercati di fondi?

Negli ultimi anni si sta sviluppando un “fenomeno” noto come supermercati di fondi, ma di cosa si tratta? Sostanzialmente di “negozionline che danno la possibilità di “acquistare” fondi.

In Italia vi è una grossa problematica che riguarda i fondi italiani, ovvero, essi vengono spesso ignorati. I broker a matrice bancaria, infatti, propongono solitamente una vasta scelta di fondi stranieri ed una scelta molto risicata di fondi italiani.

Ciò vuol dire che normalmente se si cerca di accedere a dei fondi tramite un broker a matrice bancaria, si è forzati, o quasi, ad optare per fondi stranieri.

Molti italiani reputano importante l’investire sulla propria nazione e, in questo caso, in fondi italiani. Ed è proprio qui che entrano in gioco i supermercati di fondi.

Dato il funzionamento dei broker a matrice bancaria, si è reputato necessario un altro mezzo al fine di poter accedere a fondi italiani, dato che magari si potrebbe anche non trovare un broker che tenga in considerazione un determinato fondo cui si è interessati, o ancora, lo si potrebbe trovare ma potrebbe trattarsi di un broker con cui non si vuole avere nulla a che fare.

I supermercati di fondi online danno quindi la possibilità di sopperire a questo problema. Tramite broker indipendenti è infatti possibile accedere ad una selezione di fondi italiani molto più ampia di quella che si avrebbe a disposizione tramite broker a matrice bancaria.

Degli esempi sono SICAV, avente oltre 40 società di gestione sia italiane che estere e Online SIM, una società di intermediazione mobiliare che dà la possibilità di accedere ad una rete costituita da centinaia di fondi comuni.

Anche Fundsworld potrebbe essere un nome noto, seppur adesso appartenga al gruppo Intesa, in quanto offre più di 1.000 tra comparti e fondi di società di gestione. Seppur sia italiano, comunque, offre principalmente accesso a società di gestione straniere.

Conclusione

I supermercati di fondi sono un qualcosa di facilmente utilizzabile, che potrebbe darti la possibilità di investire sul fondo italiano cui sei davvero interessato. Se vuoi puntare sull’Italia e i broker a matrice bancaria non te ne danno la possibilità, il consiglio è quello di utilizzare i supermercati di fondi.

Il nome è considerato inappropriato da molte persone, ma rende l’idea alla perfezione: un supermercato cui andare per acquistare ciò che si preferisce, senza magari limitarsi a vedere cosa c’è a disposizione nel minimarket poco fornito sotto casa.

Da sottolineare comunque il fatto che trattandosi di broker indipendenti bisogna fare persino più attenzione del normale e non dare per scontate alcune cose che ti potrebbero sembrare banali. Per cui, informati, fa attenzione, e solo dopo potrai investire tramite supermercati di fondi senza alcun timore.


Guida del Fondo di Investimento
Guida raccomandata

Guida del Fondo di Investimento

Impara tutto sui fondi d'investimento. Impara le basi e inizia a investire saggiamente.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy