I migliori ETF sulla Turchia | Rankia: Comunità finanziaria

I migliori ETF sulla Turchia

La Turchia è stata un tesoro per gli investimenti nei mercati emergenti nel 2017 con l'indice azionario di riferimento del paese, l'indice BIST 100, che ha visto un aumento del 48%. Le azioni turche sono state aiutate dalla valuta del paese, la Lira, in declino.

Il problema però è che l'economia in crescita della Turchia è stata alimentata dal debito in valuta estera, che ha causato prestiti che hanno portato a deficit nei conti fiscali e correnti del paese.

Molti analisti ritengono che la banca centrale turca avrebbe potuto evitare la crisi alzando i tassi di interesse. Questo però non è successo e la Turchia ha visto arrivare una crisi, peggiorata dalla pandemia del COVID-19.

Investire in questo Paese può rappresentare una strategia ad alto rischio, ma grazie ai migliori ETF sulla Turchia questo rischio può essere ridotto di molto.

Ecco quali sono i migliori ETF sulla Turchia

iShares MSCI Turkey UCITS ETF

Questo ETF offre esposizione ad azioni turche che rientrano nell’indice MSCI per dimensione, liquidità e flottante. Questo ETF si trova generalmente a ribasso replicando fedelmente la realtà della nazione. Per sapere cosa aspettarsi dal futuro, è importante esaminare la composizione del portafoglio di azioni.

Le società che lo compongono sono di medie e piccole dimensioni con il 35% del totale che viene investito in attività finanziarie ed il 20% in beni di consumo indispensabili.

Fra le società troviamo:

  • Bim Birlesik Magazalar AS, la prima catena di discount in Turchia;
  • Turkiye Garanti Bankasi AS, un istituto bancario che vede una partecipazione importante da parte della Banca di Bilbao spagnola;
  • Akbank TAS, un’altra banca, di capitale turco;
  • Turkcell Iletisim Hizmetleri AS, primo operatore di servizio mobile in Turchia.

Lyxor MSCI Turkey UCITS ETF

Questo fondo mira a replicare l’indice MSCI Turkey Net Total Return Index, che mira alla stabilità tra performance delle azioni e stabilità nel capitale.

Dopo una crescita del 15% in seguito al suo avvio nel 2019, questo ETF sta ora vedendo una perdita. Anche qui è necessario valutare la composizione del portafoglio dove, anche qui, vediamo una grande presenza di aziende medie e piccole.

Questo è dovuto anche al fatto che l’economia turca è prevalentemente composta da questo tipo di società. Passando ai settori si può riscontrare una maggiore parte per quanto riguarda il business delle finanze, pari al 35%, mentre il 20% è composto da beni di consumo di base.

Fra le società che compongono il portafoglio troviamo le stesse viste in precedenza, solamente con pesi differenti:

  • Bim Birlesik Magazalar AS, il discount turco che, con il 17%, copre quasi totalmente la parte dedicata ai beni di consumo;
  • Turkiye Garanti Bankasi AS;
  • Akbank TAS, un’altra banca, di capitale turco;
  • Turkcell Iletisim Hizmetleri AS.

Nonostante questi due migliori ETF sulla Turchia possano sembrare molto simili, la filosofia di trading sulla quale sono basati è molto diversa.

Attraverso l’ETF è possibile accedere in contemporanea ad un paniere di azioni della Turchia a costi molto contenuti.

In questo tipo di investimento, soprattutto se si tratta di un investimento a breve periodo, è necessario valutare il momento di entrata seguendo da vicino il trend dell’economia turca.

L’unico dubbio sta nella faida, prima con Cipro, ora con la Grecia, per il gas naturale che si trova nel Mediterraneo, ma i primi segnali di ripresa si cominciano a vedere e l’agenda politica che sta seguendo Erdogan come risposta e gestione del virus non sembrerebbe portare ad ulteriori rallentamenti o chiusure per quanto riguarda i siti produttivi.

La strada sembrerebbe essere buona e non sembrerebbe esserci ostacoli allo sviluppo dell’economia turca.


Guida del Fondo di Investimento
Guida raccomandata

Guida del Fondo di Investimento

Impara tutto sui fondi d'investimento. Impara le basi e inizia a investire saggiamente.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy