Investire in ETF per la rivoluzione dei veicoli autonomi

Oggi il mercato azionario ha guadagnato molta forza grazie all'incorporazione di nuove strategie per investire come l'uso di applicazioni per investire, in questo post parleremo di come investire in ETF per la rivoluzione dei veicoli autonomi.

 ETF per la rivoluzione dei veicoli autonomi

Investire in ETF per la rivoluzione dei veicoli autonomi

Cos'è un ETF?

Un ETF è uno strumento d'investimento noto per la sua semplicità di funzionamento, che consiste in un paniere di attività finanziarie e titoli quotati. Tuttavia, l'obiettivo di questo fondo è quello di replicare i movimenti di un indice, che può essere un indice di reddito fisso, azioni, valute e materie prime. Opera in modo simile a un titolo piuttosto che a un fondo e una delle sue caratteristiche principali è che può essere acquistato e venduto in qualsiasi momento.

Investire in ETF per la rivoluzione dei veicoli autonomi- Settore automobilistico: veicoli autonomi

Con l'avanzare della tecnologia, il settore automobilistico ha incorporato nuovi sistemi che promettono un giorno di avere la ben nota guida autonoma, questo sistema è diventato un desiderio che alcune aziende intendono raggiungere e quindi creare strumenti che permettono ai veicoli di non richiedere alcun conducente.

In questo caso, ci sono aziende come Tesla Motors, Volvo Cars, Toyota e Cruise, una divisione di General Motors; che ogni giorno incorporano nuove tecnologie come il sistema di mantenimento della corsia, avviso di collisione e rilevatore di pedoni.

ETF in cui investire

Attualmente, è possibile trovare le seguenti opzioni ETF che permettono agli investitori che sono attratti da questo tipo di innovazioni di contribuire allo sviluppo di nuove tecnologie, senza perdere di vista il ritorno.

Gli ETF più popolari al momento sono:

  1. Global X Autonomous & Electric Vehicles ETF: è stato creato il 13 aprile 2018 e attualmente ha un patrimonio netto di 1,23 miliardi di dollari. Questo ETF mira a fare investimenti in aziende che sviluppano tecnologia per veicoli autonomi, che va di pari passo con le auto elettriche. L'ETF investe in aziende come Tesla, Nvidia Corp, Microsoft Corp, Toyota, tra gli altri, e scambia sul NASDAQ Stock Market sotto l'indice DRIV.
  1. First Trust Global Automatic Index Fund: è il più vecchio ETF di tutti ed è stato creato nel 2011; è stato l'unico fondo che è esistito fino al 2017. È quotata al NASDAQ ed è identificata con l'indice CARZ. Il modo in cui opera è seguire i progressi nelle tecnologie di guida di Honda Motor Company (HMC), General Motors (GM), Toyota Motor Corporation (TM) e Tesla Inc. (TSLA).
  1. PDR S&P Kensho Smart Mobility ETF: è un ETF creato nel dicembre 2017 che commercia facendo investimenti nel settore della guida autonoma e dei droni; è composto da azioni che negoziano negli Stati Uniti e scambia alla Borsa di New York sotto l'indice ARCA: HAIL.
  1. iShares Self-Driving EV and Tech ETF: uno dei più giovani del gruppo di ETF in questo settore, l'iShares Self-Driving EV and Tech ETF è stato lanciato nell'aprile 2019 e investe in guida autonoma e veicoli elettrici in aziende come Nvidia Corp, Microsoft Corp, Toyota, Qualcomm, Alphabet inc e Intel corp.

Come avete letto, ci sono una varietà di ETF che permettono di investire nel settore della guida autonoma e dei veicoli elettrici, permettendovi di contribuire attraverso lo sviluppo e l'innovazione di varie case madri automobilistiche e aziende tecnologiche. Se sei un fan dei motori e dell'innovazione tecnologica, questo è il settore che fa per te ed è il momento di investire.

Quindi, speriamo che abbiate capito come investire in ETF per la rivoluzione dei veicoli autonomi.


Guida del Fondo di Investimento
Guida raccomandata

Guida del Fondo di Investimento

Impara tutto sui fondi d'investimento. Impara le basi e inizia a investire saggiamente.

Scaricare gratis

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy