Principali differenze tra opzioni e futures | Rankia: Comunità finanziaria

Principali differenze tra opzioni e futures

Nel mondo dell trading e nella borsa si sentono molto parlare di opzioni e futures, come nuovi investitori dobbiamo sapere che sono e quali sono le principali differenze tra opzioni e futures. Oggi sapremo un po ‘di più sul soggetto.

Principali differenze tra opzioni e futures

Cos'è un'opzione?

Un'opzione è un diritto che conferisce al proprietario la possibilità di acquistare o vendere un bene in una certa data futura ad un determinato prezzo. Il prezzo è determinato all'inizio del contratto ed è noto come un prezzo di esercizio. All'inizio del contratto, viene pagato un prezzo per acquisire un'opzione che è chiamata il premio dell'opzione.

Tipi di opzioni

Le opzioni possono essere suddivise in americani o europei.

Le opzioni americane sono caratterizzate principalmente dal loro possibile esercizio precoce, cioè, possono essere esercitate in qualsiasi momento fino alla data di scadenza. Pertanto, deve essere comunicato al broker durante l'esercizio e tra coloro che vogliono esercitare, verrà eseguito un pareggio perché potrebbe non esserci abbastanza controparte.

Nelle opzioni europee, è possibile esercitare solo la data di scadenza. Le opzioni europee esercitano automaticamente i broker a scadenza purché siano a favore del titolare dell'opzione.

Sia in opzioni americane che europee, ci sono due tipi di opzioni, “Call” e “put”.

Le opzioni di “Call” sono opzioni che concedono il diritto di acquistare un bene in una certa data futura ad un determinato prezzo.

le opzioni “Put” sono opzioni che danno il diritto di vendere un bene in una certa data futura ad un determinato prezzo.

In ogni opzione, “Call e Put”, ci sono due tipi di posizioni, acquirente e venditore. Quello che compra l'opzione è quello che ha la posizione lunga mentre il venditore ha la posizione corta.

Cos'è un futuro?

Un futuro è un contratto o un accordo che consiste nell'acquisto o dalla vendita di un bene in una certa data futura ad un determinato prezzo. In questo caso, il prezzo determinato all'inizio del contratto è chiamato prezzo futuro o prezzo di consegna.

Somiglianze tra opzioni e futures

Entrambe le opzioni e i futures sono derivati ​​finanziari, sono prodotti la cui oscillazione o evoluzione dipende da un asset sottostante, come azioni, indice bursatile, materie prime o coppie di valuta.

Entrambi i derivati ​​consentono di operare con leva finanziaria, cioè operanti su un valore nominale maggiore del denaro che è disposto, pertanto, non è necessario effettuare l'importo totale del valore dell'operazione, ma è richiesta solo una percentuale di garanzia. Questa garanzia è di solito il 10-20% del valore totale dell'operazione. È sempre importante tenere presente che la leva finanziaria può generare grandi profitti ma anche grandi perdite.

Principali differenze tra opzioni e futures

Vediamo nella seguente tabella le principali differenze tra opzioni e futures.

OpzioneFuturo
Cos´e?leggeObbligo
Pagamenti all'inizioPremio dell'opzioneNon ci sono pagamenti
AccordoAlla dataGiornalieri
Guadagni/perditePerdita limitataPotenziale
GaranziavenditoreEntrambe le parti

1.-Liquidazione: la maggior parte delle opzioni dei futures è risolta dalle differenze ma ci sono anche quelle che sono stabilite dalla consegna fisica. Per quanto riguarda le opzioni azioni, sia a causa delle differenze che della consegna fisica possono essere liquidate.

2. Prezzi: in futures, un prezzo è istituito a cui acquisterete o vendi un bene in futuro in modo da non limitare la perdita e, nelle opzioni, d'altra parte, si limita la perdita all'importo che si paga Per il premio e puoi beneficiare di movimenti favorevoli.

3.-Garanzie: le garanzie in futures sono richieste a entrambe le parti poiché sia ​​il compratore che il venditore non possono rispettare il contratto. Nelle opzioni, solo le garanzie sono necessarie per la parte che ha la posizione breve poiché l'acquirente paga il premio all'inizio e quindi non ha potenziali passività future.

Per concludere possiamo dire che la decisione di investire utilizzando opzioni o futures o entrambi compresi, è chiaramente dall'investitore. In ogni piano o strategia di investimento, richiedono una prima valutazione delle aspettative individuali e degli obiettivi sollevati come investitore. Una delle prime domande sollevate sarebbe quanto rischio sono disposto ad assumere?

Possiamo sopportare la strategia tenendo conto del fatto che il commercio di opzioni offre meno rischi per gli acquirenti, a causa della mancanza di obbligo di esercitare il contratto. Coloro che hanno un profilo più rischioso, scommetteranno sui contratti futures. Per più temi finanziari visitare Rankia Italia e lascia un commento.


bolsa italia
Guida raccomandata

Guida di come investire in borsa

Come investire nel mercato azionario da zero. Scopri tutto e decidi il tuo stile di investimento.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy