Obbligazioni senior garantite e ordinarie | Rankia: Comunità finanziaria

Obbligazioni senior garantite e ordinarie

Quando investiamo troviamo una varietà di prodotti finanziari, ma se quello che cerchi è un livello di rischio gestibile e generare profitti, una delle migliori opzioni sono le obbligazioni. Queste attività finanziarie hanno una tipologia varia. Tuttavia, nel tour di questo post ci concentreremo sulle “obbligazioni senior garantite e ordinarie”. Cosa sono e come funzionano? Quali garanzie offrite? Qual è il tuo livello di rischio? Tra le altre domande.

Obbligazioni senior ordinarie e garantite: cosa sono e come funzionano?

Possiamo definire obbligazioni senior o obbligazioni ordinarie, in quanto l'obbligazione che offre il maggior range di sicurezza, la sua definizione assume significato quando ci riferiamo al livello di rischio di un investimento; nel caso in cui l'emittente, società o banca, dichiari fallimento e debba passare a un processo di liquidazione. In questo scenario ipotetico, gli obbligazionisti senior sarebbero i primi a essere compensati rispetto agli obbligazionisti subordinati (noti come obbligazioni junior).

Se parliamo di rendimento, rispetto alle obbligazioni subordinate, le obbligazioni senior offrono un rendimento inferiore. Riaffermando la premessa si dice; “Maggiore è il rischio, maggiore è la redditività e minore è il rischio, minore è la redditività.”

Obbligazioni senior ordinarie e garantite: quali garanzie offrono?

Non tutte le obbligazioni senior o ordinarie sono uguali e non tutte offrono esattamente le stesse garanzie, nel caso in cui le obbligazioni senior siano suddivise in:

Bonus Garantito Senior (coperto o assicurato); Queste sono le obbligazioni coperte da asset specifici. Per comprenderne meglio la definizione, vediamo un esempio:

Immagina lo scenario in cui la società “X” presenta istanza di fallimento. Le obbligazioni garantite emesse dalla società “X” erano coperte dalle seguenti attività: immobili e crediti commerciali. O che significa che tutto il denaro raccolto dalla vendita degli immobili e tutto il denaro ottenuto dalla gestione della riscossione ai clienti, sarà destinato alla restituzione delle obbligazioni senior garantite.

Prestito obbligazionario senior senza garanzie reali o scoperti di conto corrente; Si tratta dei titoli senior che, in caso di fallimento, la società rimborsa davanti ai subordinati, ma che non sono coperti o garantiti da particolari asset.

Obbligazioni senior ordinarie e garantite; Rischi

Nell'improbabile caso in cui la società o la banca emittente di obbligazioni fallisca, gli obbligazionisti senior garantiti non dovranno preoccuparsi o perdere il sonno. Perché i suoi obblighi sono garantiti da specifiche attività dell'ente emittente. D'altra parte, se possiedi obbligazioni senior non garantite, appartieni comunque alla categoria più alta di obbligazionisti rispetto ad altri detentori di obbligazioni junior o azioni subordinate. Anche nel caso delle azioni privilegiate ci sono alcuni rischi:

  • Rimborso parziale: dobbiamo capirlo; il fatto che il tuo capitale sia garantito non fa sì che nel peggiore dei casi ti venga restituito tutto il denaro investito. Se l'emittente vende tutte le sue attività ma il denaro ottenuto dalla vendita non è sufficiente a risarcire tutti, sicuramente otterrà un rimborso parziale.
  • Offerta di conversione: in tempi di crisi, le società o le banche che emettono obbligazioni cercano di convertire le obbligazioni in azioni. Questo con l'intenzione di risparmiare tempo e risparmiare denaro per il risarcimento. Tuttavia, per l'obbligazionista senior, diventare azionista è qualcosa che deve essere analizzato in dettaglio, l'emittente non può costringerlo ad accettare la conversione, è una questione unica dell'obbligazionista che accetti o meno.
  • Salvataggio o Bail in: questo è lo scenario peggiore, la garanzia è il salvataggio della società o banca emittente con i soldi di tutti coloro che vi hanno investito. Non solo azionisti, ma obbligazionisti e correntisti, nel caso delle banche. L'azienda utilizza il denaro depositato in ordine gerarchico, prima prenderà l'investimento delle obbligazioni subordinate inferiori e così via fino a raggiungere le obbligazioni garantite senior per dire qualcosa.
  • Offerta di riacquisto: è una strategia utilizzata da emittenti di obbligazioni, banche o società, per finanziare il riacquisto di obbligazioni già sul mercato. Tendono ad applicare la strategia in prossimità della data di scadenza delle obbligazioni, nel caso in cui non abbiano la liquidità richiesta o, al contrario, preferiranno destinarla ad altri progetti.

Obbligazioni senior ordinarie e garantite; Emissione

Quando una società o una banca emette un'obbligazione di debito, l'investitore potrà trovare tutte le informazioni nel “prospetto informativo”:

  • L'importo totale del deposito e il valore individuale di ciascuno
  • Il prezzo di acquisto e il valore di rimborso
  • Il tasso di interesse
  • La scadenza e quindi la data di rimborso
  • Pagamento delle cedole (se semestrale, annuale, ecc.)
  • Gli intermediari che si occupano della questione.

I fattori di rischio saranno generalmente descritti nella sezione “Garanzie” o “Età”. Dove deve essere specificato se si tratta di obbligazioni subordinate o senior, se scoperte o coperte e le attività soggette a garanzia.

È molto probabile che l'obbligazione non paghi le cedole e il profitto si ottiene dalla differenza tra il valore di rimborso (vendita) e il prezzo di acquisto. Questo tipo di obbligazione è chiamato “zero coupon”. Per esempio; Un investitore acquista 100 obbligazioni “zero coupon” per un valore di 10 euro ciascuna, con un investimento totale di 1.000 euro, con una data di rimborso di due anni. Alla fine del tempo, otterrà 1.200 euro, il profitto sarà 200 euro.

In conclusione, le obbligazioni senior o ordinarie e garantite differiscono dalle obbligazioni subordinate, poiché presentano un basso livello di rischio in caso di fallimento dell'ente emittente. Possono essere garantiti, quindi hanno un livello di rischio inferiore perché coperti da asset specifici. O non garantiti (non coperti da nessun particolare bene) tuttavia nel peggiore dei casi vengono rimborsati prima del resto. Inoltre, è importante ricordare che la garanzia non sempre significa che verrà rimborsato l'intero importo dell'investimento.

Se vuoi saperne di più sulle questioni finanziarie visita Rankia Italia e partecipa al nostro blog.

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy