Migliori azioni europee per investire

Il processo di “normalizzazione” dei tassi d’interesse operato dalle banche centrali a fronte del ritorno dell’inflazione su livelli che non si vedevano da decenni ha favorito l’interesse per le azioni europee. Quando i tassi d’interesse erano ai minimi, gli investitori si sono riversati sul mercato azionario statunitense per acquistare azioni delle società tecnologiche del Paese, tra cui Apple (AAPL), Amazon (AMZN), Microsoft (MSFT) e Tesla (TSLA). Questi titoli “in crescita” hanno dato agli investitori la possibilità di partecipare a imprese che erano sulla buona strada per espandere rapidamente le loro attività e generare rendimenti elevati.

Ma con l’aumento del costo del funding, che ha messo a rischio la crescita economica, le aspettative sui profitti futuri si sono ridotte e anche gli investimenti meno rischiosi hanno iniziato a offrire rendimenti allettanti. Di conseguenza, i titoli tecnologici sono crollati. Ora gli investitori sono più attratti dai titoli “value”: società che si pensa vengano scambiate a sconto in base ai loro risultati finanziari. E questo sta avvantaggiando l’Europa.

Se sei interessato ad investire in azioni europee, ti interesserà leggere:

Migliori azioni europee da comprare

Le migliori azioni europeeTickerISIN
ENIENIIT0003132476
FERRARIRACENL0011585146
ADIDASADSDE000A1EWWW0
PORSCHEPAH3DE000PAH0038
NESTLÉNESNCH0038863350
IBERDROLAIBEES0144580Y14

ENI

Eni Group (ENI) è un’entità con radici in Italia, focalizzata sull’estrazione, sviluppo e ricerca di idrocarburi, assieme alla distribuzione e vendita di gas, gas naturale liquefatto (GNL) e energia. Si occupa anche della trasformazione e distribuzione di prodotti derivati dal petrolio, nonché della produzione e vendita di prodotti chimici, plastici ed elastomeri, oltre che della gestione delle materie prime. Le divisioni dell’organizzazione comprendono Ricerca e Sviluppo, Fornitura Energetica e Trasformazione e Distribuzione. La sua divisione Ricerca e Sviluppo si dedica alla scoperta e produzione di petrolio e gas, allo sviluppo di depositi e alla gestione del GNL in diversi paesi, tra cui Italia, Libia, Egitto, Norvegia, UK, Angola, Congo, Nigeria, USA, Kazakhstan, Algeria, Australia, Venezuela, Iraq, Ghana e Mozambico. La divisione Fornitura Energetica gestisce la distribuzione, vendita e commercio di gas, strutture di GNL e corrente elettrica, operazioni di trasporto internazionale di gas e commercio di materie prime e derivati.

FERRARI

Ferrari N.V., comunemente conosciuta come Ferrari, è un’azienda italiana specializzata nella progettazione, produzione e vendita di vetture sportive, con sede legale nei Paesi Bassi. Si posiziona sul mercato con il nome Ferrari. Nel suo assortimento di vetture sportive si annoverano modelli come F12berlinetta, FF, 488 GTB, 488 Spider, 458 Speciale, California T, F12tdf e LaFerrari. Offre inoltre soluzioni di finanziamento attraverso Ferrari Financial Services e realizza edizioni limitate e veicoli su misura. Ferrari classifica i suoi mercati di riferimento in EMEA (che comprende Europa, Medio Oriente, India e Africa), Americhe, Cina e il resto dell’area Asia-Pacifico (ad esclusione della Cina). L’azienda è presente in più di 60 paesi, avvalendosi di una rete di concessionari ufficiali. Leggi qui l’analisi delle azioni RACE.

ADIDAS

Adidas AG è un’impresa tedesca specializzata nella creazione, progettazione, fabbricazione e distribuzione di articoli dedicati allo sport e al benessere. L’organizzazione si articola in diverse divisioni geografiche: Europa, Nord America per il marchio Adidas, Nord America per Reebok, Asia-Pacifico, Russia/CSI, America Latina, Mercati in espansione, Adidas Golf, Runtastic e altre iniziative coordinate centralmente. Ciascuna divisione incorpora canali di vendita all’ingrosso, al dettaglio e online, mirati alla diffusione e vendita dei prodotti sia Adidas che Reebok a rivenditori e utenti finali. Con oltre 2.300 punti vendita diretti, più di 14.000 store monomarca in franchising e un network di oltre 150.000 rivenditori, l’azienda offre una vasta gamma di prodotti, tra cui scarpe, indumenti e accessori come borse e attrezzature sportive sotto i marchi adidas e Reebok. Per questi motivi potrebbe essere interessante investire in azioni Adidas.

PORSCHE

Porsche Automobil Holding SE, con radici in Germania, è una holding attiva nel campo della produzione di veicoli. La sua principale attività riguarda la detenzione e supervisione dei suoi investimenti in Volkswagen AG, tramite cui controlla dodici distinti brand automobilistici provenienti da sette nazioni europee: Volkswagen Veicoli Passeggeri, Audi, SEAT, Skoda, Bentley, Bugatti, Lamborghini, Porsche, Ducati, Volkswagen Veicoli Commerciali, Scania e MAN. Oltre a ciò, l’entità si occupa della fornitura di pezzi di ricambio, offre servizi post-acquisto e s’impegna nell’intero ecosistema automobilistico, enfatizzando le tecnologie chiave che supportano le fasi di ricerca, sviluppo e fabbricazione, estendendosi ai servizi legati al trasporto e alla mobilità. All’interno della sua struttura, Porsche detiene interamente la società Porsche Beteiligung GmbH e possiede una quota predominante in Volkswagen AG. Leggi qui l’analisi delle azioni Porsche.

NESTLÉ

Nestle Ltd. è un’impresa focalizzata sull’alimentazione, sulla salute e sullo stile di vita salutare. Le divisioni dell’azienda comprendono la Regione Europa, Medio Oriente e Nord Africa; il Settore Americano; la Regione Asia, Oceania e Africa al di sotto del Sahara; Nestlé Acque; Nutrizione Nestlé e altre divisioni. Il suo assortimento di prodotti spazia da bevande solubili e concentrate a acqua; prodotti a base di latte e gelati; nutraceutica e alimentazione sana; prodotti dolciari e cura degli animali. Oltre a ciò, l’impresa si estende attraverso iniziative come Nestlé Professional, Nespresso, Scienze della Salute Nestlé e Cura della Pelle Nestlé. L’azienda è attiva in quasi 190 nazioni globalmente. Distribuisce in diversi mercati, come USA, la Grande area Cinese, Brasile, Germania, Regno Unito, Messico, Filippine, Italia, Canada, Francia, Spagna e Svizzera, per citarne alcuni. Globalmente, propone più di 2.000 differenti brand ai consumatori.

IBERDROLA

IBERDROLA, S.A. si occupa di fornire servizi di elettricità e gas sia in Spagna che a livello internazionale. La società è divisa in diversi settori: Attività di rete, Settori non regolamentati, Energia rinnovabile e Ulteriori operazioni. L’area delle Attività di rete riguarda le funzioni di trasmissione e distribuzione di energia, oltre ad altre attività regolate in paesi come Spagna, Regno Unito, Stati Uniti e Brasile. Il settore non regolamentato si riferisce alla produzione e vendita di energia elettrica e alle operazioni di trading e immagazzinamento di gas in nazioni come Spagna, Portogallo, Regno Unito e Nord America. L’area Energia rinnovabile gestisce le iniziative legate alle fonti di energia verde in nazioni come Spagna, Regno Unito, Stati Uniti e altri paesi. Le Ulteriori operazioni abbracciano le imprese legate all’ingegneria, alla costruzione e ad altri settori non strettamente legati all’energia. La società, attraverso le sue filiali, offre anche servizi legati alla distribuzione, alla supervisione, alla manutenzione di impianti energetici e alla gestione e sviluppo di terreni. Qui trovi l’analisi della azioni Iberdrola.

Broker per comprare azioni europee

Scalable CapitalDEGIROFineco Bank
RegolazioneBaFinBaFinCONSOB
Azioni reali
CFD su azioniNoNo
Conto demoNoNoNo
CommissioniDa 1€2€
Azioni frazionateSì (nei PAC)NoNo
Deposito minimo1€0,01€No
Visita il broker →Visita il broker →Visita il broker →

Scegliere il giusto broker per comprare azioni europee dipende da diversi fattori, tra cui le commissioni, la facilità d’uso della piattaforma, l’assistenza clienti, e la gamma di strumenti di investimento disponibili. Tenendo conto dei tuoi requisiti, ecco tre broker che potrebbero essere adatti per comprare azioni europee:

DEGIRO

Questo broker offre l’accesso a una vasta gamma di borse europee con commissioni di trading relativamente basse. La sua piattaforma è intuitiva, rendendola adatta sia per gli investitori principianti che per quelli più esperti.

DEGIRO

8.5/ 10

Mercati

Italia, Europa, USA, Canada, Asia

Ampia selezione di ETF senza commissioni

Oltre 50 mercati globali, nessuna commissione di custodia, dividendi e royalties inclusi

Piattaforma semplice e facile da usare

Promozione! 100 € di rimborso di commissioni

Deposito minimo:

€0.00

Scalable Capital

Scalable Capital è uno dei più importanti neobroker in Europa. Questo broker è apprezzato per la sua piattaforma user-friendly e per pagare il 2,3% annuo di interessi sulla liquidità, senza vincoli di tempo, che è attualmente è il più alto tasso di interesse sulla liquidità libera (senza vincoli temporali) offerto in Italia.

Mercati

Italia, Europa, USA, Canada, Asia

Broker tedesco, regolamentato, sicuro e senza commissioni.

Ampia gamma di azioni ed ETF a basso costo o senza commissioni.

Paga il 2,6% annuo di interessi sulla liquidità

Deposito minimo:

€0.00

Fineco Bank

Fineco è una banca italiana che offre anche servizi di brokeraggio. E’ conosciuta per le sue piattaforme di trading complete e facili da usare (FinecoX e Powerdesk), per le commissioni competitive, e per la vasta gamma di mercati accessibili, tra cui molti mercati azionari europei.

Fineco Bank

8.75/ 10

Mercati

Italia, Europa, USA, Canada

Ottieni 100 trades gratis con il codice: OM100AF

Operatore solido, regolato dalla CONSOB e quotato in Borsa.

Nuova piattaforma FinecoX: personalizzazione, funzionalità evolute e completezza operativa

Puoi riunire servizi bancari e di trading in un solo conto.

Deposito minimo:

€0.00

Qui trovi la lista completa dei migliori broker per azioni.

Azioni value europee

Le azioni value sono quelle che gli investitori ritengono sottostimate rispetto al loro vero valore intrinseco. Questo potrebbe essere il risultato di vari fattori, tra cui i cambiamenti del mercato, le fluttuazioni economiche, o gli errori di valutazione da parte di altri investitori. Azioni come Nestlé o Volkswagen AG sono state considerate azioni value in passato.

Azioni europee sottovalutate

Titoli europeiTickerPrice/Fair value
Roche Holding AGROG0.63
Novartis AGNOVN0.88
Henkel AG & Co KGaAHEN30.83
Fonte: Morningstar Direct

Leggi anche: azioni sottovalutate.

Qual è la tassazione dei dividendi e azioni europee?

La tassazione dei dividendi e delle azioni in Europa può variare notevolmente da paese a paese a causa delle differenze nelle leggi fiscali nazionali. Tuttavia, ci sono alcune generalità che posso condividere.

  1. Tassazione dei dividendi: I dividendi pagati da un’azienda ai suoi azionisti sono generalmente soggetti a imposte. In molti paesi europei, i dividendi sono tassati a un tasso fisso o progressivo. Ad esempio, in Italia il tasso fisso è del 26%, mentre in Francia è del 30%. Alcuni paesi applicano un credito d’imposta per evitare la doppia imposizione dei dividendi.
  2. Plusvalenze da vendita di azioni: In molti paesi europei, le plusvalenze realizzate dalla vendita di azioni sono tassate. Ad esempio, in Italia la tassazione sulle plusvalenze realizzate dalla vendita di azioni è del 26%, a meno che non si tratti di partecipazioni qualificate. In Germania, la tassazione sulle plusvalenze è del 25% più il “solidarity surcharge”.
  3. Tassazione a livello dell’UE: A livello dell’Unione Europea, non esiste una tassazione uniforme sui dividendi o sulle plusvalenze da azioni. Tuttavia, l’UE ha una direttiva sulla tassazione dei risparmi che prevede lo scambio di informazioni tra gli Stati membri su certi pagamenti di interessi per prevenire l’evasione fiscale.

Per ulteriori informazioni leggi: tassazione dividendi e azioni.

FAQ

Quali sono le migliori azioni dell’Area Euro?

Ferrari e Adidas, insieme a ASML Holding, LMVH e SAP sono le migliori azioni dell’Area Euro.

Dove è meglio investire i soldi?

Una potenziale opzione potrebbe essere rappresentata dai dividendi. Questi svolgono un ruolo cruciale, specialmente durante periodi di incertezza come quello attuale. Il rendimento derivante dai dividendi si somma al rendimento del prezzo delle azioni, generando ciò che è comunemente chiamato rendimento totale. Leggi anche: dove è meglio investire i soldi.

Su cosa investire nel 2023?

I fattori da tenere in maggior considerazione per valutare gli investimenti 2023 riguardano la persistenza dell’inflazione su livelli elevati o comunque superiori ai target fissati dalle banche centrali, il trend di rialzo dei tassi di interesse, che a metà dell’anno potrebbe raggiungere un picco e un clima generale di incertezza ed elevata volatilità.
In questo scenario le azioni europee costituiscono un interessante opportunità per allocare una componente difensiva del proprio portafoglio azionario e beneficiare di un possibile upside legato ai flussi di capitale in cerca di attivi meno volatili rispetto ai listini americani e volti a premiare la maggiore solidità e stabilità delle aziende europee (si pensi ad esempio alla minore fragilità degli istituti di credito di medie dimensioni rispetto agli omologhi americani) e ad alcuni fattori macro come la ripresa dell’economia cinese che costituisce un rilevante importatore per le aziende europee.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Guida Analisi Tecnica
Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:
  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Articoli correlati

Dividendi mensili: come riscuoterli
In questo articolo vedremo uno dei massimi principi di ogni investitore in borsa. Creare un portafoglio di investimenti che genera rendimenti passivi ogni mese, tramite dividendi mensili. Per fare ciò, indicheremo in quali potenziali aziende è pos...