Pro e svantaggi dell’uso di uno Stop loss

Lo Stop loss è uno strumento di gestione del rischio che permette all'investitore di limitare le perdite. Il significato di Stop Loss è letteralmente “stop alla perdita”. Vediamo il suo utilizzo e i pro e contro di questa strategia.

stop loss

Significato Stop loss

È un ordine esplicito, che viene utilizzato per impostare limiti alle perdite. In altre parole, possiamo utilizzarlo per impostare un importo massimo della cifra che siamo disposti a perdere o per evitare errori di giudizio che il gestore potrebbe avere.

Per dare un significato allo stop loss possiamo quindi dire che è un tipo di ordine condizionato, che esegue la vendita di un dato bene se il suo prezzo scende sotto il limite segnato. È l'investitore che stabilisce questo livello di prezzo attraverso il broker, stabilendo così il livello massimo di perdita che è disposto ad affrontare.

Come funziona lo Stop loss?

È un ordine di trading che viene eseguito solo una volta che il prezzo del bene sottostante, come un'azione, raggiunga il prezzo target definito dall'investitore. Questo è il momento in cui l'ordine del mercato azionario esce dalla modalità di attesa e l'ordine di acquisto o di vendita viene immesso nel mercato, a seconda che lo scambio fosse un acquisto (posizione lunga) o una vendita (posizione corta). È come uno scudo contro le potenziali perdite nel mercato, che tutela l'investitore dalla perdita eccessiva di denaro.

Per esempio, se voglio comprare azioni Tesla per 100 euro, posso definire questo tipo di ordine stabilendo che in caso di abbassamento del suo valore a 95 si dà l'ordine di vendita, con il quale si cerca di evitare di avere più perdite. In questo modo si stabilisce quanto sarà la perdita massima che si è disposti a sopportare.

Tipi di ordini stop loss

Il livello di questo ordine è determinato dal trader, che può prendere in considerazione fattori come le attuali condizioni del mercato sottostante e la probabilità che si verifichi uno slippage. Lo slippage è la differenza tra il prezzo previsto e il prezzo effettivo al quale è stata eseguita l'operazione. Questo può accadere in periodi di alta volatilità del mercato, come i grandi eventi di notizie, quando si entra o si esce dal commercio.

Ci sono alcuni tipi di ordini stop loss, che sono elencati di seguito: 

  • Buy stop: se si apre una posizione corta, si utilizzerà un ordine buy stop loss, poiché lo strumento viene venduto nell'aspettativa che il prezzo scenda. Lo stop sarebbe quindi impostato sopra il prezzo corrente di mercato.
  • Stop sell (più comunemente usato): se siete in una posizione lunga, il che significa che lo strumento (come una coppia di valute, azioni o materie prime) è stato acquistato con l'aspettativa che aumenterà di valore, si dovrebbe attuare un ordine di stop sell. Il trader guadagna quindi quando il prezzo di mercato sale. L'ordine stop loss sarebbe impostato al di sotto del prezzo corrente di mercato, incluso uno stop loss in-exchange.
  • Dynamic trailing stop loss: seguirà il prezzo di un trade mentre fluttua. Il trailing stop è impostato su una percentuale, o un numero specifico di punti, lontano dal prezzo corrente di mercato, che si adatta alla fluttuazione del valore dell'asset man mano che lo stop loss viene regolato.
  • Stop loss garantito: Se vuoi essere assolutamente certo che un'operazione si chiuderà al prezzo esatto al quale hai impostato il tuo stop, senza il rischio di slittamento, puoi pagare un premio per un ordine stop loss garantito. Il premio si basa sul prezzo corrente di mercato e, se il GSLO non viene attivato, sarà rimborsato per intero. Questo è un solido strumento di gestione del rischio se siete preoccupati per la volatilità o lo slippage del mercato, ma può essere cancellato o cambiato in un regolare ordine stop loss, o stop dinamico, in qualsiasi momento.

Timeframes di stop loss

L'ordine stop loss dura fino a quando:

  • Il livello è raggiunto.
  • L'ordine viene rimosso senza chiudere la posizione.
  • Lo scambio è chiuso. 

Come impostare lo Stop loss? 

Per impostarlo si devono seguire i seguenti passi:

  • Controlla il prezzo attuale
  • Definisci il comando per pip o per livello di prezzo.
  • Effettuare l'ordine.
  • Puoi decidere di impostarlo in modalità “pips” dando l'indicazione di chiudere la posizione se raggiunge 25 pips negativi. Oppure impostare un valore di prezzo per la coppia EUR/USD e se raggiunge quel prezzo il trade verrà chiuso automaticamente.

Cos'e lo Stop loss: tipologie

Abbiamo visto il significato di Stop loss. Ora vediamo le tipologie. Di seguito vi elenchiamo acune delle principali:

  • in percentuale.
  • basato sui livelli tecnici (supporti e resistenze statiche e dinamiche).
  • in valore monetario.
  • basato sui pattern candlestick e le figure grafiche.
  • basato sulla volatilità (con l’uso dell’indicatore ATR).

Esempio

Ad esempio, supponiamo che un gestore ritenga che lo spread dell'obbligazione “X” aumenterà rispetto ai livelli attuali. Per evitare un potenziale impatto sul tuo portafoglio, dovuto a un movimento nella direzione opposta a seguito di uno shock imprevisto, il gestore stabilisce un ordine Stop loss come strategia, posizionandolo a un livello inferiore rispetto allo spread corrente. cos'i facendo si limita a priori la perdita massima in caso di errore.

Lo Stop Loss agirà in questo caso come un'opzione “Put“, ma senza costi. La vera sfida della gestione con questo ordine è definire l'intervallo tra il livello corrente della variabile strumento / strategia e il livello al quale vogliamo che venga eseguito l'ordine.

Stop loss eToro

Ci sono alcuni broker come eToro con i quali è possibile applicare questo ordine ad ogni mercato.

Lo Stop loss trading di default sulla maggior parte delle transazioni è pari al 50% dell'importo della posizione. Cioè se il valore della tua posizione scende al 50% dell'importo investito, l'ordine si attiva e la posizione si chiude automaticamente.

Con eToro, inoltre, grazie al copy trading, puoi affidarti ad utenti più esperti copiando le loro operazioni. Così facendo, soprattutto se sei agli inizi, saprai che questo ordine sarà posizionato nella maniera più adeguata per salvaguardare il tuo denaro.

ETORO

7.5/ 10

Mercati

Italia, Europa, USA, Canada, Asia

Sito web in diverse lingue.

Versione mobile avanzata e copytrading

Negoziazione di azioni senza commissioni di acquisto e vendita

Deposito minimo:

$50.00

Vantaggi e svantaggi

In questa tabella vi diremo il vantaggio e lo svantaggio principale.

Principale vantaggioPrincipale svantaggio
Aiuta a fissare limiti di perdita e proteggere l'investimentoSe non lo impostiamo nella forma corretta, potremmo vendere azioni che in seguito potrebbero darci vantaggi e non le avremmo più nel nostro portafoglio.

Per concludere, dobbiamo essere consapevoli che questo comando è dato dall'investitore o broker, in cui potrebbe esserci un errore percettivo nel mercato. Pertanto, prima di metterlo in pratica, si consiglia di fare un buono studio del mercato e determinare la fiducia nelle azioni dell'azienda in cui si vuole investire o nel prodotto finanziario con cui si sta pensando.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Consent(Required)

Guida Analisi Tecnica

Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:

  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Guida di come investire in borsa
Questa guida ti aiuterà a sapere cosa devi sapere per iniziare con successo i tuoi investimenti:
  • Fondamenti finanziari
  • Cos'è la borsa valori e come funziona?
  • Consigli utili per gli investimenti

Articoli correlati

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy