Ledger Nano o Trezor

Se sei agli inizi, comprare e gestire le criptovalute può essere un compito davvero difficile. Questo articolo parlerà dei modi migliori per mantenere il vostro investimento al sicuro: Trezor e Ledger Nano. Confronteremo i due portafogli virtuali, le loro caratteristiche, le valute supportate, i costi, la sicurezza, così come i loro vantaggi e svantaggi.

Dove si conservano le criptovalute?

Le criptovalute possono essere conservate in due tipi di portafogli:

  • Portafogli software
  • Portafogli hardware

I portafogli hardware sono noti per la loro sicurezza e protezione contro gli attacchi online, semplicemente perché sono dispositivi fisici che non sono collegati a Internet e anche perché sono dotati di diverse caratteristiche di sicurezza. I due portafogli hardware più popolari sono Ledger e Trezor. In questo articolo, metteremo questi due portafogli fianco a fianco e cercheremo di determinare quale è meglio dell'altro.

Trezor vs. Ledger

Ledger

I portafogli hardware Ledger sono disponibili in due marche – Nano S e Blue; tuttavia, il più popolare dei due è il Ledger Nano S.

Il Ledger Nano S è un portafoglio hardware che funziona su sistemi operativi Windows, Linux e Mac, ma funziona con il browser Google Chrome. L’utente dovrà scaricare l’estensione Ledger Chrome prima di poter utilizzare il portafoglio. Il Ledger Wallet ha anche diverse caratteristiche di sicurezza, come il multisig e l’autenticazione a 2 fattori (2-FA), con codici generati tramite app mobile, la scheda di sicurezza e il display.

Le applicazioni mobili sono le applicazioni di autenticazione di Ledger per i telefoni Android e iOs, che vengono utilizzate per generare codici per eseguire 2-FA sul portafoglio prima dell’uso.

Trezor

Il portafoglio Trezor ha il marchio del portafoglio hardware originale di Bitcoin. È stato progettato per essere il portafoglio hardware definitivo per memorizzare le criptovalute. Può essere configurato con MS-Windows, OSX e Linux.

Il portafoglio Trezor è progettato per contenere contemporaneamente Bitcoin, Ethereum, Dash, Zcash e Litecoin, con la possibilità di aggiungere altre criptovalute in futuro.

Trezor vs. Ledger: Caratteristiche del portafoglio

Nonostante l’esistenza di altri portafogli, entrambi i prodotti sono i più rispettati dalla comunità crypto per la sicurezza e la tranquillità che forniscono.

Trezor One funziona come un dispositivo di archiviazione a freddo altamente sicuro, il che significa che è sempre offline. Tuttavia, fornisce grande flessibilità e connettività quando si presenta la necessità di scambiare o scambiare le tue monete. Per un po’, Trezor è stato l’unico portafoglio hardware sul mercato, quindi sono stati i primi e questo vantaggio gioca a loro vantaggio quando si tratta di sapere di cosa hanno bisogno i loro clienti. Molti lo indicano come il modo più affidabile e sicuro per conservare le criptovalute. Il suo prezzo è di 89 euro, quindi e piu costoso rispetto a Ledger. Inoltre, supporta più di 20 criptovalute.

Ledger Nano S è un portafoglio hardware sotto forma di un drive USB. È progettato con forti caratteristiche di sicurezza in mente ed è eccellente per memorizzare beni digitali e fornire un modo sicuro per eseguire pagamenti digitali.

Nonostante sia apparso più tardi, Ledger ha rapidamente raggiunto il suo concorrente attualmente il modello ‘Nano S’ è il maggior successo dell’azienda. Il suo prezzo è di 79 euro e non supporta più di 5 criptovalute.

All’inizio, Trezor era l’unico portafoglio con uno schermo, le versioni precedenti dei portafogli Ledger non ne avevano uno. Poiché è una caratteristica di sicurezza importante, è stata introdotta da Ledger nel Ledger Nano S.

Un display è una caratteristica di sicurezza importante perché:

  • Viene utilizzato per visualizzare le password di recupero per la vostra chiave privata (se non sapete cosa sono le password di recupero, non preoccupatevi, le spiegherò nella prossima sezione).
  • Il display ti permette di assicurarti che stai inviando la giusta quantità di criptovalute all’indirizzo giusto.

Il display del portafoglio Trezor è più grande di quello del Ledger Nano S. Questo rende la visualizzazione molto più semplice e comoda.

Trezor vs. Ledger: Valute

Secondo il sito ufficiale di Trezor, il prezzo di Trezor One e Trezor Model T è rispettivamente di 69 e 149 euro. Tuttavia, i prezzi variano a seconda dei punti vendita. Il Modello T è la versione più recente e aggiornata con più funzioni rispetto al Trezor Modello One. Inoltre, supporta quasi 1400 monete. Il portafoglio Trezor Ethereum può memorizzare tutti i token basati su Ethereum (ERC-20). 

Nonostante sia apparso più tardi, Ledger ha rapidamente recuperato il ritardo rispetto al suo concorrente; attualmente il modello “Nano S” è quello di maggior successo dell'azienda. Ha un prezzo di 79 euro e supporta 26 monete e più di 1.500 token. Queste includono monete popolari come Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin e Bitcoin Cash, oltre a monete meno popolari come Ubiq, Hcash e Stratis.

Trezor vs. Ledger: Sicurezza

Indipendentemente dal fatto che Trezor venga utilizzato come portafoglio Bitcoin o come portafoglio Ethereum, è molto sicuro. Il portafoglio, a differenza dei portafogli online o desktop, è collegato al computer solo quando le transazioni sono in corso. A tal fine, è necessario collegare il Trezor al computer con il cavo USB in dotazione. Gli attacchi al portafoglio sono quindi quasi impossibili. Inoltre, Trezor può funzionare con tutti i sistemi operativi e le piattaforme standard. Tra questi, MacOS, Windows, Linux e anche Android. Ciò garantisce che chiunque voglia utilizzare il Trezor possa farlo.

Allo stesso modo, il dispositivo dispone di un gestore di password, di un accesso SSH sicuro e persino della crittografia di documenti ed e-mail.

Tuttavia, anche il Ledger è molto sicuro. È dotato di una tecnologia di portafoglio hardware che offre livelli di sicurezza senza precedenti per le attività di criptovaluta. Tutti i portafogli hardware Nano sono dotati di un chip certificato integrato progettato per resistere ad attacchi sofisticati (SE secure element) e protetto crittograficamente, simile a quelli utilizzati nei passaporti e nelle carte SIM.  Inoltre, i portafogli Ledger Nano sono i primi e unici portafogli hardware certificati sul mercato. Sono certificati dall'ANSSI, l'agenzia francese indipendente per la sicurezza informatica.

Trezor vs. Ledger: Commissioni

Trezor consente di determinare l'entità della tariffa da inviare con una transazione: bassa, economica, normale o alta. È anche possibile impostare una tariffa personalizzata. Nella scheda Invia, selezionare la tariffa dalle opzioni disponibili (Bassa/Economica/Normale/Alta) o specificare la propria tariffa personalizzata.

In Ledger, è possibile scegliere l'importo delle commissioni di rete da includere quando si crea una transazione. L'importo delle commissioni influisce sulla velocità di elaborazione della transazione. 

Trezor vs. Ledger: Facilità d'uso

Uno dei maggiori punti di forza di Trezor è la facilità di configurazione e di utilizzo. La configurazione iniziale può essere completata in pochi minuti e, una volta effettuata, l'utilizzo di TREZOR è davvero semplice come collegarlo al computer e accedere al software di accompagnamento.

Questo potrebbe essere molto più semplice rispetto all'utilizzo e alla configurazione di Ledger Nano S, che richiede agli utenti di scaricare applicazioni di portafoglio Google Chrome separate per ogni criptovaluta. 

Allo stesso modo, Ledger Nano è un portafoglio hardware che memorizza le chiavi private offline per un facile utilizzo. Di per sé, si tratta di un ecosistema che offre sicurezza assoluta per le chiavi private, facilità d'uso per la gestione delle risorse e piena trasparenza per la firma delle transazioni, tra le altre cose.

Trezor vs. Ledger: App mobile

Trezor offre una gamma ampliata di applicazioni per portafogli hardware intelligenti. Inoltre, il dispositivo offre l'autenticazione a due fattori (2FA). La 2FA completa il livello di sicurezza per l'archiviazione delle proprie monete ed è quindi una buona cosa. 

Per quanto riguarda Ledger, chi possiede Ledger Nano S e Ledger Blue può attualmente utilizzare l'app in modalità di consultazione. È disponibile anche un'applicazione per telefoni cellulari. Questa permette agli utenti di Ledger Nano S e Ledger Blue di visualizzare i saldi scansionando un codice LiveQR presentato nella versione desktop.

Infine, vi lasciamo con i consigli per l'utilizzo di questi due portafogli.

Ledger Nano e Trezor: raccomandazioni per l'uso

Ora, i portafogli freddi, come il “Nano Ledger S” o il “Trezor”, hanno i loro vantaggi e svantaggi rispetto ai portafogli caldi. Quindi, per minimizzare i rischi, dobbiamo prendere alcune precauzioni. Pertanto, vi portiamo queste raccomandazioni per qualsiasi portafoglio freddo.

Prima di tutto, la cosa più importante è fare un backup scritto del seme o delle parole chiave, che sono generate al momento di avviare la configurazione dei dispositivi hardware. Questo backup deve essere conservato in un luogo sicuro, perché in caso di perdita o rottura del dispositivo è quello che ci permetterà di recuperare i nostri fondi.

Poi, e questo è buon senso, si dovrebbe conservare l'hardware in un luogo sicuro e asciutto che non abbia temperature estreme. Inoltre, alcune raccomandazioni per la cura dell'hardware sono le seguenti:

Rimuovere correttamente l'hardware

Quando togliete il vostro portafoglio dal computer, ci sono due cose importanti da fare. Per prima cosa, cliccate sul comando “Rimozione sicura dell'hardware”, che permette al computer di scaricare l'unità in modo sicuro.

Successivamente, rimuovete con attenzione il dispositivo dalla porta. Se non si esegue il primo passo di cui sopra, si corre il rischio di distruggere alcuni file, sia sul disco che sul computer. D'altra parte, semplicemente rimuovendo l'USB si fermerà qualsiasi trasferimento verso l'USB o viceversa, con il risultato di file corrotti o incompleti.

Proteggilo sempre con il suo coperchio

Quando non è in uso, è ideale conservare il portafoglio in una scatola speciale progettata per questo scopo. È anche molto importante mettere il coperchio, poiché questo protegge il dispositivo dallo sporco o da altri detriti che possono danneggiarlo se si accumulano nelle fessure e negli spazi all'interno della memoria.

Non forzarli nei connettori

I connettori su questi tipi di dispositivi sono unidirezionali. Questo significa che devono essere inseriti in una sola direzione, quindi se avete difficoltà ad inserirli, è meglio non forzarli per evitare di danneggiarli.

Staccare la spina se non è in uso

Una volta terminato il trasferimento dei dati, si raccomanda di scollegare il dispositivo USB prima di fare qualsiasi altro lavoro sul computer.

FAQ

Cosa sono Trezor e Ledger?

Trezor e Ledger sono due portafogli hardware, ossia due dispositivi, simili a chiavette USB, che vengono utilizzati per memorizzare criptovalute. 

Come funzionano Trezor e Ledger?

Funzionano con una configurazione simile a Ledger e Trezor: è necessario installare l'applicazione e scegliere un PIN e un seed di ripristino. Anche le interfacce software sono ben fatte e intuitive per entrambi i dispositivi.

Chi dovrebbe usare Trezor o Ledger?

Vengono utilizzati da coloro che hanno bisogno di conservare le criptovalute, ovvero che investono in questo asset.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
II edizione: Rankia Markets Experience Milano 2024
  • Relatori d'elite: una selezione esclusiva dei più influenti trader e investitori del settore.
  • Trading Live e consigli pratici: strategie avanzate per migliorare il trading.
  • Networking di alto livello: crea connessioni significative, scambia idee e costruisci relazioni professionali durature.
  • Regali esclusivi: ogni partecipante riceverà regali unici, pensati per arricchire ulteriormente l'esperienza dell'evento.
  • Partecipazione gratuita: l'accesso all'evento è completamente gratuito.
Guida per investire in Criptovalute
Questa guida ti aiuterà ad imparare ciò che devi sapere per iniziare con successo nel mondo delle criptovalute:
  • Concetti di base di crittografia
  • Come iniziare a investire in criptovalute
  • Suggerimenti su come farlo in sicurezza

Articoli correlati