Differenze tra CFD e azioni

Differenze tra CFD e azioni? Prima di intraprendere un progetto di investimento con CFD, è consigliabile che tu sappia che è un CFD, i suoi caratteristici, vantaggi e svantaggi eddifferenza tra CFD e azioni”. Nel tour di questo articolo puoi saperne di più su di loro.

Per iniziare sull'argomento vedremo;

Differenze tra CFD e azioni

Cos'è un CFD?

I Contratti per Differenza (CFD) sono derivati ​​finanziari, questo vuol dire che il loro valore deriva dall'andamento del valore di una attività ovvero dal verificarsi nel futuro di un evento osservabile oggettivamente. Questo tipo di derivati ​​sono contratti essenziali (contratto per differenza), con il quale è negoziata la differenza nel prezzo di mercato di un'attività finanziaria tra la data di apertura e la data di chiusura del contratto.

È un contratto in base al quale il venditore e l'acquirente regolano la differenza tra il valore corrente del bene sottostante e il suo valore al momento in cui il contratto è stipulato. Se la differenza è positiva il venditore paga al compratore, mentre se la differenza è negativa il compratore paga al venditore.

Per i Contract for Difference (CFD), le attività sottostanti possono provenire da azioni, indici azionari, materie prime, ecc. Inoltre, questo tipo di contratto consentono ai trader di assumere posizioni corte (short) o lunghe (long) per speculare sui mercati finanziari.

Come investire con CFD e quali passi dovrebbero essere seguiti

Per investire in Contract for Difference ci vogliono alcuni passaggi che si elencheranno di seguito:

  1. Bisogna scegliere un mercato:

La prima cosa da fare quando si investe in CFD è quella di scegliere un mercato. Ad esempio il broker eToro, consente di investire tramite i CFD nei seguenti mercati:

Permettendo così l’esposizione immediata ai principali mercati globali tra cui Stati Uniti, Europa, Regno Unito, Asia, Australia e Nuova Zelanda.

ETORO

7.5/ 10

Mercati

Italia, Europa, USA, Canada, Asia

Sito web in diverse lingue.

Versione mobile avanzata e copytrading

Negoziazione di azioni senza commissioni di acquisto e vendita

Deposito minimo:

$200.00

  1. Decidere se acquistare (andare LONG) o vendere (andare SHORT):

Scelto il mercato, è necessario conoscere il prezzo corrente dell’asset sottostante. I mercati CFD hanno due prezzi. Il primo prezzo quotato, è il prezzo di vendita (BID), e il secondo prezzo è il prezzo di acquisto (ASK). La differenza tra i due è conosciuta come spread.

Il prezzo del tuo CFD si basa sul prezzo dello strumento sottostante. Se credete che un prezzo di mercato salirà, dovrete cliccare su “COMPRA” (andare LONG), se credete che scenderà, dovrete cliccare su “VENDI” (andando SHORT).

  1. Stabilire la dimensione della posizione:

Stabilire il numero di CFD che desideri scambiare.

Il trading di CFD è un prodotto a leva, il che significa che è necessario possedere nel proprio conto solo una piccola percentuale del valore commerciale complessivo dell’asset, valore conosciuto come margine. In generale, maggiore è il valore della vostra transazione, maggiore è il margine richiesto.

È importante disporre di fondi sufficienti nel conto per aprire la posizione. Il calcolatore dei margini della piattaforma di trading calcolerà automaticamente il margine iniziale.

La leva, come anticipato, amplificherà perdite e guadagni, per cui è uno strumento da utilizzare con estrema cautela.

  1. Aggiungere “Stop Loss” e “Limit Order”:

Prima di aprire la vostra posizione, è molto importante considerare la vostra strategia di gestione del rischio. Attraverso una tecnica che è chiave nella gestione del rischio ed è quella di effettuare un ordine con uno “stop loss, lo stop loss chiuderà automaticamente la transazione se il mercato raggiungerà un certo livello.
Un ordine con stop loss è dunque un comando che permette alla piattaforma di chiudere la tua posizione aperta una volta raggiunto un livello specifico da te impostato.

Questo, come suggerisce il nome, servirà a ridurre al minimo le perdite se il mercato dovesse andare nel senso opposto a quello sperato.

Invece, il “limit order” è un comando per chiudere una transazione ad un prezzo migliore dell’attuale livello di mercato. È usato per contribuire a bloccare gli obiettivi di profitto. Quindi, lo stop loss ed il limit order sono liberi e si possono aggiungere anche dopo aver aperto una posizione.

  1. Monitorare gli investimenti:

Controllare l’andamento del prezzo dell’asset, su cui si è investito tramite i CFD.

  1. Chiudere la posizione:

Una volta che si è pronti a chiudere la posizione selezionare l’opzione “chiudi posizione”. Nel chiudere la vostra posizione, realizzerete un profitto o una perdita netti che immediatamente si rifletteranno nel saldo del vostro conto.

Questo vale se il vostro stop loss o limit order non è stato attivato.

Vediamo i seguenti esempi:

Immagina, che un investitore pensa che le azioni di Microsoft saliranno e acquista un CFD sulle azioni della società. Quando si desidera chiudere l'operazione, l'inverter chiuderà il contratto. Nel caso in cui le azioni abbiano aumentato questo otterrai un vantaggio proporzionale a ciò che il prezzo è aumentato.

Se, al contrario, le azioni di Microsoft sono diminuite, l'investitore si perderà sul valore totale dell'operazione, tuttavia, un investitore precavidiente investe anche in un CFD sul prezzo più basso. Quando vuoi chiudere l'operazione venderai i contratti CFD e otterrai un vantaggio proporzionale per il calo del prezzo delle azioni.

Allo stesso modo, in entrambi i casi, se il prezzo si muove nella direzione opposta otterrai una perdita proporzionale alla variazione del prezzo.

Quali sono i passaggi da seguire:

Con CFD elencati in un mercato di scambio centralizzato

Se l'ordine viene inviato per un CFD elencato in un mercato di scambio centralizzato, la banca o il broker elaborerà anche il suo ordine;

  1. Invio dell'ordine.
  2. La banca o il broker a sua volta invia l'ordine al comodo mercato di scambio di azioni.
  3. Il mercato completa l'ordine che lo confronta con altri ordini.
  4. Il mercato invia conferma alla banca o al broker che l'ordine è stato completato.
  5. Il broker o la banca, aggiorna l'ordine nel conto del cliente.

Con CFD che non citano in un mercato di scambio centralizzato

Quando un ordine viene inviato per un CFD che non cita in un mercato di scambio centralizzato che soddisferà la tua banca o Broker e il processo è diverso.

  1. Invio dell'ordine.
  2. La banca o il broker lo completano.
  3. Questo viene aggiornato nel conto del cliente.

Qual è un'azione?

Un'azione di attività finanziaria. Ciò significa che stiamo acquistando una parte della proprietà della società, in quanto è una parte aliquota della capitale di un'azienda. Come antipasto otteniamo una serie di diritti che sono seduti, come la distribuzione dei dividendi.

Come investire in azioni

Prima di effettuare qualsiasi investimento è importante valutare gli obiettivi da seguire. Chiediti quello che stai cercando quando investi, quanto rischio sei disposto ad assumere e quando avrete bisogno di soldi. Tieni presente che diversi obiettivi comportano diverse strategie e il loro tempo.

Quando si investono con un broker o banca questi sono i passaggi da seguire:

  1. Invio dell'ordine.
  2. La banca o il broker invia l'ordine al comodo mercato di scambio di azioni.
  3. Il mercato completa l'ordine che lo confronta con altri ordini.
  4. Il mercato invia conferma alla Banca o Brocker che l'ordine è stato completato.
  5. Questo aggiorna l'ordine nel conto del cliente.

Differenze tra CFD e azioni

Al momento dell'investimento in azioni o CFD, dobbiamo tenere conto delle loro differenze tra CFD e azioni.

Operazioni a breve termine

Quando vuoi investire in breve, possiamo farlo solo con un CFD, in quanto non hanno restrizioni. I CFD sono caratterizzati da essere in grado di aprire posizioni di acquisto di vendita brevi o lunghe, con le quali è possibile ottenere benefici sui movimenti del mercato, sia in aumento che in basso.

Da parte sua con le azioni, non è sempre permesso operare e breve e molto spesso, queste operazioni sono limitate dalla loro natura speculativa, in cui il prezzo continuerà una tendenza ribattendo.

Deposito minimo:

$500.00

Deposito minimo:

$200.00

Deposito minimo:

$0.00

Leva

I CFD consentono agli investimenti con leva, ciò significa che possiamo operare con più denaro di quello che hai davvero nel conto. Tuttavia, la leva finanziaria è un'arma a doppio taglio poiché consente di ottenere benefici equivalenti a quelli che si ottengono se avessero ottenuto l'importo totale senza darci sfruttato, ma può essere sostenuto nelle principali perdite. Nelle azioni non è consentita la leva finanziaria e possiamo solo investire o speculare con il denaro totale che abbiamo nel nostro conto.

Mercati in cui operano

CFD, operare in mercati non organizzati, noti come mercati OTC Over the counter“. Questi mercati non sono regolati da alcuna entità di mediazione che regola entrambe le parti di un'operazione. Pertanto, i CFD sono contratti direttamente tra due parti.

Le azioni e le operazioni sono supportate da un mercato organizzato. C'è un regolamento che normalizza gli elementi dei contratti. Ha anche una camera di compensazione che rende intermediario tra acquirenti e venditori, assumendo il rischio di operazioni. Un mercato organizzato è una garanzia che le informazioni sui prezzi e il contributo di loro siano totalmente trasparenti

Costo del finanziamento

Mantenimento di una posizione aperta con CFD da un giorno all'altro, è necessario assumere i costi del finanziamento. Le lunghe operazioni hanno un impatto su questo costo, mentre il breve funzionamento sarà pagato un reddito finanziario.

Il fertilizzante è calcolato in base a un tasso di cambio come Euribor, viene aggiunto un differenziale a questo tipo di scambio nel caso di una posizione lunga, mentre sarà sottratto quando stiamo affrontando una breve posizione. Da parte sua, le azioni sono molto più semplici da quando sono operazioni senza margine, i costi di finanziamento non sono supportati.

STOP garantito

Un ordine di stop garantito differisce da uno convenzionale in cui se il prezzo raggiunge il stop l'operazione ci chiude automaticamente. In pratica può accadere che il prezzo tocca la nostra fermata convenzionale e la posizione è chiusa ad un prezzo inferiore o superiore rispetto a quello che avevamo determinato. Questo non accadrà con l´ordine stop garantite, che si trovano solo nei CFD.

Costi di custodia

I costi di custodia sono i costi accumulati dall'istituto finanziario per il semplice fatto di avere i titoli in portafoglio e solo così.

Differenze tra CFD e azioni: Conclusione

A seconda di quali sono i tuoi obiettivi durante l'investimento, dal tuo profilo investitore, il capitale con cui hai, qui ha abbastanza materiale per stabilire, differenze tra CFD e azioni, e chiarire dubbi e creare un buon portafoglio in base al quale decidi. Per molte maggiori informazioni sugli argomenti finanziari visitare Rankia Italia.

Ler mais tarde - Preencha o formulário para guardar o artigo como PDF
Consent(Required)

Guida Analisi Tecnica

Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:

  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Articoli correlati

In questo post scoprirete cos'è l'analisi fondamentale attraverso la stima del fair value delle azioni. Vedremo anche delle strategie di trading ad essa associate. Che cos'è l'analisi fondamentale delle azioni? L'analisi fondamentale è u...
All'interno del mercato azionario o Forex ci sono alcuni strumenti o strategie utilizzate per stabilire criteri che ci permettono di conoscere gli ...
In Borsa ci sono varie operazioni, alcune regolamentate e altre no, è il caso delle operazioni OTC (Over the Counter) e del suo mercato, oggi vi sp...
Quella della cannabis è un'industria che ha visto un grande aumento nel corso degli anni e non è composta solo da aziende produttrici di&...

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy