Differenze tra CFD e azioni

Prima di iniziare a fare trading con i CFD è molto importante conoscere le caratteristiche di questo prodotto, i vantaggi, gli svantaggi e, naturalmente, quali sono le differenze tra i CFD e il loro sottostante. In questo articolo scopriamo le chiavi di questi strumenti di investimento nel mercato azionario.

differenza tra cfd e scambio di azioni

Differenze tra CFD ed azioni

Prima di vedere le principali differenze tra CFD ed azioni, vediamo come funzionano questi due attivi finanziari.

CFD vs azioni: i CFD

I contratti per differenza (CFD) sono strumenti finanziari derivati. I CFD non sono altro che contratti in cui la differenza di prezzo di un'attività finanziaria viene scambiata tra la data di apertura e quella di chiusura del contratto.

Pertanto, il prezzo di un derivato finanziario dipende a sua volta dal prezzo di un'altra attività, detta sottostante. Nei CFD, l'attività sottostante può essere costituita da azioni di una società, indici azionari o materie prime. Nel trading di CFD, gli investitori inviano i loro ordini alla banca o al broker presso cui detengono il conto, che si occupa del resto.

  • Con i CFD che vengono negoziati in una borsa centralizzata: se l'ordine viene inviato per un CFD quotato su una borsa valori centralizzata, la banca o il broker elaborerà l'ordine come se fosse un ordine per un'azione, seguendo le seguenti fasi:
  1. Invio dell'ordine.
  2. La banca o il broker inviano a loro volta l'ordine alla borsa appropriata.
  3. Il mercato evade l'ordine confrontandolo con altri ordini.
  4. Il mercato invia alla banca o al broker la conferma che l'ordine è stato eseguito.
  5. La banca o il broker aggiorna l'ordine nel conto del cliente.
  • Con i CFD che non sono scambiati su un mercato di borsa centralizzato: quando si invia un ordine per un CFD che non è quotato su una borsa centralizzata e che sarà invece eseguito dalla banca o dal broker, il processo è leggermente diverso:
  1. Invio dell'ordine.
  2. La banca o il broker lo riempiono.
  3. La banca o il broker aggiorna l'ordine nel conto del cliente.

CFD o azioni: le azioni

Un'azione è un'attività finanziaria. Ciò significa che quando acquistiamo un'azione compriamo una parte della proprietà dell'azienda, poiché si tratta di un'aliquota del capitale di una società. Possedendo le azioni, otteniamo una serie di diritti sottostanti, come la distribuzione dei dividendi. Per la negoziazione di azioni, gli investitori devono inviare gli ordini alla banca o al broker presso cui hanno un conto aperto e la banca o il broker si occupano del resto:

  1. Invio dell'ordine.
  2. La banca o il broker invia l'ordine alla borsa valori competente.
  3. Il mercato evade l'ordine confrontandolo con altri ordini.
  4. Il mercato invia alla banca o al broker la conferma che l'ordine è stato eseguito.
  5. Aggiorna l'ordine nel conto del cliente.

Differenze tra CFD e azioni

Ora che abbiamo visto a grandi linee come funzionano i CFD e le azioni, vediamo quali sono le principali differenze da considerare.

Vendita allo scoperto

Quando un investitore desidera fare short selling, può farlo solo con i CFD, che non sono soggetti ad alcuna restrizione. I CFD hanno la caratteristica di poter aprire posizioni di trading (lunghe o corte), in modo da poter trarre profitto dai movimenti di mercato sia al rialzo che al ribasso. In questo modo possiamo sfruttare il potenziale di un'operazione short in caso di tendenza al ribasso. Nelle azioni, il trading allo scoperto non è sempre consentito e spesso viene limitato in quanto si tratta di un trading puramente speculativo in cui si “scommette” che il prezzo seguirà una tendenza al ribasso. In Spagna, la CNMV ha vietato lo short trading per determinati periodi di tempo.

Leva

I CFD consentono il trading con leva finanziaria, per cui è possibile operare con più denaro di quello che si ha effettivamente sul conto. La leva finanziaria è un'arma a doppio taglio, poiché consente di ottenere profitti equivalenti a quelli che si otterrebbero se si disponesse dell'intero importo senza leva. Ma può anche portare a perdite maggiori. Nelle azioni, la leva finanziaria non è consentita e possiamo investire o speculare solo con la somma totale di denaro che abbiamo sul nostro conto.

Mercati in cui si opera

Le azioni e la loro negoziazione sono supportate da un mercato organizzato, vale a dire che esiste una regolamentazione che standardizza gli elementi dei contratti. Esiste anche una stanza di compensazione che funge da intermediario tra acquirenti e venditori, assumendosi il rischio delle transazioni. Un mercato organizzato garantisce la piena trasparenza delle informazioni sui prezzi e delle quotazioni. I CFD, invece, operano sui mercati over-the-counter (OTC). Questi mercati non sono gestiti da un mediatore che regolamenta entrambe le parti di una transazione. I CFD sono quindi contratti negoziati direttamente tra due parti.

Costi

Per poter mantenere una posizione aperta da un giorno all'altro con i CFD, è necessario sostenere alcuni costi. Se si detiene un'operazione lunga, viene addebitato un costo di finanziamento, mentre se si detiene un'operazione corta, viene accreditato un reddito di finanziamento. Il costo o il credito sarà calcolato sulla base di un determinato tasso interbancario (di solito l'Euribor). A questo tasso interbancario viene aggiunto uno spread nel caso di una posizione lunga, mentre viene sottratto uno spread nel caso di una posizione corta. Il caso delle azioni è molto più semplice, in quanto non vi sono costi di finanziamento, trattandosi di transazioni senza margini.

Stop Loss

Uno stop garantito si differenzia da uno stop convenzionale in quanto, se il prezzo raggiunge lo stop, chiude automaticamente l'operazione. In pratica, può accadere che il prezzo tocchi il nostro stop loss convenzionale e che la posizione venga chiusa a un prezzo inferiore o superiore a quello stabilito. Questo non accade con gli stop garantiti, che si trovano solo nei CFD.

Costi di custodia

I costi di custodia sono i costi addebitati dall'istituto finanziario per il semplice fatto di detenere i titoli in portafoglio. Sono quindi applicabili solo alle azioni.

Commissione di borsa

È la commissione applicata dalla borsa valori per l'acquisto e la vendita di azioni. La commissione di negoziazione è applicata alle operazioni regolate, ossia alle istruzioni di regolamento impartite dai membri del mercato.

Cerchi un broker per CFD? Scopri le nostre raccomandazioni

Deposito minimo:

€0.00

XTB
Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€100.00

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Guida Analisi Tecnica
Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:
  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica
Guida Analisi Tecnica
Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:
  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Articoli correlati

Prossima riunione FED: calendario 2024
La FED è la banca centrale degli Stati Uniti. Si tratta di una delle istituzioni più influenti al mondo. Vediamo cos'è, cosa decide, che impatto hanno le riunioni della FED sui mercati, e il calendario delle riunioni della FED 2024. Vediamo...