Cos’è il plowback ratio? Formula ed esempio

Il tasso di ritenzione è un indice di analisi fondamentale che consente di misurare quanti utili restano ad un'impresa dopo l'accantonamento dei dividendi che spettano agli investitori. In questo articolo spiegheremo cos'è il plowback ratio, la sua formula e alcuni esempi.

plowback ratio italiano

Che cos'è il plowback ratio? Definizione

Il plowback ratio è un rapporto di analisi fondamentale che misura la quantità di utili trattenuti dopo il pagamento dei dividendi. Il dividendo è una quota di denaro di una società, che viene distribuita tra gli azionisti di una azienda. Ciò costituisce un mezzo di remunerazione per gli azionisti in quanto proprietari di una società.

Il più delle volte viene indicato come retention ratio. La metrica opposta, che misura la percentuale di dividendi distribuiti rispetto agli utili, è nota come payout ratio.

Il plowback ratio per le società che non pagano i dividendi è del 100%, mentre per le società che utilizzano il loro reddito netto totale per pagare i dividendi, il rapporto è dello 0%. Questo tipo di misura viene anche definita tasso o rapporto di ritenzione.

Statisticamente, in generale, le aziende più recenti tendono ad avere un plowback ratio più elevato. Si tratta di aziende che tendono a crescere rapidamente e a concentrarsi sullo sviluppo del business interno. Mentre le aziende con più anni di esperienza non hanno una forte dipendenza dal reinvestimento degli utili nelle loro attività.

Plowback ratio e payout ratio

Il payout ratio è la metrica opposta al plowback ratio, e si definisce come l'importo pagato in dividendi in percentuale degli utili, ovvero il rapporto tra i dividendi distribuiti ai soci e gli utili realizzati dalla società.

Retention ratio nell'analisi fondamentale

Il retention ratio è un indice di analisi fondamentale che riflette l'importo/percentuale degli utili trattenuti dopo il pagamento dei dividendi, mostrando l'ammontare degli utili trattenuti dalla società quando non vengono riscossi dagli investitori. Livelli più elevati di retention ratio riflettono periodi di forte crescita e condizioni economiche favorevoli all'attività dell'azienda. Un livello di retention ratio più basso indica una mancanza di fiducia nelle possibili opportunità di crescita del business.

Questo rapporto viene spesso utilizzato per confrontare aziende dello stesso settore. Questo perché mercati diversi richiedono un uso diverso dei profitti. Nel caso delle aziende tecnologiche, di solito hanno un rapporto di riutilizzo di 1 = 100%. Ciò significa che queste società non emettono dividendi, in quanto tutti gli utili vengono trattenuti per essere utilizzati nell'azienda. Tieni presente che quando il retention rate è basso, è perché un'azienda paga più dividendi e mantiene meno profitti.

Leggi anche: come fare l'analisi fondamentale delle aziende.

Retention ratio: formula ed esempi

Per eseguire il calcolo è necessario applicare la seguente formula:

Rapporto di reinvestimento = (Utili netti – Dividendi) / Utili netti

Oppure nel modo seguente:

Rapporto di rimborso = 1 – Dividendo per azione / Utile per azione

Cioè, questo tasso può essere calcolato utilizzando il tasso di pagamento dei dividendi di una società.

Cosa rappresenta il retention ratio? Esempio

Una società X ha registrato un utile netto di $ 20 milioni durante l'ultimo periodo contabile. Di quei 20 milioni di dollari, agli azionisti sono stati pagati dividendi per 5 milioni di dollari. Quindi, per calcolare il retention ratio della società X, la formula da applicare è la seguente:

Retention ratio = ($ 20 milioni – $ 5 milioni) / $ 20 milioni

Analisi:

In questo caso il retention ratio è pari a = 75%

  • Ciò significa che la società ha trattenuto il 75% dei suoi utili, distribuendo il restante 25% ai suoi azionisti. Il retention ratio dell'azienda può essere considerato elevato.
  • Per gli investitori, un tasso di reinvestimento del 75% significa che avranno maggiori possibilità di aumentare la loro ricchezza attraverso le plusvalenze. D'altra parte, significa che otterranno dividendi solo del 25%.
  • Il plowback ratio del 75% significa anche che il prezzo delle azioni della società X aumenterà nel mercato, poiché il mercato lo percepisce come un segno di crescita.

Il plowback ratio, dunque, aiuta gli investitori a determinare se un investimento genererà profitti sotto forma di dividendi o plusvalenze. È qui che gli investitori avranno esigenze diverse: alcuni vorranno rendimenti a breve termine e quindi preferiranno i rendimenti dei dividendi rispetto alle plusvalenze a lungo termine, mentre altri preferiscono le plusvalenze.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Consent(Required)

Guida Analisi Tecnica

Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:

  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Articoli correlati

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy