La formula di Kelly: come calcolare l’entità dei nostri investimenti | Rankia: Comunità finanziaria

La formula di Kelly: come calcolare l’entità dei nostri investimenti

Il geniale ideatore di questa formula fu John Larry Kelly Jr nel 1956. John Kelly vissuto dal 1923 al 1965, nonostante sia stato un pilota d’aerei da caccia durante la Seconda Guerra Mondiale, viene oggi ricordato principalmente per le sue fondamentali teorie riguardanti il gioco d’azzardo e la speculazione in ambito finanziario. Seguendo la teoria della probabilità, il criterio di Kelly detto anche formula di Kelly, viene utilizzato per comprendere quale sia la quantità ottima di capitale da investire in una scommessa o in un’operazione.

La formula di Kelly

La formula di Kelly e le sue basi

Se si vuole comprendere come funziona al meglio la formula di Kelly utile ai nostri investimenti, bisogna comprendere la differenza tra probabilità, quotazione e valore atteso.

La probabilità ci permette di misurare il grado di certezza o incertezza con cui un certo evento tende a manifestarsi in un periodo di tempo. Nel nostro caso, riguardo al trading potremmo dire che la probabilità viene valutata in base al numero di trade che hanno successo rispetto al numero totale di trade, raffigurando quindi il successo percentuale delle operazioni.

La quotazione detta anche “odds” è il rapporto numerico tra quanto possiamo vincere e quanto possiamo perdere con la nostra “posta in gioco”. Ci darà quindi il valore medio dei trade che vincono fratto il valore medio dei trade che perdono.

Il valore atteso invece, rappresenta il risultato medio che si presenta dopo una serie di eventi causali, considerando questi odds per un determinato periodo. Avremo quindi una stima media delle aspettative.

Valutando nel complesso le aspettative in base alla probabilità di successo e alle odds otterremo un risultato di media positivo quando il mercato in cui investiamo presenta opportunità di profitto.

Elemento a dir poco necessario affinché la formula di Kelly possa essere utilizzata per determinare la frazione ottimale del capitale a nostra disposizione per l’investimento, è che la distribuzione sia di Bernoulli. La distribuzione di Bernoulli si basa sulla divisione delle probabilità che un evento accada su due soli valori che rispettivamente falliranno o succederanno.

La formula di Kelly, come si sviluppa?

La cosa sorprendente è che la formula di Kelly farà meglio di moltissime, se non tutte, le strategie che non siano di lungo periodo. La formula di Kelly si basa quindi, sulla probabilità di vincita e sul rapporto media vincita su media perdita, con questa relazione si può sviluppare un sistema che stabilisce correttamente la quantità di denaro che va investito di modo da massimizzare la percentuale di crescita della nostra ricchezza controllando il rischio.

La formula esattamente è: Kelly % = W-((1-W)/R) in cui W rappresenta la probabilità di vincita e R è il rapporto tra vincita media e perdita media. Il risultato che si ottiene è la cosiddetta percentuale di Kelly che va a rappresentare la grandezza percentuale della posizione che si assume rispetto alla totalità del portafoglio.

Se eseguendo i calcoli la formula di Kelly ci dà come risultato 0.05 ciò significa che la cifra da impiegare nell’operazione sarà il 5% del portafoglio, massimizzando i risultati sul lungo periodo e minimizzando i rischi.

Conclusioni riguardo alla formula di Kelly

Fra tutte le più famose tecniche di money management la formula di Kelly è una della più capaci nel far crescere un conto di trading. Dall’altro lato della medaglia, questa formula porta con sé anche una grande esposizione di capitale che in fasi negative di mercato può portare a grande perdite.

Considerando i vantaggi e gli svantaggi della formula di Kelly, è consigliabile utilizzarla con coscienza e soprattutto tenere sempre sotto controllo la percentuale di Kelly che si ottiene dal calcolo.


bolsa italia
Guida raccomandata

Guida di come investire in borsa

Come investire nel mercato azionario da zero. Scopri tutto e decidi il tuo stile di investimento.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy