Futures S&P 500 Micro E-mini | Rankia: Comunità finanziaria

Futures S&P 500 Micro E-mini

I futures S&P 500 Micro E-Mini sono elencati sul Chicago Mercantile Exchange (CME) e sono i più piccoli contratti esistenti su questo indice azionario.

L'S&P 500 è l'indice del mercato azionario più rappresentativo degli Stati Uniti e ha una grande influenza sui vari mercati finanziari nel resto del mondo. Ci sono diversi tipi di futures in questo. In particolare, il futuro Micro E-Mini S&P 500, essendo di dimensioni più piccole, è uno che permette una minore esposizione alle fluttuazioni del mercato e richiede meno garanzie per investire (che fornisce l'opportunità di investire con meno capitale).

Cos'è l'S&P 500?

L'indice Standard & Poor's 500 è uno degli indicatori più popolari là fuori. È nato nel 1957 ed è calcolato dalla società di rating che porta il suo nome. È composto sulla base della media ponderata (per capitalizzazione di mercato) delle 500 più grandi aziende: blue chips (la capitalizzazione di mercato è anche considerata per determinare quali sono le aziende più grandi).

A differenza di altri indici statunitensi, l'S&P 500 non distingue i settori di attività economica, mentre il Nasdaq è l'indicatore tecnologico e il Dow Jones 30 rappresenta le aziende di tipo industriale. Di conseguenza, è un indice più rappresentativo e affidabile per valutare l'evoluzione del mercato azionario e dell'economia americana. Rappresenta l'80% di tutta la capitalizzazione di mercato disponibile.

Le società di tecnologia dell'informazione, insieme a quelle del settore sanitario e dei beni di consumo discrezionali sono le più presenti nell'indice.

In ogni caso, non c'è dubbio che una società può far parte di un altro indice e dello S&P 500. Infatti, guardando i suoi primi 10 componenti, si può vedere che le aziende tecnologiche che occupano le prime posizioni del Nasdaq 100 sono incluse.

L'S&P 500 è un indicatore della temperatura del mercato azionario e dell'economia in generale. È anche usato dai gestori di fondi d'investimento come benchmark (cercano di sovraperformare l'indice, cioè di battere il mercato nel suo insieme).

Quali fattori influenzano il prezzo dello S&P 500?

Vale la pena notare che questo indice azionario ha mostrato un importante rialzo strutturale da un minimo creato durante la crisi del 2008.

Il suo prezzo è influenzato dai seguenti fattori economici:

Rapporto sull'occupazione

Oltre al tasso di disoccupazione, l'informazione principale è il rapporto mensile sui salari non agricoli, rilasciato il primo venerdì di ogni mese. È l'evento economico che più influisce sul mercato azionario statunitense e, poiché ha anche un forte impatto sul dollaro, sul mercato dei cambi.

La forza o la debolezza del mercato del lavoro è un indicatore della salute economica del paese. Un dato migliore del previsto da parte del consenso stimolerà gli investitori a diventare più ottimisti e a iniziare una baldoria di acquisti che farà salire il suo prezzo a breve termine. È un segno che le aziende stesse hanno una buona sensazione sulla loro situazione di vendita, così come l'ambiente economico. Pertanto, decidono di aumentare il personale per soddisfare le loro esigenze di produzione.

Pubblicazioni di risultati aziendali

I guadagni delle aziende che compongono l'S&P 500 nel suo insieme riescono a segnare una traiettoria verso l'alto o verso il basso nell'indice.

Il livello di profitto o perdita di un'azienda dipende in parte dalla gestione degli affari che ha condotto. Tuttavia, c'è un fattore di fondo che determina se i guadagni sono stati più alti dell'anno precedente e di quale percentuale: la crescita economica.

Le società quotate in borsa sono tenute a comunicare i risultati trimestrali. Le stagioni di pubblicazione coincidono con il mese successivo alla chiusura naturale del trimestre. Si fissano le date e si stabilisce un programma di presentazioni. Il giovedì è di solito il giorno di pubblicazione più affollato negli Stati Uniti.

Quando l'economia cresce, ci si aspetta che anche i risultati aziendali crescano (anche se ci può essere un caso in cui non lo fanno). ma in che misura i profitti aumentano o diminuiscono? La risposta a questa domanda è uno dei catalizzatori che guida il mercato.

Indicatori macroeconomici chiave

Come abbiamo discusso prima, una parte dei risultati aziendali e il prezzo delle azioni S&P 500 dipendono dalla fase del ciclo economico in cui si trova il paese.

Così, i fattori economici come il PIL e l'inflazione, influenzano la performance di un indice azionario.

Decisioni della Federal Reserve

In realtà, tutti i fattori economici sono interconnessi e la Federal Reserve prenderà le sue decisioni di politica monetaria sulla base di fattori economici, compreso il rapporto sull'occupazione.

I tassi d'interesse determinano l'accesso al credito e quanto denaro circola nell'economia. Le variazioni dei tassi d'interesse possono avvantaggiare le aziende di un settore e penalizzare un altro settore. Tuttavia, più sono bassi, più il denaro scorre più facilmente e sostiene la crescita dello S&P 500.

La Federal Reserve degli Stati Uniti (FeD), attraverso le sue decisioni sui tassi di interesse e le operazioni effettuate sul mercato, ha un forte peso nell'indice.

Situazione interna del paese e geopolitica

Un'economia sana si basa sull'esistenza di una stabilità politica nel paese, poiché questa determina il grado di sicurezza per le aziende. In tempi di tensione politica, è difficile per i manager intraprendere progetti di crescita aziendale.

In questo senso, molte delle aziende dello S&P 500 sono globali e non sono solo influenzate dalla situazione interna del paese, ma anche dalla situazione geopolitica e dai conflitti internazionali. Gli Stati Uniti sono una potenza mondiale e sono spesso presenti in questioni che riguardano l'intero pianeta.

Quali sono le caratteristiche dei futures S&P 500 Micro E-Mini?

I futures finanziari sull'indice S&P 500 rappresentano uno dei modi più liquidi e redditizi per investire. Tuttavia, la dimensione dei contratti è nota per essere inadatta a un gran numero di commercianti al dettaglio che non hanno grandi somme di capitale.

Pertanto, il Chicago Mercantile Exchange (CME), il più grande mercato finanziario per il trading di futures, decise di lanciare contratti di volume più piccolo: nacquero così gli E-Mini S&P 500 futures e successivamente i Micro E-Mini S&P 500 futures che riprendiamo oggi.

Il Micro E-Mini S&P 500 è una versione ridotta dell'E-Mini S&P 500 in cui il prezzo del contratto è ridotto di 1/10. Sono quotati sul CME con il simbolo o ticker “MES” da maggio 2019. Per scambiarli, è sufficiente impegnare i servizi di un broker di futures.

Quanto vale un contratto future Micro E-Mini S&P?

Per calcolare quanto significa comprare e vendere un contratto Micro E-Mini, basta moltiplicare il prezzo dell'indice che funge da sottostante (cioè lo Standard & Poor's 500) per 5. In altre parole, un contratto costa 5 dollari per ogni punto di scambio dello S&P 500.

Per esempio, se lo S&P 500 è scambiato a 4.000 punti, comprare o vendere un contratto Micro E-Mini futures su quell'indice costerebbe circa 20.000 dollari.

Va notato che l'investitore non deposita l'intero valore del contratto, ma una percentuale di esso come margine. Questi margini sono diversi per ogni tipo di futuro in questione.

Il collaterale è richiesto da CME Clearing, la stanza di compensazione del mercato. Tuttavia, ogni broker ha spazio per espanderli.

Nel caso di iBroker, si applica una garanzia intraday inferiore a quella normalmente richiesta alla chiusura del giorno di negoziazione.

Per quanto riguarda la fluttuazione di un contratto future Micro E-Mini S&P 500, il movimento minimo di prezzo (tick) è pari a 0,25 punti dell'indice sottostante. In altre parole, il prezzo può oscillare intorno a 1,25 dollari per tick.

Quando vengono quotati i futures S&P 500 Micro E-Mini?

Sono emessi ogni trimestre. A marzo, giugno, settembre e dicembre viene scambiato un nuovo contratto. La scadenza avviene alle 9:30 a.m. ET del terzo venerdì del mese specificato. Alla scadenza, i regolamenti sono fatti per le differenze di prezzo esistenti (regolamenti finanziari).

Sono scambiati attivamente 24 ore, dal lunedì al venerdì, anche se c'è un intervallo giornaliero di 15 minuti (coincide tra le 22:15 e le 22:30 CET).

In conclusione, investire in futures sullo S&P 500 equivale ad avere un'esposizione ai 500 titoli che compongono quell'indice. Per i futures Micro E-Mini S&P 500, questa esposizione è più piccola e più adatta ai trader con livelli di capitale più bassi.


bolsa italia
Guida raccomandata

Guida di come investire in borsa

Come investire nel mercato azionario da zero. Scopri tutto e decidi il tuo stile di investimento.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy