Cos’è il trading di Pivot Point?

I Pivot Point sono un indicatore grafico molto utile indipendentemente dal fatto che tu esegua l'analisi tecnica per conto tuo o la riceva regolarmente dal tuo broker online. Molto popolari tra i trader, i punti pivot danno indicazioni su possibili cambiamenti di tendenza, oltre a indicare in quale punto è preferibile entrare o uscire dal mercato.

Trading Pivot Point

Cos'è il trading di Pivot Point?

Il livello dei Pivot Point è calcolato una volta al giorno. Quindi, c'è un Pivot Point per ogni sessione di trading. La funzione principale di questi indicatori è quella di determinare i livelli di supporto e resistenza di un prezzo.

Per ottenere questo punto, i dati tecnici e psicologici devono essere utilizzati allo stesso tempo. È rappresentato da una linea su un grafico.

In breve, il Pivot Point è il punto da cui un trend può cambiare direzione verso l'alto o verso il basso. Quando rompe al rialzo, dà un segnale di acquisto, e quando rompe al ribasso, dà un segnale di vendita. Ma attenzione: i Pivot Point cambiano regolarmente e dovrebbero quindi essere usati solo per il trading a breve termine.

In generale, sono utilizzati per determinare i migliori punti di entrata o di uscita nel mercato. Così, quando il prezzo di un asset si evolve oltre un Pivot Point, è consigliabile speculare al rialzo. D'altra parte, se il prezzo dell'asset si evolve al di sotto del Pivot Point, è preferibile speculare al ribasso.

È anche possibile utilizzare il Punto Pivot per piazzare ordini di stop loss. Questi ordini saranno piazzati appena sopra o sotto questo punto a seconda della direzione in cui si sta speculando. Questo vi permette di proteggervi da un cambiamento di tendenza.

Così, si può dire che questi indicatori hanno più o meno la stessa funzione dei livelli di supporto e resistenza, poiché quando il prezzo è sopra questo punto è considerato come un supporto, mentre quando il prezzo è sotto il punto è considerato come una resistenza. In altre parole, più un Pivot Point resiste, più è un importante livello di supporto o resistenza. In questo caso è bene essere cauti. È preferibile evitare di usare questo indicatore quando i prezzi si muovono solo in prossimità di questo punto senza una reale volatilità.

Come calcolare i Punti Pivot

I Punti Pivot sono livelli che si possono calcolare dai dati delle candele precedenti e sono ampiamente utilizzati nel trading intraday. In teoria, prima di iniziare il trading, quello che si fa è calcolare i punti pivot rispetto alla candela (giornaliera) della sessione precedente. Questi livelli dovrebbero funzionare come supporto/resistenza.

Ecco le formule per i 5 Punti Pivot di base: 

Base del punto di rotazione

P = (H + L + C) / 3

Primo supporto

S1 = (P x 2) – H

Prima resistenza

R1 = (P x 2) – L

Secondo supporto

S2 = P – (H – L) = P – (R1 – S1)

Seconda resistenza

R2 = P + (H – L) = P + (R1 – S1)

dove:

  • H: massimo del giorno precedente (High).
  • L: Basso del giorno precedente (Low)
  • C: Chiusura del giorno precedente (Close)

I Punti Pivot possono essere applicati alla candela giornaliera precedente, ma anche a time frame inferiori, come quelli orari o anche a 15 minuti.

Tipi alternativi di punti di snodo

Esistono diversi metodi per calcolare i pivot point e fare trading. Ecco alcuni tipi alternativi di punti di snodo:

Pivot Point Tom Demark

Un altro metodo popolare per calcolare i punti di pivot per prevedere il futuro di un trend è quello dei punti di pivot di Tom Demark, che in realtà non sono esattamente punti di pivot, ma vengono utilizzati per calcolare i massimi e i minimi di un periodo. Per calcolare questi livelli si utilizzano le seguenti formule:

  • Se Chiusura < Apertura, allora X = H+2×L+C
  • Se Chiusura > Apertura, allora X = 2xH+L+C
  • Se Chiusura = Apertura, allora X = H+L+2×C
  • Nuovo massimo = X / 2 – L
  • Nuovo minimo = X / 2 – H

Pivot Point di Woodie

I Woodie pivot point sono simili ai pivot point tradizionali, ma vengono calcolati in modo leggermente diverso, dando maggior peso al prezzo di chiusura del periodo precedente. Per calcolare questi punti di rotazione si utilizzano le seguenti formule:

  • (R2) = P + H – L
  • (R1) = (2 X P) – L
  • PP (P) = (H + L + 2 X C) / 4
  • Supporto 1 (S1) = (2 X P) – H
  • Supporto 2 (S2) = P – H + L

Pivot Point della Camarilla

I punti di pivot Camarilla consistono in un insieme di 8 livelli che hanno un'alta probabilità di comportarsi come supporti e resistenze per la tendenza attuale. 

Secondo i trader che operano sulla base di questi livelli, essi sono piuttosto efficaci per piazzare ordini di stop loss (per limitare le perdite) e take profit (per prendere profitto), motivo per cui il loro uso è diventato popolare negli ultimi anni. Per calcolare questi punti di rotazione si utilizzano le seguenti formule:

  • R4 = (H – L) X 1,1 / 2 + C
  • R3 = (H – L) X 1,1 / 4 + C
  • R2 = (H – L) X 1,1 / 6 + C
  • R1 = (H – L) X 1,1 / 12 + C
  • S1 = C – (H – L) X 1,1 / 12
  • S2 = C – (H – L) X 1,1 / 6
  • S3 = C – (H – L) X 1,1 / 4
  • S4 = C – (H – L) X 1,1 / 2

Opinioni: Trading di Pivot Point

La tecnica del Pivot Point è estremamente utile se si vuole investire direttamente nei mercati su un asset specifico.

Naturalmente, anche questo metodo ha i suoi limiti. Prima di tutto, non permette di conoscere la forza di una tendenza ed è quindi impreciso per quanto riguarda l'affidabilità e la tenuta del movimento osservato. Si consiglia quindi di non usarlo da solo, ma di integrarlo con altri indicatori come quelli di volatilità.

Un'altra debolezza del metodo del pivot point, come tutti i metodi di investimento basati esclusivamente sull'analisi tecnica dei prezzi, è che non tiene conto dei fattori esterni che possono influenzare le tendenze attuali. Infatti, tutti i buoni trader vi diranno che è essenziale utilizzare sia l'analisi tecnica che quella fondamentale per ottenere una strategia di trading completa e affidabile. In questo senso, ti consigliamo di controllare i dati fondamentali del tuo asset prima di basare la tua strategia su questo metodo.

Quindi, possiamo dire che il metodo dei Punti Pivot è interessante se non viene utilizzato da solo, ma con altri indicatori tecnici e tenendo conto degli eventi e degli sviluppi economici del rispettivo mercato. Si raccomanda nel quadro di un'analisi globale.

Cerchi un broker? Controlla le nostre raccomandazioni:

Deposito minimo:

$200.00

Deposito minimo:

$500.00

Deposito minimo:

$0.00

Ler mais tarde - Preencha o formulário para guardar o artigo como PDF
Consent(Required)

Guida Analisi Tecnica

Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:

  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Articoli correlati

In questo post scoprirete cos'è l'analisi fondamentale attraverso la stima del fair value delle azioni. Vedremo anche delle strategie di trading ad essa associate. Che cos'è l'analisi fondamentale delle azioni? L'analisi fondamentale è u...
All'interno del mercato azionario o Forex ci sono alcuni strumenti o strategie utilizzate per stabilire criteri che ci permettono di conoscere gli ...
In Borsa ci sono varie operazioni, alcune regolamentate e altre no, è il caso delle operazioni OTC (Over the Counter) e del suo mercato, oggi vi sp...
Quella della cannabis è un'industria che ha visto un grande aumento nel corso degli anni e non è composta solo da aziende produttrici di&...

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy