Cos’è il tick e come misurarlo?

Cos'è la dimensione del tick nel trading e come misurare il valore del tick? Un tick è un cambiamento di prezzo frazionale di uno strumento finanziario, che è inferiore a un dollaro. In questo post vi invitiamo a conoscere le dimensioni dei tick e come misurarli.

valore finanza

Nel mondo del trading, il fattore più importante da tenere in considerazione è il prezzo dell'asset che abbiamo acquistato o che stiamo analizzando. A seconda che il nostro investimento sia a breve, medio o lungo termine, daremo più o meno importanza a un determinato momento (il prezzo). 

In questo caso, il tick rappresenta la variazione minima di prezzo che un'attività può subire durante la sua quotazione, ed è espresso in punti o in unità monetarie, a seconda di come viene quotata l'attività.

Cosa sono tick?

Il tick nel trading si riferisce al movimento di prezzo di uno strumento di trading in un mercato. È importante sapere che i movimenti di prezzo dei diversi strumenti di trading variano e le dimensioni dei tick rappresentano l'importo minimo che può essere spostato in alto o in basso in uno scambio.

Ora, le azioni generalmente scambiano in incrementi di tick di un centesimo, mentre le valute hanno tick in pip e i tassi in punti base (bps).

In altre parole, la dimensione del tick è il più piccolo movimento di prezzo possibile che un titolo o un'azione può subire quando viene scambiato. Varia tra i mercati finanziari e i tipi di titoli. Inoltre, in alcuni mercati, la dimensione del tick cambia in base al volume e al valore dello scambio.

Inoltre, i movimenti storici del mercato sono stati tracciati su un tick tape che riportava i movimenti di prezzo verso l'alto o verso il basso di vari titoli e azioni durante la giornata di trading.

Qui puoi leggere la differenza tra pip, punti e tick.

Come si misurano le variazioni dei tick?

Nel trading di oggi, le dimensioni dei tick sono generalmente basate su decimali. Tuttavia, fino ai primi anni 2000, i mercati azionari statunitensi esprimevano le dimensioni dei tick in frazioni di dollaro.

Nel 2005, la Securities and Exchange Commission ha introdotto la regola 612 o nota come Sub-Penny Rule, che richiede che la dimensione minima del tick per le azioni superiori a $1,00 sia di $0,01, mentre le azioni sotto $1,00 possono essere quotate in incrementi di $0,0001 (il primo processo era noto come decimalizzazione).

Usi principali dei tick

I mercati usano i tick in modi diversi:

  • Aiutano gli investitori a seguire i movimenti delle azioni e dei titoli.
  • Può essere usato per far rispettare alcune regole di trading.
  • In molti mercati, tipi specifici di scambi possono essere permessi solo durante certi movimenti di mercato o proibiti durante altri (impedisce ai commercianti senza scrupoli di sfruttare il mercato e può anche prevenire il panico, come potrebbe accadere dopo una serie di cadute che sconvolgono gli investitori).

Tipi di tick

Ci sono 3 tipi diversi di tick:

  1. Uno zero tick (indica che non c'è cambiamento nel prezzo del titolo e non è aumentato o diminuito dall'ultimo valore riportato).
  2. Un tick positivo che mostra una tendenza al rialzo del prezzo e può anche essere conosciuto come un aumento.
  3. I tick negativi sono l'opposto e vengono chiamati dips in alcuni mercati (un piccolo aumento nel corso di mezz'ora può essere una battuta d'arresto, mentre una tendenza costante al rialzo nel corso della giornata potrebbe essere più significativa).

Valore del tick nel mercato future

Il mercato dei futures han una dimensione di tick specifica per lo strumento, con una dimensione minima di tick di 1 dollaro conosciuta come punti; per esempio, uno dei contratti futures più ampiamente scambiati è l' S&P 500 E-mini. La sua dimensione di tick è 0,25 o 12,50 dollari. Allo stesso modo, i futures su altri indici possono muoversi fino a 10 dollari e fino a 5 dollari.

Grafici in tick per il trading

I grafici in tick sono stati utilizzati per molti anni dai trader sui mercati dei futures e dalle macchine per il trading ad alta frequenza delle banche d'investimento. Anche i grafici del mercato azionario comune rappresentano il prezzo e il tempo sui loro assi, ad esempio, se utilizziamo candele a 5 minuti, verrà disegnata una candela ogni 5 minuti. Se invece si utilizzano i grafici a tick, la candela viene disegnata in base al numero di tick o di transazioni che decidiamo, quindi rappresentano solo il fattore prezzo.

Tuttavia, nella strategia di trading in tick, questi vengono prodotti ogni volta che l'offerta e il denaro coincidono in un punto. 

Caratteristiche principali

  • Riflettono periodi di inattività, il passare del tempo non è importante.
  • Se non ci sono scambi, non vengono disegnate candele. 
  • Il fattore tempo non è importante, sono le transazioni effettuate a essere importanti. 

Il grafico seguente mostra l'inattività del mercato e il passare del tempo.

borsa italiana tick
Fonte: Ninjatrader (futures S&P 500)

Ora, maggiore è l'attività, maggiore è il numero di tick e quindi maggiore è il movimento. In altre parole, se per ogni transazione viene prodotto un tick, è decisivo sapere perché a un determinato prezzo il volume è aumentato. Inoltre, i periodi più comunemente utilizzati nel trading in ticks sono solitamente i numeri di Fibonacci. Di solito si tratta di grafici di 89 tick, 144, 233 e altri.

Di seguito è riportato lo stesso periodo per il future sullo S&P 500 in ticks e su un grafico a due minuti.

tick borsa italiana definizione
Futures S&P 500

Infine, un esempio di Tick nel trading è rappresentato dal prezzo dei futures del Nasdaq, come mostra il grafico seguente:

ticks cosa sono
Fonte: Investing.com

Dove:

  • Il cerchio nella parte superiore dell'immagine mostra la variazione di punti che questo asset subisce durante la sua negoziazione. In questo caso, è salito di 40,75 punti durante la giornata; una cifra che varierà di almeno 0,25 punti in 0,25 punti.
  • È inoltre possibile visualizzare dati quali: dimensione del tick e valore del tick. In questo caso, espresso in dollari: 5 dollari.

Cerchi un broker per il trading?

Deposito minimo:

€100.00

Deposito minimo:

€100.00

Deposito minimo:

€0.00

FAQ

Quanto è 1 tick?

Un tick rappresenta il minimo movimento di prezzo che un contratto future può fare sul mercato.

Che cosa è il tick?

Il tick è l'unità di misura che indica la minima variazione di prezzo di un asset finanziario.

Cosa sono i tick nei contratti futures?

Nei contratti futures, i tick indicano la minima variazione di prezzo consentita per quel contratto e variano a seconda del tipo di contratto e del mercato in cui viene scambiato.

Quanti tick sono un pip?

Il rapporto tra tick e pip varia a seconda del mercato finanziario. Nel Forex, per esempio, un pip è generalmente equivalente a 10 tick in molti casi, ma questa proporzione può variare a seconda del broker e del tipo di contratto.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF

Articoli correlati

Migliori broker per negoziare i futures
Il mercato dei futures continua a essere uno dei più grandi mercati scambiati al mondo ogni anno. La creazione di contratti mini e micro ha dato accesso a questo mercato a molti trader che non avevano capitali sufficienti per operare con i futures...