Chi è Elder Ray? | Rankia: Comunità finanziaria

Chi è Elder Ray?

Alexander Elder, è dottore in medicina, specializzato in Psichiatria ed è un “Trader Professionale”. Ma la sua storia incommincia nella vecchia Leningrado (San Pietroburgo, Russia), dove nacque nel 1950, nel periodo in cui vigeva il dominio del Regime Sovietico.

Chi è Elder Ray?

Storia di Alexander Elder

È cresciuto in Stonia, dove ha iniziato i suoi studi nella Scuola di Medicina a 16 anni, poi ai suoi 23 anni ha già lavorato come medico in una nave dell’URSS, in Africa. Nonostante ciò, i suoi desideri di libertà, dovuta alla situazione che attraversava il proprio paese, lo hanno fatto saltare dalla nave e scapppare con 25 anni.

È stata una decisione intrepida che ha dato i suoi frutti perchè ha ricevuto asilo politico dagli Stati Uniti. In questo modo, ha iniziato una nuova vita presso la città di New York, in quel posto ha lavorato come psichiatra e come cattedratico dell’ “Università di Columbia”, dove ha iniziato la sua carriera come mentore. La sua esperienza come psichiatra gli ha fornito una prospettiva unica sulla psicologia del trading, che lo ha introdotto nel mondo finanziario per studiare il comportamento delle persone quando erano sotto pressione dai mercati. Infatti, per Alexander Elder, la psichiatria ed il mercato hanno in comune il fatto di passare dal superficiale alla realtà.

Chi è Elder Ray?

In effetti la psichiatria analizza le persone con tutti i tipi di fantasie, proprio come i mercati vanno su e giù generando manovre ingannevoli. Allora, come spiega il proprio medico –l’analista deve studiare cosa c’è dietro questi movimenti di mercato affinchè si possa trovare la vera tendenza-. Perciò, l’obiettivo principale di Elder, di essere un buon investitore, è disciplinare lo spirito. Il mentore dello psico-trading tiene a precisare che esistono alcuni comportamenti che rispecchiano l’importanza della psicologia nel mondo del mercato finanziario:

  • E’ molto importante per l’investitore, tenere un registro per analizzare ciò che fa, attraverso un “diario di trading”. Come farlo? Dunque, prendendo nota degli scambi, di quando si apre una posizione e le ragioni che fanno chiudere quella posizione.
  • L’atteggiamento arrogante è pericoloso perchè porta alle perdite, quindi bisogna evitare comportamenti di questo genere. Di solito, chi ha avuto un piccolo successo, crede di aver decifrato un codice segreto, per cui sa già come e quando investire. Invece, non è così, perchè i mercati cambiano costantemente, perciò bisogna stare all’erta e non lasciarsi prendere ne dalla pigrizia ne dall’arroganza.
  • Non fare gli errori più comuni tra gli investitori, questi sono:
    • Non avere buoni registri;
    • Conservare posizioni in perdita sperando una ripresa;
    • Avere paura che i soldi scappino chiudendo i guadagni troppo rapidamente.

Di conseguenza, per Alexander Elder la psicologia costituisce un pilastro fondamentale ed è la sofferenza e l’ignoranza che bisogna gestire affinchè scompaia l’angoscia. Per cui, prima di investire nei mercati ci vuole educazione finanziaria ed allenamento perchè lo stato d’animo si riflette nelle mosse d’inversione e quindi nei guadagni e nelle perdite.

Tutte queste analisi e regole, Elder le ha scritte in un libro intitolato “Living from Trading”, la trama di questo lavoro è sempre lo psicotrading e l’analisi tecnica sulla gestione del denaro che va oltre il materiale. Infatti, espone le regole che propone per controllare le emozioni:

  • Studiare il più possibile, leggere ed ascoltare con attenzione gli esperti;
  • Non essere desideroso, ci vuole prendersi del tempo per imparare sui mercati, in tanto questi continueranno ad offrire buone opportunità nei mesi ed anni seguenti;
  • Creare un metodo per analizzare il mercato, quest’è: “Se A succede, è molto probabile che anche B succeda”.
  • Sviluppare un piano di amministrazione del denaro. Il primo obiettivo dovrebbe essere la permanenza a lungo termine; il secondo obiettivo, la crescita costante del proprio denaro; il terzo obiettivo, ottenere interessi elevati.
  • Essere consci che il “Trader” è l’anello più debole in qualsiasi sistema di trading.
  • I vincenti pensano, sentono e agiscono in modo diverso dai perdenti. Ci vuole guardarsi dentro, eliminare le illusioni e cambiare i vecchi modi di essere, pensare ed agire.

Per concludere l’articolo riguardante la figura di Alexander Elder, si può precisare che questo maestro dello psicotrading è conosciuto per aver creato alcuni sistemi ed indicatori per comprendere i movimenti del mercato. Purtroppo, bisogna anche dire che le medie mobili non sono indicatori affidabili per investire nel mercato azionario. Infatti, l’unico indicatore davvero affidabile è il prezzo.


bolsa italia
Guida raccomandata

Guida di come investire in borsa

Come investire nel mercato azionario da zero. Scopri tutto e decidi il tuo stile di investimento.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy