Coefficiente Beta: come funziona e cosa è | Rankia: Comunità finanziaria

Coefficiente Beta: come funziona e cosa è

Il coefficiente Beta è uno di quegli strumenti che non possono essere ignorati nell’ambito della finanza. Si tratta del coefficiente che è in grado di dare una stima del rischio di un’operazione prevedendo il comportamento che il titolo di una società assumerà rispetto al comportamento del mercato. Vediamo insieme di cosa si tratta, come si calcola e cosa rappresenta.

Coefficiente Beta: come funziona e cosa è

Il coefficiente Beta rappresenta la variazione che un titolo riceve rispetto a quelle che sono le variazione del mercato. Detto in altre parole, misura il comportamento assunto da un titolo rispetto a quello che è il mercato.

Il coefficiente Beta viene quindi utilizzato per capire quale comportamento dovrebbe assumere un titolo dato l’attuale andamento del mercato e del trend previsto. Si tratta quindi di uno strumento importantissimo per comprendere la sicurezza di un investimento.

Coefficiente Beta: come si calcola e come funziona

Il coefficiente Beta è il rapporto tra la covarianza del rendimento di un'attività i-esima riguardo il rendimento di mercato, e la varianza del rendimento di mercato.

Il tutto potrebbe essere più o meno comprensibile tramite la formula:

Detto “Ri” il rendimento dell’attività i-esima, e detto “RM” il rendimento del mercato, allora;

coefficiente Betabi” = covarianza (Ri,RM) / varianza (RM).

Il coefficiente Beta assumerà un valore che si avvicinerà ad 1. Le indicazioni che vengono fornite da questo coefficiente riguardano l’intervallo di valori in cui si trova:

  • bi < 0 – Indica che l’azione tenderà ad avere un movimento opposto rispetto a quello del mercato.
  • 0 < bi < 1 – Indica che l’azione tenderà ad avere un movimento meno proporzionale rispetto a quello dell’indice di riferimento. L’azione verrà detta “difensiva”.
  • bi = 1 – Indica che l’azione tenderà ad avere un movimento in linea con quello del mercato.
  • bi > 1 – Indica che l’azione amplifica i movimenti del mercato. L’azione verrà detta “aggressiva” e verrà considerata più rischiosa.

Il coefficiente Beta misura quindi l'esposizione di un titolo azionario al rischio sistematico nell'ambito del Capital Asset Pricing Model. Il coefficiente Beta è una misura del rischio sistematico dell'azione: il coefficiente Beta misura la variazione attesa del rendimento del titolo per ogni variazione di un punto percentuale del rendimento di mercato. Come abbiamo appena visto, il rendimento atteso di un titolo varia in linea con il beta del titolo stesso.

Esempio

Prendiamo in considerazione una società X avente il coefficiente Beta dell’azione ordinario pari a –0,5. Ciò vuol dire che se il rendimento di mercato aumentasse dell’1%, il rendimento del titolo di X diminuirebbe del 0,5%. Una diminuzione del 2% aumenterebbe invece il rendimento del titolo dell’1%.

Supponendo invece che il coefficiente Beta sia pari a 0,8 un incremento del rendimento del mercato dell’1% porterebbe ad un incremento del rendimento del titolo di X solo dello 0,8%. Un incremento del 7% porterebbe ad un incremento del rendimento del titolo di appena il 5,6%.

Conclusione

Si tratta di una di quelle cose di cui non puoi fare a meno, a meno che tu non voglia trasformare delle strategie di trading in delle scommesse. Capire il rischio di un’operazione è essenziale per chiunque voglia fare operazioni in borsa ed essere a conoscenza di che andamento prenderà il titolo di una società alla prossima variazione del rendimento del mercato è una di quelle cose cui devi prestare maggior attenzione.

Può sembrare complicato da memorizzare e comprendere, ma basta ricordarsi cosa rappresentano i valori del coefficiente Beta per poi limitarti a dare la formula in pasto al tuo PC che si occuperà di fare i calcoli. Fondere questo coefficiente con la tecnologia potrebbe permetterti di fare calcoli rapidissimi dato che ad esempio potresti creare un piccolo software che legga i dati del mercato e delle aziende della tua piattaforma di trading e che ti visualizzi a schermo un messaggio che ti comunica quali società sono sicure al momento e quali non lo sono.

Con un’accortezza semplice come questa saresti in grado di identificare istantaneamente dove investire con sicurezza ed acquistare senza perdere preziosi minuti.


bolsa italia
Guida raccomandata

Guida di come investire in borsa

Come investire nel mercato azionario da zero. Scopri tutto e decidi il tuo stile di investimento.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy