L’hedging nel trading: cos’è e come usarlo?

L’hedging è una strategia di copertura finanziaria che viene utilizzata sempre più per ridurre i rischi dei propri investimenti. Ancora più semplice da utilizzare con gli investimenti online si tratta di un conglomerato di tecniche che potrebbero tornarti utili. Analizziamo insieme di cosa si tratta.

Per cominciare, è importante conoscere il hedging significato

L'hedging nel trading: cos'è e come usarlo?

L’hedging è una strategia di copertura finanziaria, avente il fine di controbilanciare i propri investimenti.

Detto in maniera più semplice, nel caso in cui tu decidessi di investire, indipendentemente dalla tipologia di investimento vi saranno dei rischi, poiché non è possibile investire senza rischi. Ciò non implica però che tu debba effettivamente correre il rischio previsto per quell’investimento, utilizzando l’hedging, infatti, potresti sacrificare parte del guadagno per ridurre i rischi.

Utilizzare una strategia di hedging vuol dire applicare una o più tecniche che possano permetterti di fare un investimento opposto al fine di ridurre i rischi dell’investimento principale.

Per non andare in perdita è ovviamente necessario decidere l’importo giusto da investire in hedging ed applicare le tecniche adeguate.

Data la sua natura è possibile decidere come sfruttare l’hedging. Una strategia, ad esempio, potrebbe essere quella di fare in modo di guadagnare leggermente meno nel caso in cui l’investimento principale vada in porto, ed andare in perdita nel caso in cui l’investimento ad andare in porto fosse quello hedging (sarebbe comunque una perdita minore rispetto al non utilizzare strategie di hedging).

Una strategia “opposta”, invece, potrebbe essere quella di cercare di azzerare i rischi, facendo in modo che entrambi gli investimenti porterebbero ad un guadagno. Ciò vorrebbe dire però che il guadagno sarebbe di gran lunga inferiore a quello che si avrebbe senza applicare una strategia di hedging, e che la copertura non sarebbe totale. È infatti impossibile azzerare i rischi, è possibile “farlo” sfruttando una strategia di hedging non avente una copertura completa.

Per fare un esempio non finanziario di quest’ultima casistica, è come se l’investimento principale fosse una scommessa su una partita di calcio, in cui si è scommesso che vi saranno almeno 3 goal. Una strategia di copertura completa prevederebbe di puntare sul fatto che vi saranno al massimo 2 goal, ma applicando tale strategia si andrebbe in perdita probabilmente con entrambe le casistiche. Per poter guadagnare qualunque sia il risultato la strategia di copertura dovrebbe prevedere che nella partita vi sarà al più 1 goal. Ciò vuol dire che vi sarà un guadagno indipendentemente da quale delle due scommesse sarà vincente. Il problema è che al tempo stesso vi sarebbe una perdita di gran lunga superiore rispetto al piazzare una sola scommessa, nel caso in cui la partita finisse con 2 goal.

Ciò vuol dire che l’hedging può essere utilizzato in diverse maniere, ma per giungere ad un guadagno è necessario che vi sia un rischio, e pertanto non è una strategia che puoi utilizzare per investire senza alcun rischio, ma puoi tranquillamente utilizzarla per ridurlo.

Da sottolineare il fatto che è possibile applicare la strategia a breve, medio e lungo termine, ad esempio alcune persone sfruttano hedging a breve termine sui propri investimenti a lungo termine nei periodi in cui non sono sicuri dell’andamento che prenderà il proprio investimento.

Un esempio semplice e pratico di hedging nel mercato finanziario potrebbe essere quello di investire in una materia prima e di sfruttare una strategia di hedging investendo anche sull’andamento del prezzo della stessa materia prima. Ciò vuol dire che anche nel caso in cui il prezzo della materia prima aumentasse (l’investimento principale andrebbe in perdita), vi sarebbe un guadagno proveniente dall’hedging.

In seguito, imparerete a conoscere le strategie di copertura e, in generale, tutte le informazioni sul trading di copertura.

Tipi di Hedging

Sono possibili molti tipi di operazioni di copertura, ma le più comuni consistono in prodotti correlati e derivati. 

  • Hedging o copertura valutaria.
  • Hedging o copertura di un portafoglio di azioni: può essere effettuata per diverse situazioni di mercato, ma nella maggior parte dei casi è solitamente effettuata da un singolo investitore quando gestisce un portafoglio di azioni e per un periodo di tempo non sarà adeguatamente monitorata. 
  • Hedging per bloccare una posizione: questo tipo di copertura è il più semplice che esista e si basa sull'esecuzione dell'operazione opposta una volta entrati nel mercato. 

Strategie di Hedging

Alcuni tipi di strategie di Hedging sono:

Per proteggere il capitale

La strategia di hedging viene utilizzata per aprire due posizioni opposte dello stesso importo in una determinata attività e ridurre il rischio. In questo caso, la direzione che prenderà la tendenza e la volatilità osservata sono poco importanti perché l'equilibrio rimarrà stabile qualunque cosa accada. È quindi sufficiente attendere l'inizio di una tendenza affidabile per vendere la posizione divenuta obsoleta e mantenere aperta quella che si sta evolvendo nella direzione della tendenza. 

La strategia di Hedging per beneficiare dei movimenti correttivi

I movimenti correttivi sono relativamente frequenti nel contesto degli investimenti in borsa online. È quindi interessante sfruttarli attraverso una strategia che combini posizioni lunghe e corte, come l'hedging.

In questo scenario, è sufficiente prendere una posizione lunga su un asset e piazzare un ordine di posizione inversa sul prezzo per il quale si prevede una correzione tecnica e quindi al di sotto del suo target di lungo termine.

La strategia di copertura in posizioni lunghe o corte

Se utilizzate la strategia di copertura per operare in borsa attraverso i CFD o i contratti “futures”, lo farete in ogni caso con l'obiettivo di proteggere le vostre posizioni con 2 posizioni opposte, ma è anche necessario essere interessati all'investimento in questo caso.

  • Il Short Hedging sarà utilizzata dagli investitori che hanno posizioni attive da vendere sul mercato. 
  • Il Long Hedging sarà utilizzato dagli investitori che non hanno ancora preso posizione sul mercato e che desiderano assumere una posizione a lungo termine.

Hedging con derivati: esempio

Un agricoltore vuole coprirsi dal rischio. I suoi aranci producono fino a 10.000 chili di arance all'anno e i costi di produzione sono di 3.000 euro. L'agricoltore vuole proteggersi da due rischi:

  • Un cattivo raccolto che non copre i costi di produzione.
  • Un buon raccolto che inonderà il mercato e farà scendere i prezzi.

Per coprire i costi, vende futures sul raccolto non cresciuto per 3.000 chili di arance a un euro. Inoltre, acquista un'opzione call sulle arance (cioè l’ eserciterà solo se lo desidera) per 3.000 chili di arance a 1,10 euro al chilo. Per questo motivo, l'agricoltore paga ora 300 euro. Quindi i suoi costi passano da 3.000 a 3.300 euro.

Hedging e Hedge fund differenze

A differenza dell'hedging, dove la copertura è utilizzata nello svolgimento di un'attività finanziaria per ridurre o eliminare le possibili perdite che possono essere causate da investimenti finanziari (ad esempio in strumenti derivati), l'hedge fund, noto anche come fondo speculativo o hedge fund, è un veicolo di investimento ad alto rischio in cui i gestori hanno piena libertà di decidere in cosa investire, quando e come. Si tratta indubbiamente di uno dei prodotti finanziari che possono offrire i rendimenti più elevati, ma al prezzo di assumere un rischio enorme. 

Conclusione L'hedging nel trading

È inutile dire che non c'è limite né alle possibilità di applicazione delle strategie di copertura né agli scopi specifici per i quali la copertura viene utilizzata. Vi invitiamo quindi a fare vostre queste nozioni e a studiare le strategie di copertura specifiche che potrebbero essere applicate al tipo di investimento con cui desiderate utilizzarle, per capire infine se è il caso di applicarle così come sono o di personalizzarle in base alle vostre esigenze.

FAQ 

Cosa si intende per hedging

La copertura è la pratica di effettuare una o più operazioni di copertura per proteggersi dai rischi associati a un altro investimento. In questo modo si riduce o si annulla il rischio derivante da una posizione aperta.

Come funziona l'hedging?

La copertura può essere applicata utilizzando un'ampia varietà di strumenti finanziari, ma tra i prodotti derivati più popolari tra i trader e gli investitori ci sono i CFD e a tal fine si possono applicare le diverse strategie di copertura sopra descritte.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Consent(Obbligatorio)


Articoli correlati

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy