Cos’è l’Asset Turnover Ratio (indice di rotazione delle attività)

Cos'è l'Asset Turnover Ratio? L'indice di turnover delle attività è un indice di efficienza che consente di misurare la redditività con cui un'azienda utilizza le risorse per produrre vendite. I rapporti delle aziende nei vari settori non possono essere confrontati in quanto ciascun settore varia in intensità di capitale; in questo caso, il tasso di rotazione degli asset nei settori con bassi margini di profitto genera una percentuale maggiore e i settori ad alta intensità di capitale tendono a riportare una percentuale inferiore. In questo articolo imparerai cos'è l'indice di rotazione delle attività. 

fixed asset turnover ratio

Cos'è l'Asset Turnover Ratio?

Lindice di Asset Turnover Ratio o il rapporto di rotazione delle attività totali, misura il valore delle vendite e dei ricavi di una società rispetto al valore delle sue attività.

Maggiore è questo rapporto, maggiore è il grado di efficienza nell'utilizzazione delle risorse da parte della società. Di conseguenza, indici bassi indicano che la società non sta utilizzando le sue risorse in modo efficiente. L'indice di rotazione delle attività può essere uno strumento utile nell'analisi fondamentale in quanto suggerisce la presenza di diverse dinamiche. Vediamo quali.

Che cosa può dirci l'indice di rotazione delle attività?

Come abbiamo visto, l'indice di rotazione delle attività ci indica quanto una società è efficiente nella gestione delle risorse. Di conseguenza, valori ridotti di questo indice ci possono segnalare vari problemi che di solito vanno di pari passo con l'inefficienza nell'utilizzazione delle risorse, come ad esempio: eccessiva capacità di produzione, metodi di raccolta inadeguati o cattiva gestione delle scorte. Problemi che, sul lungo termine, potrebbero rappresentare una sfida per l'azienda analizzata, con il rischio, quindi, di perdita di competitività.

Qual è un buon valore di Asset Turnover?

Un buon rapporto di asset turnover ratio solitamente si ha quando questo è superiore a 1: implica che la società sta utilizzando in modo efficiente le sue risorse.

Le informazioni vanno, però, contestualizzate.

  • Vi sono alcune società le quali si caratterizzano per valori di asset turnover meno elevati, come ad esempio quelle che operano nel campo del settore immobiliare, in quanto operano con valori di asset estremamente elevati, quindi il valore medio è spesso inferiore a 1, senza che ciò segnali necessariamente l'esistenza di problemi.
  • Altre società invece, come quelle che operano nel campo della vendita al dettaglio, hanno volumi di vendita più importanti, pertanto potrebbe avere senso prendere come punto di riferimento valori superiori a 1.

Ratio di rotazione delle risorse 

Gli indici di attività, fatturato o rendimento sono un tipo di indicatore economico o finanziario che misura il fatturato delle attività. A seconda del calcolo, possono essere misurati negli orari di rotazione di un bene o nei giorni dell'anno.  

I rapporti di attività sono molto comuni per confrontare le aziende appartenenti allo stesso settore. Nel suo calcolo vengono utilizzate grandezze dello stato patrimoniale e del conto economico. 

Ratio di attività più utilizzate

Tra i rapporti di attività più utilizzati nell'analisi fondamentale delle aziende si possono trovare: 

1. Fatturato dei crediti: mostra i tempi di rotazione dei crediti in azienda: 

Fatturato Contabilità clienti = Vendite nette / Contabilità clienti 

2. Fatturato dei debiti: ci mostra i tempi di rotazione dei debiti in azienda. 

Rotazione Contabilità dei debiti = Acquisti / Contabilità dei debiti 

3. Tempo medio di incasso (PMC): questo ratio è molto utile per sapere quanti giorni impiega l'azienda per ritirare dai propri clienti. 

Periodo medio di incasso: 365 / Rotazione Contabilità Incasso 

4. Periodo medio di pagamento (PMP): questo ratio è l'equivalente del periodo medio di incasso, ma viene utilizzato per calcolare i pagamenti (numero di giorni necessari all'azienda per pagare) 

Periodo medio di incasso = 365 / Rotazione Contabilità dei debiti

5. Rotazione dell'inventario: si riferisce al numero di volte in cui l'inventario dell'azienda ruota. 

Asset Turnover Ratio: formula 

La formula per la relazione è la seguente: Indice sulla rotazione delle attività = Vendite nette/ Attività totali medie

Dove: 

  • Le vendite nette (Net Sales) sono l'importo del reddito generato dopo aver dedotto resi, sconti sulle vendite e rimborsi sulle vendite. 
  • La media totale delle attività (Average Total Assets), è la media delle risorse aggiunte alla fine dell'anno fiscale in corso o dell'anno fiscale precedente. 

L'anno fiscale (FY) è un periodo di 12 mesi o 52 settimane utilizzato da governi e aziende a fini contabili e per formulare relazioni finanziarie annuali. 

Esempio di utilizzo dell'asset turnover ratio

Facciamo un esempio semplice applicando la formula che abbiamo appena visto per comprendere meglio il concetto.

Poniamo il caso ci siano 4 società: alfa, beta, gamma, delta. La società Alfa e Beta operano nel settore della vendita al dettaglio. Le società Gamma e Delta operano nel settore immobiliare.

  • La società Alfa ha asset per 200.000 e vendite nette di 500.000. Quindi ha un asset turnover ratio di 2.5.
  • La società Beta ha asset per 40.000 e vendite nette di 93.000, per un asset turnover ratio di 2.3.
  • La società Gamma ha 530.000 in asset, e vendite per 171.000 euro. Quindi l'asset turnover si attesta a circa 0.32
  • La società Delta ha 300.000 in asset e 100.000 di vendite. L'asset turnover sarà all'incirca 0.33

Si potrebbe essere portati a pensare che le società Gamma e Delta, che hanno un valore di asset turnover ratio subottimale, sotto l'1, siano molto meno competitive rispetto alle società Alfa e Beta. In realtà, non è necessariamente vero quando si prendono in considerazione le specificità delle aziende. Le prime due operano in un settore, quello della vendita al dettaglio, caratterizzato da valori di asset turnover elevati, in quanto operano con asset relativamente ridotti e hanno volumi di vendita più elevati.

La società Gamma e la Delta operano invece in un settore, quello immobiliare, caratterizzato da asset turnover ratio più ridotti, in quanto il valore degli asset immobiliari è massiccio. Perciò, per un'analisi davvero utile, conviene concentrare l'attenzione sulla società Alfa e Beta.

Quindi, utilizzando l'indice in funzione comparativa, possiamo dire che sicuramente la società Beta potrebbe presentare dei problemi di utilizzo efficiente di risorse rispetto alla società Alfa (ad esempio, sono rallentate le vendite), oppure potrebbero essere intervenuti anche altri fattori, ad esempio relativi alle modalità di riscossione e all'accumulazione di crediti.

Fixed asset turnover ratio vs Asset turnover ratio

Mentre il rapporto di rotazione degli asset tiene in considerazione gli asset totali medi nel denominatore, il rapporto di rotazione degli asset fissi guarda solo agli asset fissi. Il rapporto di rotazione degli asset fissi (FAT) viene generalmente utilizzato dagli analisti per misurare le prestazioni operative. Questo rapporto di efficienza confronta le vendite nette (stato patrimoniale) con gli asset fissi (bilancio) e misura la capacità di un'azienda di generare vendite nette dai suoi investimenti in asset fissi, ovvero proprietà, impianti e attrezzature (PP&E).

Il saldo degli asset fissi tiene conto del deprezzamento accumulato. Il deprezzamento è l'allocazione del costo di un asset fisso, che viene spalmato o contabilizzato ogni anno per tutta la vita utile dell'asset. Tipicamente, un rapporto di rotazione degli asset fissi più alto indica che un'azienda ha utilizzato in modo più efficace il suo investimento in asset fissi per generare ricavi.

Cerchi un broker per azioni?

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€0.00

FAQ

Cosa misura l'indice di rotazione delle attività?

L'indice di rotazione della attività misura, molto semplicemente, il valore delle vendite o del fatturato di una società rispetto al valore economico dei suoi asset.

Meglio un asset turnover ratio alto o basso?

Valori elevati di asset turnover segnalano un utilizzo più efficiente degli asset dell'azienda, e quindi sono preferibili rispetto ai valori bassi.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
II edizione: Rankia Markets Experience Milano 2024
  • Relatori d'elite: una selezione esclusiva dei più influenti trader e investitori del settore.
  • Trading Live e consigli pratici: strategie avanzate per migliorare il trading.
  • Networking di alto livello: crea connessioni significative, scambia idee e costruisci relazioni professionali durature.
  • Regali esclusivi: ogni partecipante riceverà regali unici, pensati per arricchire ulteriormente l'esperienza dell'evento.
  • Partecipazione gratuita: l'accesso all'evento è completamente gratuito.

Articoli correlati