Cos’è l’EBITDA o Margine operativo lordo? Significato e calcolo

L’EBITDA o Earning Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization è uno dei più importanti indicatori finanziari quando si effettua l’analisi fondamentale di una società.

ebitda significato

EBITDA: cos’è

Il significato di EBITDA è Earnings Before Interest, Tax, Depreciation and Amortization, noto anche come Margine operativo lordo, ed esprime il concetto di guadagno prima degli interessi, delle imposte, del deprezzamento e dell’ammortamento. In altre parole, mostra il profitto operativo lordo prima della deduzione degli oneri finanziari e viene utilizzato dagli esperti di informazione finanziaria per valutare la performance finanziaria e la situazione finanziaria delle aziende.

Nel complesso, il margine operativo lordo è uno strumento utile per normalizzare i risultati di un’azienda in modo da poter valutare più facilmente il business. Bisogna però considerare che dall’EBITDA sono escluse voci importanti, come interessi, tasse e spese non monetarie, che realmente sono voci con implicazioni finanziarie che non dovrebbero essere ignorate.

Il margine EBITDA è spesso più utile per confrontare due attività simili o per cercare di determinare il potenziale del flusso di cassa di un’azienda.

EBIT e EBITDA

L’EBIT (Earnings Before Interest and Taxes) e l’EBITDA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation, and Amortization) sono due misure finanziarie comunemente utilizzate nell’analisi fondamentale per valutare la performance operativa e la redditività di un’azienda. Ecco una spiegazione dettagliata di entrambi:

  1. EBIT (Earnings Before Interest and Taxes):
    • Definizione: l’EBIT è un indicatore che misura il reddito di un’azienda prima del pagamento degli interessi e delle imposte. Questo valore fornisce un’idea della redditività operativa dell’azienda, indipendentemente dalla sua struttura finanziaria e dalle politiche fiscali.
    • Utilizzo: viene utilizzato per confrontare la performance operativa di aziende in settori diversi o in paesi con regimi fiscali differenti. Poiché esclude gli interessi e le tasse, l’EBIT permette di concentrarsi esclusivamente sulle operazioni aziendali.
  2. EBITDA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation, and Amortization):
    • Definizione: l’EBITDA è simile all’EBIT, ma va oltre escludendo anche l’ammortamento e la svalutazione. Questo valore fornisce un’immagine più chiara della performance operativa di un’azienda, ignorando gli effetti della struttura del capitale, delle decisioni fiscali e delle scelte contabili relative a ammortamenti e svalutazioni.
    • Utilizzo: l’EBITDA è particolarmente utile per valutare aziende con grandi investimenti in beni materiali, poiché l’ammortamento può avere un impatto significativo sul reddito netto. È anche utilizzato per confrontare aziende in settori diversi o per valutare la capacità di un’azienda di generare flusso di cassa operativo.

Entrambi questi indicatori sono utili per gli analisti e gli investitori per valutare un’azienda dal punto di vista della salute finanziaria e la performance operativa, ma è importante ricordare che non dovrebbero essere gli unici fattori considerati in un’analisi fondamentale. Altri aspetti come il flusso di cassa, il debito, le prospettive di crescita e il contesto di mercato dovrebbero essere presi in considerazione per avere una visione completa della situazione finanziaria di un’azienda.

Margine operativo lordo EBITDA: come si calcola e a cosa serve

L’EBITDA è interpretato come il margine operativo lordo e misura gli utili ricorrenti di una società, considerando solo l’attività produttiva della società e senza considerare gli oneri finanziari, le imposte, gli ammortamenti e le svalutazioni di attività.

Questo indicatore deve essere utilizzato dopo aver tenuto conto dell’analisi di altri aspetti della società. In caso contrario, un’analisi isolata dell’EBITDA può portare ad un’interpretazione errata. Per esempio:

  • Non tiene conto per il suo calcolo di una serie di flussi di cassa in uscita, come il rimborso del capitale dei prestiti che la società ha contratto, pertanto non può essere utilizzato per misurare la liquidità generata dalla società.
  • Non tiene conto degli investimenti necessari al mantenimento dell’attività. Tali investimenti compaiono nel rendiconto finanziario, ma possono essere approssimativamente ammortizzati.

Formula dell’EBITDA

Ci sono due modi per calcolare l’EBITDA o Margine operativo lordo:

MOL = utile lordo + ammortamento + accantonamento + svalutazione – plusvalenza + minusvalenza + onere finanziario – provente finanziario + costo non caratteristico – ricavo non caratteristico 

EBITDA = Valore della produzione – costo della materia prima – costo servizi – costo personale – costo funzionamento

Esempio di EBITDA di un’azienda

A titolo di esempio, consideriamo Inditex negli anni 2015 e 2014.

Il margine EBITDA è una misura dell’efficienza di un’azienda, ovvero è il margine lordo ottenuto dalla vendita dei prodotti. Pertanto, più alto è il margine EBITDA, meglio è. Come per altre grandezze, questo margine deve essere confrontato con quello delle aziende dello stesso settore.

Potrebbe interessarti:

Cerchi un broker per azioni? Scopri le nostre raccomandazioni

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€100.00

Deposito minimo:

€0.00

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
II edizione: Rankia Markets Experience Milano 2024
  • Relatori d'elite: una selezione esclusiva dei più influenti trader e investitori del settore.
  • Trading Live e consigli pratici: strategie avanzate per migliorare il trading.
  • Networking di alto livello: crea connessioni significative, scambia idee e costruisci relazioni professionali durature.
  • Regali esclusivi: ogni partecipante riceverà regali unici, pensati per arricchire ulteriormente l'esperienza dell'evento.
  • Partecipazione gratuita: l'accesso all'evento è completamente gratuito.

Articoli correlati