Broker di trading Forex | Rankia: Comunità finanziaria

Broker di trading Forex

Quando si sceglie un broker per fare trading sul Forex bisogna considerare quali tipi di broker si possono trovare. Ci sono tre tipi di broker che possiamo trovare quando facciamo trading sul Forex: Market Maker, ECN e STP.

Broker di trading Forex

Cosa sono i market maker?

I market maker sono in realtà la controparte dell'investitore, anche se lavorano insieme. Lo scopo di un Market Maker è quello di interagire con tutti i clienti e le banche, indipendentemente dalle loro posizioni sul mercato, creando flussi di liquidità tra di loro. Non funzionano esattamente come intermediari che fanno pagare le commissioni per il loro lavoro, perché nel Forex non ci sono commissioni di per sé.

I Market Makers sono dedicati all'acquisto e alla vendita di valute per i loro clienti, assicurando la liquidità del mercato, mentre collegano istantaneamente gli ordini tra i trader. I profitti dei broker Market Maker derivano dalla differenza tra i prezzi di domanda e offerta di una valuta, che si chiama spread.

Ma come funzionano davvero i Market Makers?

Quando un investitore o un trader emette un ordine di acquisto/vendita sul mercato, ci deve essere un altro broker che accetti quell'offerta allo stesso tempo e allo stesso prezzo. E nonostante il fatto che si tratti di un mercato enorme, come il Forex, a volte questo non avviene istantaneamente. Anche così, i trader piazzano ed esercitano costantemente ordini, ed è qui che i Market Makers iniziano a sviluppare il loro ruolo.

I market maker offrono prezzi di acquisto e di vendita ogni secondo durante la giornata, secondo la domanda e l'offerta esistenti, che si rinnovano ogni 30 secondi. Gli investitori possono accettare questi prezzi, cioè invece di fare trading con un altro individuo, fanno trading direttamente contro il broker. Questo ha i suoi vantaggi e svantaggi, ma in generale l'obiettivo è quello di garantire la continuità del mercato ogni volta che è necessario. Inoltre, il broker deve agire indipendentemente dal fatto che gli acquisti o le vendite dei clienti siano un profitto o una perdita per lui.

È importante conoscere la regolamentazione di un broker come i Market Makers, perché questo ci farà fidare di più o meno. La maggior parte di loro sono registrati e autorizzati da istituzioni come la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) negli Stati Uniti o la Financial Services Authority (FSA) nel Regno Unito. In Spagna, il principale agente di regolamentazione è la Comisión Nacional del Mercado de Valores (CNMV). Nonostante questo, dobbiamo prendere in considerazione l'esistenza di broker regolati da paradisi fiscali.

Qual è il ruolo dei broker Market Maker nel Forex?

Se ci concentriamo puramente su concetti economici e macroeconomici di base, potremmo considerare il mercato dei cambi come un vero “mercato perfetto”, poiché è completamente guidato dalla domanda e dall'offerta e, essendo il mercato più grande del mondo, è praticamente improbabile che qualsiasi attore, anche una banca centrale, possa manipolare il mercato a proprio piacimento.

Quindi, anche se a volte si può pensare che un broker Market Maker possa manipolare il mercato, in realtà non può agire per variare i tassi di cambio a proprio vantaggio né può influenzare i prezzi di acquisto/vendita delle valute.

Cos'è un broker Forex ECN?

I broker ECN (Electronic Communication Network) sono come i broker interbancari. Sono aziende che agiscono come intermediari tra acquirenti e venditori nei mercati dei cambi.

Gli ECN offrono ai loro clienti i migliori prezzi per il trading sul mercato. Questo è possibile perché sono in contatto diretto con più partecipanti al mercato come le banche, i market maker e altri operatori che sono collegati e commerciano sulla stessa rete interbancaria. In questo modo, sono in grado di offrire le migliori quotazioni bid e ask sulle loro piattaforme di trading basate su quei prezzi.

Inoltre, i broker ECN possono anche fungere da controparti nelle transazioni sul mercato Forex, operando sulla base di un accordo con il cliente. Offrono anche spread variabili, il cui valore dipende dalla coppia di valute trattata e dalle condizioni prevalenti sul mercato in un dato momento.

Tipi di broker ECN

Ci sono due tipi di broker ECN:

Retail ECN: Offre ai suoi clienti le quotazioni di varie banche e di altri commercianti che agiscono come controparte durante le transazioni sul mercato Forex. Agisce come Market Maker in tutte le transazioni dei suoi clienti. Pertanto, a volte queste aziende operano contro il commerciante, nascondono i prezzi e fanno pagare spread più ampi sui loro prezzi in modo arbitrario. I conflitti di interesse possono verificarsi tra il cliente e il broker.

ECN istituzionali: offrono i migliori prezzi bid/ask da più fornitori di liquidità come i market maker istituzionali, ad esempio le banche, ad altre banche e istituzioni di vario tipo come le grandi aziende e gli hedge fund.

Vantaggi e svantaggi del trading Forex ECN

Vantaggi del trading di Forex ECN

Ci sono una moltitudine di vantaggi nel fare trading sul Forex tramite ECN, tra cui i seguenti:

  1. Il trader di solito può ottenere migliori prezzi bid/ask (rispettivamente il prezzo massimo di offerta e il prezzo minimo di richiesta) in quanto questi derivano da fonti multiple perché l'ECN collega i principali broker e i trader individuali, in modo che possano scambiare direttamente tra di loro senza dover passare attraverso un intermediario.
  2. Gli ECN aumentano la concorrenza tra le imprese di trading riducendo i costi di transazione, dando ai clienti pieno accesso ai loro libri degli ordini.
  3. Il broker ECN non è direttamente coinvolto nel trading, quindi non c'è un conflitto di interessi come con altri broker. L'ECN agisce come un broker interbancario.
  4. Per il daytrading, i broker ECN sono l'opzione migliore in quanto è molto più facile per i broker al dettaglio manipolare i prezzi nel breve termine.

Svantaggi del trading di Forex ECN

Bisogna anche prendere in considerazione i seguenti svantaggi:

  1. I commercianti devono pagare le commissioni per le transazioni, sono una delle principali fonti di reddito per questi broker. Fanno pagare una commissione fissa ai loro clienti per ogni transazione. Più scambi vengono eseguiti ogni giorno, più è costoso fare trading. Le alte commissioni applicate abbassano la redditività degli scambi.
  2. A causa degli spread variabili tra i prezzi bid e ask, può essere più complicato calcolare in anticipo i punti di stop loss e breakeven (il prezzo al quale la chiusura della posizione non produce né profitto né perdita, cioè un punto di pareggio) in termini di pip.

Cos'è un broker STP?

I broker Straight Through Process o STP lavorano più o meno allo stesso modo dei broker ECN, cioè collegano le transazioni dei loro clienti con i fornitori di liquidità del broker, di solito grandi banche o altre istituzioni finanziarie, ma con una differenza.

Per capire questa differenza dobbiamo sapere che il mercato Forex non è un mercato centralizzato e quindi non troviamo un unico tasso di cambio, a seconda del broker il tasso di cambio di una coppia può variare molto leggermente. La differenza è la seguente: mentre il broker ECN vi offre sempre il miglior Bid (prezzo di offerta) e il miglior Ask (prezzo di richiesta) di tutti i suoi fornitori di liquidità, cioè il più piccolo spread offerto al momento in cui il cliente piazza l'ordine, un broker STP offre al suo cliente il miglior Bid (prezzo di offerta) e il miglior Ask (prezzo di richiesta) separatamente, cioè il broker selezionerà il Bid più alto di tutti i suoi fornitori di liquidità e l'Ask più basso di tutti i suoi fornitori di liquidità.

fornitori di liquidità, che possono portare a spread negativi, naturalmente il broker aggiunge la sua commissione a questo spread. Un'altra differenza tra i due è che nell'ECN possiamo vedere la profondità del mercato e non nell'STP.

Avendo spiegato cos'è un broker STP, procediamo ad un confronto tra i diversi broker STP che possiamo trovare sul mercato.

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy