Si può vivere di trading? Consigli

Innanzitutto, puoi tirare un sospiro di sollievo. La risposta alla domanda è affermativa: si, vivere di trading è possibile. Tuttavia, ci sono molteplici aspetti che chi intende fare del trading il proprio lavoro a tempo pieno non può non conoscere. In questa sede li andremo ad approfondire, fornendoti un quadro quanto più completo possibile della tematica. Quindi, continua a leggere se vuoi scoprire cosa serve per vivere di trading, qual è il giusto mindset da adottare se intendi fare di questa attività il tuo lavoro a tempo pieno, il capitale minimo per vivere di trading, gli errori e i rischi che bisogna assolutamente evitare e vari altri aspetti.

vivere di trading pdf

Cosa serve per vivere e guadagnare con il trading online

La prima risposta a questa domanda, potrebbe essere: il capitale. Ovviamente, come andremo a vedere, questo è importantissimo, costituendo la materia prima con la quale costruire la nostra carriera, ma non basta. Vediamo quindi, step by step, cosa serve per aspirare ad essere un trader professionista.

Come si diventa trader: la formazione per vivere di trading

Il trading è complesso e richiede formazione, non solo pratica ma anche teorica. Le risorse, sia gratuite che a pagamento, sono molteplici. Dai testi più tecnici, i quali richiedono, per essere compresi, un livello di istruzione universitaria, a quelli più elementari. Questo sito è in ogni caso un buon punto di partenza. Su Rankia puoi trovare tutto ciò che c'è da sapere sul mondo del trading online, con informazioni aggiornate all'anno in corso. Se poi desideri approfondire, puoi farlo grazie alle nostre guide: dall'analisi fondamentale, alla dichiarazione dei redditi all'investimento in CFD, troverai sicuramente la risorsa che risponde maggiormente alle tue esigenze. Se ti interessano le letture qui trovi i migliori libri di trading, mentre qui ti lasciamo un articolo con i migliori corsi di trading che può aiutarti.

Capitale minimo per vivere di trading online

Determinare, da principio, qual è il capitale minimo per vivere di trading non è semplice. Questo è influenzato infatti da vari fattori, sia oggettivi che soggettivi. Quindi, una domanda, più corretta, da porsi è: quanto capitale mi serve per cominciare a fare trading? Bene, tendenzialmente molto poco. Anche poche centinaia di euro sono sufficienti. Mano a mano che il tuo capitale comincerà ad essere sostanziale, in base anche ai rendimenti ottenuti, potrai cominciare a capire qual è la cifra necessaria per vivere di trading, anche in base a quelle che sono le tue esigenze e spese di ogni mese.

Elabora un piano o una strategia per vivere di trading

Per un buon trader, elaborare una strategia di trading che consenta di trarre vantaggio dai momenti di volatilità del mercato, calibrando allo stesso tempo i rischi rispetto all'integrità e conservazione del capitale, è di fondamentale importanza. Come l'organizzazione in battaglia è necessaria per sconfiggere il nemico, anche chi aspira a diventare trader professionista non può pensare di farlo senza alcun piano o strategia di gestione del rischio. Tuttavia comprendiamo che, se sei agli inizi, potresti non avere alcuna idea dei meccanismi di funzionamento che regolano il mercato. Insomma, potresti avere bisogno di impratichirti per capire come strutturare un buon piano, e puoi farlo grazie ai conto demo messi a disposizione dalla maggior parte delle piattaforme di trading. In questo modo potrai operare in una modalità protetta e sicura, senza rischiare denaro reale.

Scegliere la piattaforma di trading online più adatta alle proprie esigenze

Non tutte le piattaforme di trading si equivalgono. Ognuna di esse ha dei punti di forza e dei punti di debolezza. Ad esempio, alcune potrebbero essere tendenzialmente più intuitive da utilizzare, ma prevedere meno funzionalità complesse. Altre, al contrario, potrebbero mettere a disposizione funzionalità di analisi più complesse ma essere meno adatte all'investitore alle prime armi. Molte poi, ma non tutte, prevedono dei conto demo. Ovviamente la scelta è strettamente soggettiva, in quanto dipende dal proprio livello di esperienza, il tipo di servizio che si va a ricercare e vari altri fattori. Consulta la nostra guida per capire qual è il migliore broker che fa al caso tuo, in base al tuo livello di esperienza e soprattutto allo stile di investimento. Per i principianti del trading può essere molto utile anche il trading system.

eToro

eToro è un'alternativa ottima per coloro che aspirano a fare del trading la loro professione e iniziano a operare partendo da una base iniziale. eToro è un broker con commissioni e spread davvero bassi e la sua piattaforma è estremamente facile da usare e intuitiva, ma questo non è tutto.

Con eToro è possibile operare in modo automatico: è possibile scegliere i trader di maggior successo (quelli che in passato hanno ottenuto risultati positivi) e iniziare a duplicare tutte le loro transazioni. Qui trovi una lista dei migliori trader eToro da copiare.

Con questo sistema, chiamato copytrading, molti trader principianti raggiungono un doppio obiettivo: da un lato, iniziano immediatamente a ottenere guadagni con il trading, dall'altro, imparano veramente il trading online osservando quello che fanno i giganti del mercato.

Altro vantaggio da tenere in considerazione per chi inizia, è che eToro offre gratuitamente un'ottima piattaforma demo che consente di fare esperimenti senza rischi con un capitale virtuale di 100.000 $ e di durata illimitata.

eToro

7.5/ 10

Mercati

Italia, Europa, USA, Asia

Sito web in diverse lingue.

Versione mobile avanzata e copytrading

Possibilità di negoziazione di azioni frazionarie

* Il vostro capitale è a rischio. Si applicano altre commissioni. Per ulteriori informazioni, visita

Deposito minimo:

€50.00

Se vuoi iniziare nel mondo del trading, potrebbe esserti utile sapere quali sono le migliori piattaforme trading demo.

La psicologia del vivere di trading

Il trading è un'attività che implica un alto livello di rischio. Occorre quindi essere preparati, sia agli eventi positivi, come i guadagni, che a quelli negativi, come le perdite. L'autocontrollo è essenziale: sia i momenti di eccitazione che quelli di depressione possono essere letali per un trader professionista. Per questo il consiglio è quello di approcciare il trading con grande prudenza, cercando di costruire il giusto mindset, soprattutto se si intende vivere di trading e quindi fare di questo il proprio lavoro. E si può fare trading in vari modi, il primo è acquisire esperienza, con il conto demo, prima, e con soldi reali, dopo.

Alexander Elder, il nuovo vivere di trading

Alexander Elder, trader professionista e insegnante di trading, affronta questi aspetti con grandissima lucidità, nel suo libro “Il nuovo vivere di trading“, best seller a livello internazionale, tradotto in 17 lingue. La particolarità de “Il nuovo vivere di trading” risiede nell'approccio scientifico, frutto degli studi in psichiatria e della sua esperienza personale come trader, al tema del mindset e della psicologia necessaria per diventare un trader a tempo pieno.

Persone che vivono di trading: migliori trader

Quando si aspira ad essere bravi in un campo, è importante guardare ai migliori trader professionisti. Al primo posto troviamo Mark Minervini, trader e autore di 3 libri. Con un rendimento record del 334% si è guadagnato un posto nella storia come migliore trader a livello mondiale. Al secondo posto troviamo invece Richard Dennis, con un rendimento del 120/anno in 19 anni si conferma essere uno dei migliori trader con un'ottima stabilità sul lungo periodo. Chiude il podio William O'Neil, con un rendimento del 200% in 25 anni. Imprenditore, agente di borsa, scrittore e creatore della strategia CAN SLIM.

Molti trader aderiscono anche al programma Popular Investor di eToro, che consente di agli investitori di talento di generare potenzialmente un buon reddito su base annua, facendosi copiare da altri clienti sulla piattaforma eToro. Se vuoi aderire al programma o sapere come funziona visita la piattaforma.

Vivere di trading secondo il trader indipendente Nicola Para: guarda il video 👇🏼

Vivere di trading: conclusione

Siamo giunti al termine di questa breve guida introduttiva all'argomento vivere di trading. Ribadiamo il concetto visto in apertura: vivere di trading è possibile. Richiede però una buona dose di studio, aggiornamento, disciplina, costanza e soprattutto il giusto mindset. Sarà inoltre indispensabile elaborare una buona strategia di trading, per gestire correttamente ogni evenienza, nei limiti del possibile. Insomma, diffidate da chi propone ricette facili, che illudono e fanno danni. Se invece di vivere di trading vuoi delle alternative per vivere di rendita e creare rendite passive, ti lasciamo coi nostri articoli.

Cerchi un broker per il trading?

Deposito minimo:

€100.00

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€100.00

FAQ

Quanto serve per vivere di trading?

Determinare, nel tuo caso specifico, quanto serva per vivere di trading è impossibile, in quanto dipende da molteplici fattori, come la cifra mensile necessaria per vivere, i propri bisogni e aspirazioni, il tasso di rendimento degli investimenti e quindi la bravura del trader. Si può però iniziare a fare trading con poche centinaia di euro, confidando in un aumento progressivo dei guadagni.

Quanti soldi guadagna un trader?

Dipende, il guadagno di un trader è variabile, come qualsiasi attività autonoma. Dipenderà da budget, livello di esperienza, fortuna. Se ti interessa questo tema ti consigliamo: quanto guadagna un trader.

Dove vivere se fai trading?

Due sono i fattori principali da tenere in considerazione: il regime di tassazione, da un lato, e il costo della vita, dall'altro. Ad esempio, se gli Emirati Arabi Uniti risultano particolarmente convenienti da questo punto di vista, non applicando essi alcuna forma di tassazione diretta, dall'altro lato si tratta di un paese con un costo della vita molto elevato. Altro fattore, poi, da tenere in considerazione è la facilità di trasferimento: alcuni paesi, come ad esempio le Filippine, offrono regimi di tassazione particolarmente favorevoli, ma ottenere un permesso di soggiorno non è per nulla immediato.

Disclaimer:

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l'investimento in azioni e criptoasset, sia il trading di CFD. Si noti che i CFD sono strumenti complessi e comportano un rischio elevato di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovreste valutare se avete compreso il funzionamento dei CFD e se potete permettervi di correre il rischio elevato di perdere il vostro denaro. Le performance passate non sono un'indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per una decisione di investimento. Il Copy Trading non costituisce una consulenza sugli investimenti. Il valore dei vostri investimenti può salire o scendere. Il vostro capitale è a rischio. Gli investimenti in criptoasset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell'UE. Nessuna tutela dei consumatori. Possono essere applicate imposte sui profitti. eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità in merito all'accuratezza o alla completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni specifiche su eToro non disponibili pubblicamente.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF

Articoli correlati

Migliori broker per negoziare i futures
Il mercato dei futures continua a essere uno dei più grandi mercati scambiati al mondo ogni anno. La creazione di contratti mini e micro ha dato accesso a questo mercato a molti trader che non avevano capitali sufficienti per operare con i futures...