Come investire in grafene: azioni ed ETF

In questo articolo parleremo di un materiale che molti non conoscono: il grafene. Il grafene è in gran parte sconosciuto come prodotto di investimento, soprattutto tra i meno esperti in finanza. Pertanto, spiegheremo cos'è e quali sono i diversi modi per investire nel grafene.

etf graphene

Che tipo di materiale è il grafene

Il grafene è un materiale molto resistente composto da carbonio puro, con atomi disposti in modo esagonale. È molto simile alla grafite, ma il suo colore è quasi trasparente.

Ciò che rende il grafene così interessante è che attualmente è il materiale più resistente conosciuto dall'uomo, circa 200 volte più forte dell'acciaio. È anche un eccellente conduttore elettrico e termico, che lo rende ideale per applicazioni in elettronica, optoelettronica, energia e materiali compositi. Inoltre, è trasparente e ha un'elevata area superficiale specifica, che lo rende adatto ad applicazioni nei sensori e nell'immagazzinamento di energia. Per questi due motivi, è ampiamente utilizzato nel settore industriale e l'elevata domanda potrebbe aumentarne il valore.

Il grafene è stato scoperto nel 2004 da Andre Geim e Konstantin Novoselov dell'Università di Manchester, che hanno ricevuto il Premio Nobel per la Fisica nel 2010.

Quanto costa il grafene?

Il costo del grafene varia in base alla qualità, alla quantità e ai fornitori, ma generalmente si aggira tra diverse centinaia e diverse migliaia di dollari al grammo.

Come si può investire nel grafene in Italia?

Pur essendo un materiale molto simile alla grafite, non è considerato una commodity, quindi investire in ETF o fondi di investimento in commodity non è sinonimo di investire in grafene.

Se invece vuoi investire in materie prime, ti consigliamo:

Tuttavia, se lo raffiniamo ulteriormente, il grafene viene prodotto dalla grafite, quindi investire in grafite è un'opzione valida per investire in grafene. In definitiva, per ottenere l'uno è necessario l'altro, quindi l'evoluzione dei due materiali è legata. Detto questo, analizziamo le opzioni specifiche attualmente disponibili per investire nel grafene.

Azioni del grafene quotate in Borsa

Una delle alternative per investire nel grafene è rappresentata dalle azioni di società legate a questo materiale. Queste società possono essere coinvolte nella lavorazione, nella distribuzione, nella commercializzazione o anche nella ricerca.

ImpresaTickerISIN
Mason GraphiteLLG.VCA57520W1005
First GrapheneFGR.XAAU000000FGR3
Oxford InstrumentsOXIG.LGB0006650450
CVD Equipment Corporation CVVUS1266011030
Archer MaterialsAXE.XAAU000000AXE7
Haydale Graphene IndustriesHAYD.LGB00BKWQ1135

Queste aziende, pur essendo notevolmente diverse tra loro e localizzate in aree geografiche distinte, possono presentare modelli di business vari. Tuttavia, è indiscutibile che rappresentino le realtà più competitive nel loro campo. In sintesi, costituiscono le migliori opportunità di investimento nel settore del grafene, tanto da essere frequentemente inserite negli ETF dedicati al grafene.

Broker per investire in azioni di grafene

Puoi acquistare queste azioni presso i broker per azioni. Qui ti lasciamo una top 3.

BrokerDeposito minimoCFDInfo
FINECONoScopri di più →
Scalable CapitalNoNoScopri di più →
DEGIRO0,01 €NoScopri di più →

ETF di grafene

Nel contesto dell'industria del grafene, si riscontra una limitata presenza di ETF specificamente dedicati. Tuttavia, sembra plausibile prevedere che nel corso del tempo assisteremo a una proliferazione di nuovi ETF focalizzati su questo materiale.

  1. iShares Global Materials (MXI): questo ETF monitora l'andamento delle aziende operanti nel settore globale dei materiali, inclusi coloro che sono attivi nella produzione di articoli basati sul grafene.
  2. Solactive Graphene Index ETF (GRPH): questo fondo riflette le prestazioni di un portafoglio di imprese coinvolte nella produzione o nell'utilizzo di prodotti e tecnologie che incorporano il grafene.
  3. VanEck Vectors Rare Earth/Strategic Metals ETF (REMX): questo exchange traded fund investe in una varietà di metalli, tra cui la grafite, la materia prima fondamentale per la produzione del grafene.

Le principali aziende con brevetti sul grafene

Altre società da considerare per gli investitori interessati al grafene sono quelle che si dedicano alla ricerca su questo materiale per scoprirne le possibili applicazioni future. Tra queste, ve ne sono tre che spiccano in prima linea in questa ricerca, sia in termini di progressi che di nomi.

ImpresaTickerMercato
SamsungBorsa Corea del Sud005930.KS
IBMNYSEIBM
RepsolBorsa di MadridREP.MC

Samsung

L'azienda tecnologica sudcoreana detiene attualmente diversi brevetti sul grafene ed è ben posizionata nel settore, in concorrenza diretta con Apple nella tecnologia mobile.

Le sue ricerche relative al grafene comprendono i seguenti aspetti:

  • Schermi flessibili: più durevoli e resistenti degli schermi tradizionali.
  • Batterie: l'azienda sta lavorando a batterie al grafene che potrebbero essere completamente caricate in pochi minuti.
  • Sensori: questi sensori potrebbero migliorare la sensibilità rispetto ai sensori tradizionali utilizzati nelle fotocamere e nei dispositivi di realtà aumentata.
  • Transistor: i transistor al grafene su cui Samsung sta lavorando sono molto più veloci ed efficienti.

Numero di brevetti sul grafene: 407

Con 407 brevetti, Samsung è l'azienda con il maggior numero di brevetti sul grafene, ben prima di IBM, che si trova al secondo posto.

IBM

IBM, la multinazionale statunitense, che ha un ruolo di primo piano sia nel settore della tecnologia che in quello della consulenza, è un'altra delle aziende con il maggior numero di brevetti sul grafene, risultando la seconda azienda al mondo con il maggior numero di brevetti sul grafene.

Tra le ricerche più importanti di IBM sul grafene ricordiamo:

  • Transistor al grafene: l'idea è che possano diventare più veloci e più efficienti dei transistor al silicio utilizzati oggi. Potrebbero essere utilizzati anche in applicazioni ad alta frequenza, come le comunicazioni wireless.
  • Tecnologie di immagazzinamento dell'energia: batterie ad alta capacità e lunga durata.
  • Sensori: IBM ha sviluppato sensori al grafene ultrasensibili.
  • Elettronica flessibile: display, sensori e dispositivi medici. Il grafene è altamente flessibile e resistente, il che lo rende ideale per applicazioni di elettronica e dispositivi indossabili.

Numero di brevetti sul grafene: 134

Repsol

Anche Repsol, l'azienda energetica spagnola, sta conducendo ricerche sul grafene con l'obiettivo di sviluppare nuove tecnologie e prodotti.

Repsol ha istituito un Centro di Tecnologia dei Materiali Avanzati a Móstoles (Madrid), dove svolge le sue ricerche sul grafene.

Tra le aree di ricerca di Repsol sul grafene vi sono:

  • Miglioramento dell'efficienza dei motori.
  • Rivestimenti protettivi: che comprendono protezioni per tubi e attrezzature utilizzate nell'industria petrolifera e chimica.
  • Tecnologie di stoccaggio dell'energia.
  • Sensori altamente sensibili.

Inoltre, possiede il 9% di una società spagnola chiamata Graphenea con sede a San Sebastian, che si dedica esclusivamente a questo materiale e si è posizionata come uno dei leader del settore.

Perché il grafene è il materiale del futuro

Dopo aver spiegato cos'è il grafene e attraverso quali azioni è possibile investire su di esso, è necessario conoscere la sua utilità o le sue possibili applicazioni per valutare in che misura può essere un investimento redditizio.

In generale, possiede proprietà ottiche, meccaniche, chimiche, elettroniche e magnetiche. Inoltre, è un materiale non solo molto resistente, come abbiamo indicato più volte nel corso dell'articolo, ma anche molto flessibile.

Grazie a tutte queste qualità, sono diverse le applicazioni che possono essergli riservate in futuro.

Fabbricazione di dispositivi elettronici

In particolare, il settore in cui potrebbe avere maggiori possibilità è quello della produzione di batterie, chip e microchip. Inoltre, la sua flessibilità potrebbe renderlo adatto alla creazione di dispositivi elettronici più resistenti e con una durata della batteria molto più lunga.

Una delle applicazioni più promettenti del grafene è la produzione di dispositivi elettronici, come display, sensori e batterie:

  • Display: Nella produzione di display, il grafene può essere utilizzato per creare schermi flessibili e resistenti, consentendone l'uso in dispositivi portatili e indossabili.
  • Sensori: nel caso dei sensori, il grafene può essere utilizzato per creare sensori altamente sensibili per il rilevamento di sostanze tossiche, il monitoraggio della qualità dell'aria e altri usi.
  • Batterie: per quanto riguarda le batterie, un'altra applicazione del grafene nei dispositivi elettronici è la produzione di batterie ad alta capacità e lunga durata.

Informatica

Un'altra delle possibilità del grafene è l'informatica, dove si distingue principalmente in due aree, ovvero i transistor e i chip.

  • Transistor: i transistor di grafene sono più piccoli e più veloci dei transistor di silicio convenzionali, il che li rende ideali per applicazioni informatiche ad alta velocità come le comunicazioni wireless e il cloud computing.
  • Chip: il grafene è inoltre necessario per la produzione di chip per computer. Grazie alla sua elevata conduttività, il grafene può migliorare la velocità e l'efficienza dei chip per computer.

Questo potrebbe essere utilizzato per realizzare dischi rigidi con maggiore capacità, memoria e capacità di eseguire operazioni molto più velocemente e con un minore consumo di energia elettrica.

Trasporto

Per quanto riguarda i trasporti, il grafene, in quanto materiale altamente resistente e leggero, può essere utilizzato nella produzione di componenti per veicoli come carrozzerie, pneumatici e batterie.

  • Carrozzeria: in effetti, il grande vantaggio è che per la fabbricazione della carrozzeria potrebbe aumentarne la resistenza, riducendo il peso della carrozzeria e migliorando al contempo l'efficienza dei consumi e la sicurezza del veicolo.
  • Ruote: il grafene può essere utilizzato anche nella produzione di ruote, in quanto la sua resistenza alla trazione e all'usura può migliorare notevolmente le prestazioni e la durata delle ruote.
  • Altre applicazioni: batterie a lunga durata, sensori di qualità dell'aria…

Sicurezza

Oltre a essere resistente e flessibile, il grafene è anche molto leggero, motivo per cui se ne sta studiando l'impiego in oggetti legati alla sicurezza, come i giubbotti antiproiettile.

Produzione di filtri

Essendo un materiale altamente resistente e poroso, il grafene può essere utilizzato nella produzione di filtri per diverse applicazioni, dalla purificazione dell'acqua alla rimozione degli inquinanti dall'aria, tra le altre.

  • Purificazione dell'acqua: grazie all'elevata resistenza meccanica e alla struttura porosa, i filtri in grafene possono filtrare particelle di dimensioni microscopiche e contaminanti, compresi virus e batteri.
  • Filtri per l'aria: i filtri per l'aria a base di grafene possono rimuovere le particelle inquinanti dall'aria, compresi i gas tossici e le particelle fini che possono causare problemi di salute.

I principali problemi dell'investimento nel grafene

  • Attualmente, il problema principale dell'investimento nel grafene è che si tratta di un'intuizione. Molti hanno riposto troppe speranze nel grafene, che non ha ancora dimostrato nulla di quanto annunciato. Ciò rende ancora più importante il rischio di investire nel grafene, che sembra essere l'asset con i più alti rendimenti futuri, ma potrebbe rimanere un'illusione.
  • Un altro problema dell'investimento nel grafene è l'incertezza delle aziende. Supponiamo che il grafene rivoluzioni le tecnologie. Questo non significa che la società scelta sia quella “buona”. Spesso essere un'azienda leader è frutto del caso e del fatto di aver colto il momento meglio di un'altra. Chi può dire che l'azienda che abbiamo scelto sia quella buona? In molti settori potenti oggi si sono viste aziende nate nello stesso momento del mercato che sono rimaste indietro e sono scomparse.
  • L'ultimo problema che riscontro nell'investire nel grafene è il suo elevato costo di produzione. Anche se il grafene è un materiale rivoluzionario, deve essere conveniente. Se una batteria che si ricarica in mezz'ora costa 700 dollari per essere prodotta, nessuno la comprerà.
✅ Vantaggi❌ Svantaggi
Materiali flessibili e resilienti.Non ha ancora dimostrato tutto il suo potenziale.
Ampio numero di applicazioni industriali (motori, batterie, ecc.)Costoso da produrre.
Materiali trasversali a diversi tipi di materiali.La materia prima su cui si basa, la grafite, è scarsa.
Promuove la sostenibilità.

FAQ

Come verrà utilizzato il grafene in futuro?

Il grafene, grazie alla sua durezza e resistenza, alla flessibilità, alla leggerezza e alle sue molteplici proprietà meccaniche, chimiche e magnetiche, sarà utilizzato per la produzione di batterie, microchip, dispositivi elettronici, materiali per uso scientifico e medico e per la sicurezza.

Quanto costa un chilo di grafene?

Molte aziende stanno studiando il modo per ridurre i costi di produzione del grafene, in modo da poterne offrire un chilo a un prezzo molto più basso. Qualche anno fa, un chilo di grafene costava circa 150 euro. Alcuni prevedono di offrirlo presto a circa 77 euro.

Il grafene è tossico?

Le particelle di grafene potrebbero essere tossiche per i polmoni, ma la questione è ancora in fase di studio.

Cerchi un broker per investire in azioni ed ETF?

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€50.00

Deposito minimo:

€0.00

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF

Articoli correlati

Prossima riunione FED: calendario 2024
La FED è la banca centrale degli Stati Uniti. Si tratta di una delle istituzioni più influenti al mondo. Vediamo cos'è, cosa decide, che impatto hanno le riunioni della FED sui mercati, e il calendario delle riunioni della FED 2024. Vediamo...