Rendimento del capitale investito (ROCE): qual è la formula e come calcolarlo?

Il rendimento del capitale investito, noto anche come ROCE, è un indice economico che può tornare utile in diverse occasioni dato che dà informazioni riguardo il ritorno economico degli investimenti di una determinata società. Vediamo insieme la formula per calcolarlo e come utilizzarlo al meglio.

roce capitale investito

Ritorno sugli investimenti: ROCE significato

Prima di iniziare, è importante conoscere la definizione di Roce e il significato di ROCE. Il ROCE, o Return On Capital Employed, è noto anche come rendimento del capitale investito e si riferisce alla redditività di un’azienda in relazione alle risorse utilizzate per ottenerla.

In altre parole, il ROCE è un indice ampiamente utilizzato nei metodi di valutazione delle aziende. È uno degli indicatori principali dell’analisi fondamentale, usati per stabilire la qualità dell’attività di una società e per analizzarla al fine di stabilire il prezzo obiettivo.

Rendimento del capitale investito: cos’è e formula

Il ROCE (acronimo di Return On Capital Employed), o rendimento del capitale investito, è un indice di rendimento economico che interessa l’efficienza e la redditività di quelli che sono gli investimenti dei capitali di un’impresa.

Rendimento del capitale investito: formula

ROCE = EBIT / capitale investito

dove

  • EBIT: profitto al lordo degli oneri finanziari e delle imposte.
  • capitale investito: attività totali – passività correnti.

In altre parole, la formula del ROCE è:

ROCE = ( BAIT / Capitale investito ) x 100.

dove:

  • BAIT: è l’utile dell’azienda prima delle imposte e degli interessi.
  • capitale investito: è l’ammontare totale del capitale investito. Ovvero il valore di tutti i beni utilizzati in un’azienda.

Come calcolare il rendimento del capitale investito

Data la formula di calcolo, tutto ciò che bisogna fare è ottenere i dati necessari, ovvero EBIT e capitale investito, ed applicare la formula dividendo l’EBIT per il capitale investito.

Cos’è l’EBIT (Earnings Before Interest and Taxes)

  • Cosa rappresenta: l’EBIT rappresenta il reddito operativo di un’azienda, ovvero i profitti generati dalle sue attività operative prima del pagamento di interessi e tasse. Questo valore è importante perché riflette la capacità dell’azienda di generare profitti dalle sue operazioni principali, senza considerare gli effetti della struttura finanziaria e delle politiche fiscali.
  • Come si calcola: l’EBIT si calcola partendo dal reddito netto e aggiungendo indietro gli interessi e le tasse. Alternativamente, può essere calcolato partendo dai ricavi e sottraendo i costi operativi (esclusi interessi e tasse).

Cos’è il capitale investito

  • Cosa rappresenta: il capitale investito rappresenta il totale dei capitali impiegati dall’azienda per generare profitti. Include sia il capitale di debito (come prestiti e obbligazioni) sia il capitale proprio (come azioni e riserve). Questo valore fornisce un’idea di quanto capitale l’azienda ha utilizzato per generare il suo EBIT.
  • Come si calcola: il capitale investito può essere calcolato in diversi modi, ma una formula comune è la somma del patrimonio netto e del debito finanziario netto (debiti a lungo termine meno contanti e equivalenti di cassa).

Il ROCE, quindi, misura l’efficienza e la redditività di un’azienda in termini di capitale investito. Un ROCE elevato indica che l’azienda sta generando un buon ritorno sul capitale che ha investito nelle sue operazioni. Questo indicatore è particolarmente utile per confrontare la performance di aziende in settori diversi o per valutare l’efficacia della gestione del capitale da parte dell’azienda.

Esempio di calcolo del rendimento del capitale investito

Per capire come si calcola il capitale investito facciamo questo esempio.

Supponiamo di prendere in considerazione una società fittizia A, avente €1.000.000 di reddito operativo netto, €800.000 in assets e €100.000 in passività.

  • In questo caso “capitale investito” = assetspassività = 800.000 – 100.000 = €700.000
  • ROCE = EBIT / capitale investito = 1.000.000 / 700.000 = €1,43
  • Ciò vuol dire che la società A guadagna circa €1,43 per ogni euro di investimento.

Ovviamente il ROCE non è proporzionale alla “grandezza” della società, infatti, possiamo calcolare il ROCE prendendo in considerazione una piccolissima società fittizia B, avente €1.000 di reddito operativo netto, €100 in assets e €10 in passività.

  • In questo caso “capitale investito” = assetspassività = 100 – 10 = €90
  • ROCE = EBIT / capitale investito = 1.000 / 90 = €11,1
  • Ciò vuol dire che la società B guadagna circa €11,1 per ogni euro di investimento.

Come interpretare il ROCE

Come interpretare del risultato finale? Il risultato sarà un valore economico, ciò vuol dire che utilizzando dati in euro il risultato sarà in euro. In breve, la cifra finale corrisponde all’ammontare (ad esempio) di euro guadagnati dalla società per ogni euro investito.

Perchè il ROCE è utile negli investimenti?

Questo indice si può rivelare parecchio utile in generale, ma si rivela essenziale quando si è in dubbio su quale società investire avendone diverse tra cui scegliere.

L’indice infatti rispecchia quanto bene l’azienda riesce ad utilizzare il proprio denaro e i trader potrebbero quindi sfruttare questo dato per puntare su un’azienda che investe al meglio piuttosto che investire in un’azienda che fa “scelte sbagliate”.

Il ROCE (Return on Capital Employed), dunque, è un utile negli investimenti per diversi motivi:

  1. Misura l’efficienza del capitale investito: il ROCE indica quanto efficacemente un’azienda sta utilizzando il capitale investito (sia il capitale proprio che quello di debito) per generare profitti. Un ROCE elevato suggerisce che l’azienda sta utilizzando il suo capitale in modo efficiente, mentre un ROCE basso può indicare un uso meno efficace del capitale.
  2. Confronto tra aziende: il ROCE permette agli investitori di confrontare la performance di aziende diverse, anche in settori diversi. Questo è particolarmente utile per gli investitori che cercano di determinare quale azienda gestisce più efficacemente il suo capitale.
  3. Valutazione della gestione: un ROCE elevato può indicare che la gestione sta facendo un buon lavoro nell’impiegare il capitale dell’azienda. Questo può essere un segnale positivo per gli investitori che cercano aziende con una gestione competente.
  4. Decisioni di investimento a lungo termine: il ROCE è particolarmente utile per gli investitori a lungo termine. Un’azienda che mostra costantemente un ROCE elevato è spesso una buona candidata per investimenti a lungo termine, poiché suggerisce una capacità sostenuta di generare valore.
  5. Indicatori di sostenibilità: un ROCE costantemente elevato può indicare che l’azienda ha un vantaggio competitivo sostenibile, il che può portare a una crescita e a profitti sostenuti nel tempo.
  6. Rischio e rendimento: il ROCE può anche aiutare gli investitori a valutare il rapporto rischio/rendimento di un’azienda. Un ROCE elevato potrebbe giustificare un maggiore rischio associato all’investimento in quella particolare azienda.
  7. Complementare ad altri indicatori: quando usato insieme ad altri indicatori finanziari come il ROE (Return on Equity), il ROA (Return on Assets), il rapporto debito/equity, e il flusso di cassa, il ROCE può fornire una visione più completa della salute finanziaria e della performance di un’azienda.

In sintesi, il ROCE è un indicatore chiave per gli investitori che cercano di valutare l’efficienza operativa e la capacità di un’azienda di generare profitti dal capitale che impiega. Tuttavia, come per qualsiasi metrica finanziaria, è importante considerare il ROCE nel contesto di un’analisi più ampia che includa altri fattori finanziari e non finanziari.

Analisi della redditività del ROCE

Ai fini dell’analisi della redditività, l‘indice ROCE rappresenta il livello complessivo di redditività degli investimenti fissi e del capitale circolante netto dell’azienda ed è un’informazione importante per gli investitori e, in generale, per gli analisti che cercano una comparabilità e un campionamento. Il valore è dato dal rapporto tra l’utile operativo (Ebit) e il capitale impiegato nell’attività (totale attività, passività correnti) e indica l’efficienza complessiva con cui l’azienda utilizza il capitale impiegato per generare reddito.

Questo indicatore valuta in termini percentuali la redditività complessiva del capitale impiegato nell’azienda, inteso come investimenti netti (investimenti fissi netti e capitale circolante netto).

Altri indici di redditività: RONA e ROIC

Il ROCE non è l’unico indice di redditività con un’utilità per il trading. Un altro indice molto utile per valutare quanto bene un’azienda sta impiegando le risorse, quindi l’efficienza nello sfruttamento degli asset dell’impresa e costituisce una misura della percentuale di guadagni che un’azienda genera rispetto al valore netto degli asset. Se il rapporto è alto, significa che ogni unità di valore di input è sfruttato in modo efficiente, producendo un alto rendimento. E viceversa. Può essere quindi utilizzato in senso comparativo per valutare quale azienda è più efficiente.
La formula è la seguente:

RONA = Utile d’esercizio / (attività non correnti – CCN)

Il ROIC (Return On Invested Capital) è un indice della capacità di generare profitti rispetto ai capitali investiti. Tiene in considerazione, nel calcolare il rendimento rispetto al capitale investito, anche il valore degli investimenti operativi e dei finanziamenti a lungo termine. La formula è la seguente:

ROIC = Reddito Operativo Netto / Capitale Investito

Inoltre, se vuoi approfondire gli altri indici di redditività ti rimandiamo alla nostra guida.

Conclusione

Il ROCE è certamente un indice importante e ti potrebbe tornare utilissimo specialmente nel momento in cui dovessi decidere di investire una cifra considerevole tra 2 aziende.

Il rendimento del capitale investito è quindi qualcosa da tenere sempre a mente, ma dovresti anche ricordarti di tenere in considerazione altri fattori, come il dove la società in questione stia investendo.

Cerchi un broker per investire in azioni?

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€1.00

Deposito minimo:

€0.00

FAQ

Come si calcola il ROCE?

La formula per il calcolo è la seguente: ROCE = EBIT / capitale investito

Cosa significa ROCE?

ROCE sta per Return On Capital Employed e si riferisce alla redditività di una società rispetto alle risorse economiche investite per generare gli utili.

Come si calcola il capital employed?

La formula per il calcolo è la seguente: ROCE = EBIT / capitale investito

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
II edizione: Rankia Markets Experience Milano 2024
  • Relatori d'elite: una selezione esclusiva dei più influenti trader e investitori del settore.
  • Trading Live e consigli pratici: strategie avanzate per migliorare il trading.
  • Networking di alto livello: crea connessioni significative, scambia idee e costruisci relazioni professionali durature.
  • Regali esclusivi: ogni partecipante riceverà regali unici, pensati per arricchire ulteriormente l'esperienza dell'evento.
  • Partecipazione gratuita: l'accesso all'evento è completamente gratuito.

Articoli correlati

Come investire 5000 euro in modo sicuro
Investire 5000 euro di per sé non ti consentirà magari di vivere di rendita, ma può essere un importante passo nella pianificazione della propria vita finanziaria. Vediamo come, perché e dove investire 5000 euro. Perché investire 5000 euro...