Tassazione dividendi e azioni

Come nuovo azionista hai investito in azioni di una società, ma sai come vengono tassati i dividendi ottenuti da queste azioni? In questo post parleremo della tassazione di azioni e dividendi, tanto di imprese residenti in Italia che all'estero.

Tassazione dividendi azioni

Cosa sono le azioni

Le azioni sono parti uguali in cui è diviso il capitale sociale di una società per azioni. Cioè, siccome queste parti sono di proprietà di una persona; questa persona è chiamata azionista; e può, quindi, rappresentare la percentuale della società che gli appartiene.

Cosa sono i dividendi?

Nel caso dei dividendi, sono una parte dei profitti che una società o un'impresa paga ai suoi azionisti; in altre parole, è il ritorno del capitale investito dai proprietari della società.

Quante tasse si pagano sui dividendi?

Secondo la normativa fiscale italiana, la tassazione delle azioni e dei dividendi varia in base a due fattori fondamentali: la percentuale di partecipazione che l'azionista possiede e l'ubicazione della società che paga i dividendi.

Tassazione dividendi

Criterio di partecipazione

Uno dei criteri da considerare per comprendere il meccanismo di tassazione delle azioni e dei dividendi è quello della “partecipazione”. Si riferisce al fatto che l'azionista abbia una partecipazione qualificata o non qualificata nel capitale o partecipazione.

Possiamo distinguere tra “partecipazione qualificata” e “non qualificata“, all'interno del diritto societario con due elementi:

  • La percentuale di capitale (partecipazione) posseduta.
  • Il diritto di voto nell'assemblea che tale partecipazione attribuisce.

Per definire i limiti di perimetro tra partecipazioni qualificate e non qualificate, la normativa prevede percentuali di capitale sociale e diritti di voto differenti a seconda che si tratti di società quotate o non quotate.

Criterio di localizzazione

Cerchiamo di capire il meccanismo di tassazione delle azioni e dei dividendi, oltre al tipo di partecipazione che si possiede. È inoltre necessario valutare l'ubicazione della società in cui sono detenute le partecipazioni.

Il fisco penalizza spesso i dividendi pagati dalle società che producono utili in “Paesi a tassazione privilegiata”.

Se vuoi sapere come si compila la Dichiarazione dei redditi 2022 leggi questo articolo.

Come sono tassate le azioni?

Conoscendo i criteri su cui si basa il meccanismo di tassazione dei dividendi e delle azioni, è fondamentale comprendere il sistema di tassazione e le aliquote che vengono applicate a seconda del caso che la società sia residente nello stesso paese del beneficiario o meno.

Per i dividendi distribuiti da società residenti e derivanti da partecipazioni qualificate, la tassazione da applicare è:

  • base imponibile del 49,72% per le persone fisiche titolari o non titolari di partita IVA e le società di persone. Su tale base imponibile si applicheranno le aliquote IRPEF ordinarie;
  • base imponibile pari al 5% per le società di capitali.

Dividendi distribuiti da società residenti e derivanti da partecipazioni non qualificate, la tassazione da applicare è:

  • Ritenuta alla fonte come imposta del 26% per le persone fisiche che non hanno una partita IVA. Il contribuente non ha il dove di dichiarare nulla poiché è la società che esegue e paga la ritenuta alla fonte.
  • Base imponibile pari al 49,72% per persone fisiche con partita IVA e società. Su tale base imponibile verranno applicate le aliquote ordinarie dell'IRPEF;
  • Base imponibile del 5% per le società per azioni. L'esenzione è totale se la società in questione ha optato per il regime di trasparenza (tassazione IRPEF direttamente dai soci).

Tabella tassazione dividendi:

Socio percettorePartecipazionePercentuale utile tassatoTassazione dividendi
Persona fisica non imprenditorenon qualificata100%Ritenuta a titolo d'imposta 26%
Persona fisica non imprenditorequalificata49,72%Tassazione in dichiarazione dei redditi
Persona fisica imprenditore o società di personenon qualificata49,72%Tassazione come componente di reddito d'impresa
Persona fisica imprenditore o società di personequalificata49,72%Tassazione come componente di reddito d'impresa
Società di Capitali non qualificata5%Tassazione come componente di reddito d'impresa
Società di Capitaliqualificata5%Tassazione come componente di reddito d'impresa
Ente non commercialenon qualificata77,74%Tassazione in dichiarazione dei redditi
Ente non commercialequalificata77,74%Tassazione in dichiarazione dei redditi

Per saperne di più: Modello 730; Come compilare il modulo e cosa prendere in considerazione.

Tassazione dividendi esteri

Se i dividendi su azioni o quote sono pagati da società residenti in paesi con imposte privilegiate, sia i dividendi relativi a partecipazioni qualificate che non qualificate concorrono alla formazione del reddito complessivo del contribuente soggetto ad IRPEF o IRES per il 100% del suo ammontare, dunque senza nessuna esenzione.

Questo regime di tassazione non si applica in due casi:

  • In caso di applicazione dell'articolo 167, comma 1, del TUIR o della norma delle società estere controllate da CFC.
  • In caso di applicazione dell'articolo 167, comma 5, del TUIR o in caso di ricevibilità del giudizio.

È responsabilità di tutti dichiarare i profitti ottenuti dai propri guadagni, normalmente il tuo broker effettuerà una ritenuta. In caso contrario, saremmo noi a doverlo dichiarare. È molto importante tenere conto della tassazione nella riscossione dei dividendi in caso di investimento in società non residenti. Per evitare sanzioni possiamo scegliere di investire in fondi di investimento o ETF in modo da non subire trattenute diseguali sui dividendi o essere penalizzati.

Se ti interessa investire in ETF, leggi di più sulla tassazione degli ETF. Se invece vuoi maggiori informazioni sulla dichiarazione dei redditi collegati al sito dell'agenzia delle entrate.

Ler mais tarde - Preencha o formulário para guardar o artigo como PDF
Consent(Required)

Guida Analisi Tecnica

Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:

  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Articoli correlati

In questo post scoprirete cos'è l'analisi fondamentale attraverso la stima del fair value delle azioni. Vedremo anche delle strategie di trading ad essa associate. Che cos'è l'analisi fondamentale delle azioni? L'analisi fondamentale è u...
All'interno del mercato azionario o Forex ci sono alcuni strumenti o strategie utilizzate per stabilire criteri che ci permettono di conoscere gli ...
In Borsa ci sono varie operazioni, alcune regolamentate e altre no, è il caso delle operazioni OTC (Over the Counter) e del suo mercato, oggi vi sp...
Quella della cannabis è un'industria che ha visto un grande aumento nel corso degli anni e non è composta solo da aziende produttrici di&...

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy