Cos’è l’indicatore ADX, Average Directional Index?

L'Average Directional Index misura la forza del trend, è un indicatore non direzionale, quindi misura la forza del trend al rialzo o al ribasso, ma non ci dice la sua direzione. L'indicatore è stato sviluppato da Welles Wilder e viene tracciato con due linee note come DMI (Directional Movement Indicators). In questo articolo vedremo cos'è l'indicatore ADX e come usarlo come nelle strategie di trading.

average directional index
Fonte: IG broker

L'indicatore Average Directional Index nell'analisi tecnica 

L'indicatore ADX viene generalmente utilizzato in analisi tecnica per quantificare la forza di una tendenza. L'ADX è presente anche in quasi tutte le piattaforme di trading come MT4 o MT5 e in quasi tutti i WebTraders che forniscono molti broker. Di seguito, scoprirete cos'è l'indicatore ADX.

Cos'è l'indicatore ADX? 

L'indicatore ADX (Indice Direzionale Medio) è stato inventato dal trader J. Welles Wilder nel 1978, che ha descritto l'indice direzionale medio insieme all'indicatore direzionale negativo (-DI) e all'indicatore direzionale positivo (+ DI) nel suo libro “New Concepts in Technical Trading Sistems“. 

L'Average Directional Index è un oscillatore, pertanto il suo valore si muove all'interno di un intervallo definito compreso tra 0 e 100.

Caratteristiche principali dell'indicatore Average Directional Index 

Una delle caratteristiche più importanti dell'ADX e che lo differenzia da altri indicatori, è che non identifica se un trend è rialzista o ribassista. Piuttosto, ciò che determina è la forza di un trend

Inoltre, questo indicatore: 

  • Viene utilizzato per sapere se il prezzo è all'interno di un trend o in un range per misurarne la forza. 
  • Identifica i movimenti di pressione in un intervallo definito. 
  • Identifica i cambiamenti di tendenza e determinare la forza della tendenza. 

Componenti dell'indicatore ADX 

La linea principale dell'indicatore ADX è ciò che determina la forza del trend. A questa riga vanno aggiunti due indicatori direzionali: 

  1.  L'indicatore di direzione positivo (+ DI
  2. L'indicatore di direzione negativo (-DI

Calcolo ADX

Il calcolo dell'indicatore ADX viene effettuato sulla base di una media mobile della fascia di prezzo del bene in un determinato periodo di tempo. Generalmente, il calcolo viene effettuato con un periodo di 14 giorni e può essere utilizzato in qualsiasi prodotto o strumento quotato su un mercato finanziario come azioni e valute. 

Vediamo come si calcola la formula dell'indicatore ADX.

L'ADX è calcolato a partire dall'Indice di Movimento Direzionale. L'indice di movimento direzionale (DMI) è suddiviso in DI+ (indice direzionale positivo) e DI- (indice direzionale negativo) e misura la quantità di movimento al rialzo o al ribasso dei prezzi.

Dove:

  • + DI = Linea dell'indicatore direzionale positivo.
  • – DI = Linea dell'indicatore di direzione negativo.

I valori +DI e -DI hanno il compito di misurare la presenza di movimenti al rialzo e al ribasso, rispettivamente. Sono calcolati come segue:

Dove +DM è la somma dei movimenti positivi, -DM è la somma dei movimenti negativi e TR l'intervallo vero, che nel caso dei movimenti positivi è il più grande dei tre:

  • Il massimo del giorno meno il minimo.
  • Il massimo della giornata meno la chiusura di ieri.
  • Chiusura di ieri meno il minimo della giornata.

Ora, quando una tendenza è fortemente rialzista o ribassista, gli stessi valori appariranno nell'indicatore. È per questo motivo che l'indicatore ADX viene utilizzato per determinare se sta iniziando una nuova tendenza in un mercato. 

Interpretazione dell'Average Directional Index

Per interpretare i risultati dobbiamo: 

  • Maggiore è il valore che riflette l'indicatore, maggiore è la forza dell'andamento dei prezzi nel mercato e, 
  • Quando i valori sono bassi, il trend è debole o non c'è trend (assente). 

Vale a dire: 

  • Quando un indicatore è inferiore a 25, il prezzo di un bene si muove senza un trend definito; il che significa che, se questo ADX rimane al di sotto di quel valore per un po' di tempo, è molto probabile che il prezzo dell'asset oscilli entro un certo intervallo e il trader in questo caso può vederlo come un vantaggio nell'applicare il ranking delle strategie di trading. 
  • Quando l'indicatore è superiore a 25, il trader o l'investitore dovrà modificare la strategia del range e applicare una strategia di trading basata sui seguenti trend. 

Successivamente, ti mostreremo una tabella con i valori di riferimento che vengono solitamente utilizzati per l'indicatore ADX

Valore del ADX Forza di Tendenza 
0-25 Assenza di Tendenza 
25-50 Tendenza forte 
50-75 Tendenza molto forte 
75-100 Tendenza estremamente forte 

Indicatore ADX trading

È possibile utilizzare l'indicatore DMI (del quale abbiamo parlato prima) contemporaneamente all'ADX. In questo caso l'ADX viene utilizzato per filtrare i segnali forniti dal DMI:

  • Acquistare o aprire una posizione lunga: (DI+ incrocia DI- al rialzo) E (ADX superiore a 20).
  • Vendere o chiudere la posizione lunga: (DI+ incrocia sotto DI-) OPPURE (ADX diminuisce).
  • Vendere a credito o aprire una posizione corta: (DI- incrocia sopra DI+) E (ADX in aumento sopra 20.)
  • Acquistare o chiudere la posizione short: (DI- incrocia sotto DI+) OPPURE (ADX in calo).

Leggi anche:

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Consent(Required)

Guida Analisi Tecnica

Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:

  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica

Articoli correlati

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy