Modello di Gordon-Saphiro per la valutazione delle azioni | Rankia: Comunità finanziaria

Modello di Gordon-Saphiro per la valutazione delle azioni

Il modello di Gordon-Saphiro può essere utilizzato per la valutazione delle azioni in quanto è un metodo di valutazione aziendale applicabile rapidamente grazie alla semplicità di calcolo ad essa legata. Analizziamo insieme la formula del modello di Gordon-Saphiro, il suo utilizzo ed i suoi problemi.

Modello di Gordon-Saphiro per la valutazione delle azioni

Il modello di Gordon-Saphiro non è altro che un metodo di valutazione aziendale che venne creato proprio da Myron J. Gordon ed Eli Shapiro.

Si tratta di un metodo di valutazione basato sul valore attuale dei dividendi pagati in futuro, si tratta quindi di un metodo alternativo per la stima del valore intrinseco di un’azione.

È possibile rappresentare il modello mediante la formula:

Dati “V” = valore di un azienda, ovvero il prezzo cui le azioni dovrebbero essere quotate a detta del modello di Gordon-Saphiro, “D” = dividendo pagato nel corso dell’anno x, “k” = costo del capitale e “g” = tasso di crescita annuale del dividendo, allora:

V = [D * (1 + g)] / (k – g)

Il vantaggio che si ottiene tramite l’utilizzo di questo modello di valutazione consiste nella semplicità di calcolo. Questa semplicità di calcolo è ottenuta dal fatto che è possibile ottenere una valutazione con il solo dividendo e la stima sulla sua crescita, ma il divisore delle formula potrebbe dare dei problemi.

Il problema si presenta in quanto k potrebbe essere basso o g potrebbe essere molto alto e si rischierebbe così di ottenere un denominatore negativo o molto vicino allo zero. A causa di ciò potrebbe rivelarsi necessario regolare uno dei due valori per poter utilizzare il Modello di Gordon-Saphiro.

Per quanto riguarda il tasso di sconto, invece, esso può essere calcolato per mezzo del CAPM o puoi scegliere un valore a tua discrezione. Dei tassi di sconto che potrebbero rivelarsi adatti per valutare l’azienda potrebbero essere quelli dell’8% o del 9% ma devono essere scelti con criterio.

Devi tenere quindi in considerazione il rischio e la ricorrenza degli utili dell’azienda, dato che ad un alto rischio dovresti far corrispondere un tasso di sconto maggiore. Non dimenticarti del fatto che il tasso di sconto è molto importante in quanto è in grado di modificare notevolmente il prezzo finale.

Un ultimo possibile problema riguarda la variabile g. Quando si sceglie il valore di questo parametro si prende in considerazione l’idea che esso non cambi, ma dato che la situazione dei dividendi di una società potrebbe variare parecchio nel tempo bisogna far attenzione a ciò.

Conclusione Modello di Gordon-Saphiro

In conclusione possiamo dire che il modello di Gordon-Saphiro è uno strumento al quale bisogna prestare parecchio attenzione in quanto vi sono dei rischi legati al suo utilizzo. Al tempo stesso, però ti dà la possibilità di valutare quanto convenga, ad esempio, acquisire le azioni di una determinata azienda.

Poter fare ciò con dei calcoli molto semplici potrebbe rivelarsi parecchio utile, pertanto ti consigliamo di tenerlo in considerazione e di provare ad utilizzarlo, magari accostandolo ad altri strumenti.


Guida Analisa tecnica
Guida raccomandata

Guida all´a analisi tecnica

Impara tutto sull'analisi tecnica e porta il tuo trading al livello successivo.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy