Come si calcola il prezzo medio e il rendimento delle azioni

Quando si inizia a investire in borsa, sono tanti i dati che dobbiamo imparare a calcolare, uno di questi è il prezzo medio delle azioni e l’andamento delle azioni. Oggi spieghiamo in modo chiaro e breve come calcolarli.

prezzo medio e rendimento azioni

Come si calcola il prezzo medio delle azioni

Se vi state chiedendo come effettuare il calcolo del prezzo medio di azioni, lo scoprirete qui di seguito. Normalmente, è comune per un investitore acquistare più volte azioni della stessa società, perché la diversificazione nel tempo è una buona misura di prudenza.

Quando si effettuano più acquisti di una società, uno dei dati più importanti da calcolare è il prezzo medio delle azioni che sono state acquistate da quella società, comprese le commissioni.

Calcolo del prezzo medio delle azioni

È un calcolo semplice, tenendo conto che l’importo totale di tutti gli acquisti deve essere diviso per il numero di azioni acquistate. Vediamolo con un esempio:

Un investitore “X” effettua i seguenti acquisti di azioni della società “Z”:

  • 500 azioni della società “Z” a 4,27 euro.
  • 700 azioni della società “Z” a 4,30 euro.
  • 300 azioni della società “Z” a 5,15 euro.

Tenuto conto della commissione addebitata dal broker è di 10 euro per ciascuno degli acquisti effettuati.

500 azioni della società “Z” a 4,27 euro: (500 x 4,27) + 10 = 2.145 euro

700 azioni della società “Z” a 4,0 euro: (700 x 4,30) + 10 = 2.810 euro

300 azioni della società “Z” a 5,15 euro: (300 x 5,15) + 10 = 1.555 euro

In totale, ha pagato 6.510 euro (2.145 + 2.810 + 1.555) per 1.500 azioni della società “Z”, il che implica che il suo prezzo medio di acquisto è di 4,34 euro (6.510 / 1.500).

Per ridurre il costo di questi acquisti e iniziare ad ottenere un maggiore ritorno sui nostri investimenti, puoi analizzare e confrontare le commissioni del tuo broker, che ti aiuteranno a ottenere commissioni più economiche. Qui trovi una lista dei migliori broker con zero commissioni.

Prezzo medio di carico delle azioni

Ti potrà essere utile sapere anche le definizioni del prezzo medio di carico e il prezzo medio ponderato delle azioni.

Il prezzo medio di carico è la media ponderata dei prezzi pagati per l’acquisto di un titolo in varie fasi. Un esempio di calcolo del prezzo medio di carico è il seguente:

Se 100 azioni vengono acquistate a 10 euro e poi altre 150 azioni vengono acquistate a 12 euro, il prezzo medio di negoziazione sarà di 11,20 euro. Questo valore è dato dalla somma del primo importo speso, cioè 1.000 euro (10 x 100) e del secondo importo di 1.800 euro (150 x 12). Il totale di 2.800 euro viene diviso per le 250 azioni acquistate in totale, ottenendo un risultato di 11,20 euro per azione.

In questo caso, la differenza tra il prezzo medio di vendita e il prezzo di vendita darà luogo alla plusvalenza.

Prezzo medio ponderato delle azioni: come si calcola

Il costo medio ponderato considera il costo medio pagato per le merci per calcolare il valore delle rimanenze. Inoltre, è un metodo utilizzato dalle aziende per determinare il valore delle scorte e utilizza la media dei costi pagati per le unità rimanenti. Per comprendere come si calcola il prezzo medio ponderato, faremo un esempio.

Se 30 unità sono state acquistate a 25 euro, 40 unità a 35 euro e 50 unità a 28 euro:

Il numero totale di unità è 120 e il costo totale è di 88 euro.

Il costo medio ponderato è calcolato come la somma del costo delle unità diviso per il numero totale di unità, quindi 88 euro / 120 = 0,73 euro.

Delle 120 unità, 100 sono state vendute, quindi ne rimangono solo 20, il cui valore è calcolato come: 0,73 euro * 20 = 14,6 euro.

Altri dati per tenere conto del prezzo medio delle azioni: dividendi, frazionamenti, commissioni di mantenimento

Anche il prezzo medio delle azioni deve essere riadattato, questo dipende ovviamente da ciò che considera l’investitore. A causa della divisione di azioni (Splits), dividendi, più acquisti di azioni, commissioni di custodia e manutenzione, tra gli altri. Puoi verificare con il tuo broker se una di queste condizioni è applicabile alle tue azioni.

Calcolo del prezzo delle azioni: alcuni dubbi

Alcune delle domande che i nuovi investitori spesso pongono quando considerano il prezzo medio delle azioni includono quanto segue:

  1. Questo prezzo medio di acquisto dovrebbe essere ridotto man mano che raccoglie i dividendi?

Dipende se come investitore decidi di farlo o meno. Sebbene sia valido (per conti personali, calcoli di plusvalenze e perdite fiscali come stabilito dalla legge), molti investitori esperti raccomandano di non ridurre il prezzo medio di acquisto con i dividendi ottenuti, poiché preferiscono separare le attività che hanno (azioni) dal reddito da dividendi e quindi contabilizzare separatamente.

  1. Cosa succede in caso di aumento di capitale versato?

Gli aumenti di capitale gratuiti sono operazioni in cui gli azionisti non devono dare alcun contributo in quanto sono gratuiti. Gli investitori non guadagnano o perdono denaro con questo tipo di azione, tuttavia devono essere contabilizzati, poiché il broker addebiterà una commissione per questa operazione. Pertanto, il prezzo medio di acquisto delle azioni sarà influenzato.

Spieghiamolo con un esempio:

La “Società” Z “effettua un aumento di capitale versato, in cui assegna 1 azione ogni 10. Il broker dell’investitore” X “addebita 5 euro per questa operazione.

Pertanto, l’investitore “X” ha ora 1.650 azioni, con un costo totale di 6.515 euro (6.510 + 5), quindi il prezzo medio di acquisto delle sue azioni nella società “Z” è ora di 3,94 euro (6.510 / 1650).

Calcolare il rendimento di un’azione

Innanzitutto dobbiamo introdurre una distinzione, fra rendimento sulle azioni e rendimento sui dividendi. Il primo rappresenta l’incremento del valore di un’azione dal momento in cui la stessa è stata acquistata. Il tasso di rendimento viene calcolato sottraendo il valore iniziale dell’investimento dal valore finale. Poi si moltiplica il risultato per 100.

Per quanto riguarda il rendimento dei dividendi, per calcolarlo si utilizza la seguente formula: rapporto di rendimento del dividendo = dividendo/prezzo dell’azione più recente

Esso esprime il guadagno da dividendo rispetto al denaro investito.

FAQ

Quanto rendono le azioni?

Ovviamente il rendimento è variabile, dipendendo da molteplici fattori, in primis il titolo su cui si decide di investire. Tuttavia, sul lungo termine, si può osservare una crescita costante. Prendendo come punto di riferimento il S&P 500, fra il 1993 e il 2022 ci si è attestati attorno a tassi di crescita fra il 7,52% e il 10%.

Come si calcola il rendimento delle azioni?

Calcolato sottraendo il valore iniziale dell’investimento dal valore finale e moltiplicando il risultato X 100. Il rendimento dei dividendi si calcola invece con rapporto di rendimento del dividendo = dividendo/prezzo dell’azione più recente

Quali sono le azioni che rendono di più?

A luglio 2023, i 5 titoli più performanti risultano essere NVIDIA (NVDA) 189.5%Meta Platforms (META)138.5%
Carnival Corporation (CCL) 133.6% Tesla (TSLA) 112.5% Royal Caribbean Cruises (RCL) 109.9%

Cos’è il rendimento di un titolo?

Il rendimento di un titolo rappresenta l’incremento del valore di un’azione dal momento in cui la stessa è stata acquistata.

Stai cercando un broker per investire in azioni?

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€0.00

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Guida Analisi Tecnica
Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:
  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'analisi tecnica
  • Come iniziare ad usare l'analisi tecnica
II edizione: Rankia Markets Experience Milano 2024
  • Relatori d'elite: una selezione esclusiva dei più influenti trader e investitori del settore.
  • Trading Live e consigli pratici: strategie avanzate per migliorare il trading.
  • Networking di alto livello: crea connessioni significative, scambia idee e costruisci relazioni professionali durature.
  • Regali esclusivi: ogni partecipante riceverà regali unici, pensati per arricchire ulteriormente l'esperienza dell'evento.
  • Partecipazione gratuita: l'accesso all'evento è completamente gratuito.

Articoli correlati