Quali sono i concorrenti di Amazon e come investire in loro? | Rankia: Comunità finanziaria

Quali sono i concorrenti di Amazon e come investire in loro?

Investire nei concorrenti di Amazon può essere una strategia. Ci sono aziende con un modello di business, se non identico, molto simile al gigante globale della vendita al dettaglio online.

Durante la quarantena causata dalla pandemia di COVID-19, il consumo online è aumentato, accelerando una tendenza che già mostrava una pendenza positiva. Tutti i tipi di aziende hanno scoperto l'importanza di offrire i loro prodotti su Internet.

Dato questo paradigma, Amazon e altre società di vendita al dettaglio online hanno un grande potenziale di crescita. Pertanto, ci sono molte opportunità da trovare in questi tipi di aziende.

Amazon e il suo modello di business

Amazon è una società di vendita al dettaglio online. Il suo grande vantaggio è che utilizza la potenza della scala dell'e-commerce per vendere e distribuire una vasta gamma di prodotti (come si dice, si possono trovare tutti gli articoli “dalla A alla Z”).

Si potrebbe dire che Amazon è il più grande rivenditore del mondo (perché è solo un negozio al dettaglio, secondo il catalogo). Tutto è iniziato nel 1994, quando Jeff Bezos (il fondatore dell'azienda) ha capito che il commercio elettronico poteva fornirgli i mezzi per creare una libreria che potesse offrire tutti i libri del mondo.

Come possiamo vedere, il progetto iniziale era ambizioso in sé. Col tempo, tuttavia, Amazon è stato in grado di espandere le sue offerte per includere una vasta gamma di prodotti: libri, musica, video, elettronica, sport, casa e giardino, così come altre categorie di articoli.

Servizi di shopping personalizzati, un programma di affiliazione, pagamento dalla rete con carta di credito (o di debito) e spedizione di alta qualità, direttamente ai clienti, hanno fatto il resto. Inoltre, ha potuto diversificare la sua offerta di servizi (tra cui Amazon Kindle, Amazon Content, e una vasta gamma di servizi informatici). Ora è un'azienda ben diversificata (sia in termini di fonti di reddito che di geografia).

Amazon ha avuto un fatturato netto di 11,588 miliardi di dollari nel 2019. I profitti dell'azienda sono aumentati negli ultimi anni, così come il suo prezzo delle azioni. Le entrate dell'azienda sono francamente in crescita dalla sua nascita.

FOTO

Tuttavia, il gigante della vendita al dettaglio online non è solo nel mercato, ha altre aziende con un potenziale di crescita dietro di sé. Tali aziende presentano opportunità di investimento. I principali concorrenti di Amazon possono presentare un'opportunità per investire e beneficiare dell'attuale forte trazione e, secondo gli analisti, della crescita futura del commercio elettronico.

Chi sono i principali concorrenti di Amazon?

Anche se può sembrare che ci stiamo addentrando nel mondo della tecnologia, la realtà è che questi tipi di aziende sono alla pari con le vendite da catalogo.

Comunque, Warren Buffett, che è avverso ai titoli tecnologici, scommette su Amazon perché non lo considera tale: lo considera un supermercato, solo che opera in un ambiente online (lo paragona alla catena di grandi magazzini Wallmart). Questo tipo di azienda appartiene al settore dei beni di consumo discrezionali. Soddisfano i criteri di Buffett: strategia del valore, alta qualità e potenziale di crescita.

Alibaba

Alibaba è spesso vista come un'azienda con lo stesso modello di business di Amazon, solo che è orientata al mercato cinese (infatti, si dice che sia l'Amazon cinese).

È vero che è considerata la più grande piattaforma di shopping al dettaglio in Cina. Ma, in senso stretto, non vende prodotti allo stesso modo di Amazon: gestisce mercati online (Taobao e Tmall) dove rivenditori e marche vendono i loro prodotti. Ma, nel complesso, è un rivenditore a catalogo, proprio come Amazon.

Le azioni di Alibaba sono quotate sul mercato Nasdaq. In effetti, Alibaba Group Holdings è una holding che consiste in e-commerce e altre attività complementari:

  • All'ingrosso.
  • Infrastruttura digitale.
  • Servizi finanziari online.
  • Servizi di contenuto web.

Si può dire che Alibaba agisce come un sistema di pagamento (come Paypal), vendite consumer-to-consumer (come eBay) e servizi online (in qualche misura come Google). Questa azienda ha la capacità di generare entrate da varie fonti e non fare affidamento su una sola fonte. Opera anche nel mercato all'ingrosso. Inoltre, offre i suoi prodotti e servizi in tutto il mondo (è molto popolare in Cina, il suo paese d'origine).

FOTO

Anche i guadagni di Alibaba sono cresciuti negli ultimi anni. Anno dopo anno, l'azienda riesce a raggiungere una posizione di bilancio sempre più solida.

JD.com

JD.com è una società con sede a Pechino. È anche conosciuta come Jingdong ed è impegnata nella vendita diretta online. È una delle piattaforme leader in Cina. Anche se si possono trovare vestiti, libri, articoli per la casa, ecc. su questo mercato, si concentra su elettrodomestici e prodotti elettronici.

Offre un mercato online per altri rivenditori e marchi per vendere i loro prodotti ai clienti sul suo sito web. JD.com ha una presenza internazionale e una propria rete logistica. Nel 2018, aveva 486 magazzini in tutto il mondo e impiegava 160.000 persone. Nello stesso anno, ha lanciato la piattaforma di e-commerceJoybuy” in Spagna.

Questa società di vendita al dettaglio online è il principale concorrente di Alibaba in Cina, al secondo posto nel paese. Anche se forse la cosa più interessante per investire in JD.com è che si tratta di un'azienda high-tech, capace di utilizzare i droni a livello commerciale e di investire in intelligenza artificiale e big data.

Dal 2019, il prezzo delle sue azioni, quotate sul mercato Nasdaq, è aumentato notevolmente. Il suo valore è aumentato di più del 300%.

MercadoLibre

MercadoLibre è un altro serio concorrente di Amazon. Azienda di vendita al dettaglio online. L'azienda ha sede in Argentina ed è presente nel mercato latinoamericano.

Attraverso il sito web, gli utenti sono in grado di acquistare oggetti nuovi o usati. Una delle caratteristiche di MercadoLibre è che offre fino a sei servizi complementari, tra cui il MercadoLibre Marketplace (una piattaforma di shopping online).

In questo modo, guadagna entrate da varie fonti (come la pubblicità, i metodi di pagamento, le spedizioni, ecc.) A questo si aggiunge la diversità geografica in cui opera (in 18 paesi sudamericani).

Il titolo di MercadoLibre è anche quotato al Nasdaq e, come i concorrenti di Amazon che abbiamo analizzato, mostra anche una significativa rivalutazione nell'ultimo anno (circa il 200% negli ultimi 12 mesi). Questo evidenzia il boom che sta vivendo questo settore della vendita al dettaglio online.

FOTO

Come investire nei principali concorrenti di Amazon?

Come abbiamo mostrato sopra, le principali aziende che sono concorrenti diretti di Amazon, oltre ai loro mercati nazionali, sono quotate sul mercato Nasdaq (in dollari USA). Sentitevi liberi di leggere questo post se volete saperne di più su come investire sul NASDAQ.

Pertanto, è possibile investire comprando e vendendo azioni di queste società facilmente attraverso un broker se si intende acquistare azioni fisiche. In questo post, vi lasciamo alcune opzioni per scegliere tra i broker più economici per comprare azioni internazionali.

Per altri tipi di operazioni, come il trading a breve termine, avete la possibilità di usare derivati come i futures e i CFD.

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy