Prossima riunione BCE 2024: calendario

Ci sono diversi attori in grado di influenzare i mercati finanziari e la BCE, fra questi, ricopre sicuramente un ruolo di primo piano. Per questo motivo, da investitore, è importante restare aggiornati sui meeting, le occasioni in cui vengono determinate le politiche finanziarie della banca centrale. Vediamo, di seguito, il calendario delle riunioni BCE 2024.

Prossima riunione BCE 2023

Quando si riunisce il consiglio direttivo della BCE

Ci sono due tipologie di meeting da parte del consiglio direttivo della BCE: quelle in cui vengono prese decisioni di politica monetaria, che sono poi quelle più rilevanti per i mercati finanziari, e quelle in cui, invece, non vengono prese decisioni di politica monetaria. In generale, il consiglio si riunisce ogni 2 settimane. Durante la riunione bimensile la BCE svolge attività di analisi su vari temi, come i sistemi di pagamento, la stabilità finanziaria del sistema Euro, analisi di dati statistici e vigilanza bancaria. Il consiglio si riunisce poi ogni sei settimane per le decisioni di politica monetaria.

Prossima riunione BCE 2024

La prossima riunione della BCE sarà il 6 giugno 2024. Non solo investitori e analisti, ma anche i cittadini dell’Eurozona tengono d’occhio il calendario della Banca Centrale Europea. Le decisioni del Consiglio Direttivo, guidato da Christine Lagarde, possono infatti avere un impatto significativo sui portafogli delle famiglie.

Ogni riunione BCE è quindi attesa con trepidante attesa e preceduta da una raffica di previsioni sulle mosse dell’istituto di Francoforte. Le parole di Lagarde e del Consiglio Direttivo vengono analizzate con attenzione per decifrare il loro significato e le possibili implicazioni per l’economia e i mercati finanziari.

Di seguito vi proponiamo il calendario 2024 delle riunioni da monitorare per non perdere neanche un appuntamento con la BCE.

Calendario BCE 2024

Vediamo adesso le prossime riunione BCE del 2024 delle riunioni di politica monetaria.

06/06/2024: consiglio direttivo della Bce: riunione di politica monetaria a Francoforte

18/07/2024: consiglio direttivo della Bce: riunione di politica monetaria a Francoforte

04/11/2024: consiglio direttivo della Bce: riunione di politica monetaria a Francoforte

09/12/2024: consiglio direttivo della Bce: riunione di politica monetaria a Francoforte

12/12/2024: consiglio direttivo della Bce: riunione di politica monetaria a Francoforte

Le prime due riunione della BCE del 2024 sono state:

25/01/2024: consiglio direttivo della Bce: riunione di politica monetaria a Francoforte

07/03/2024: consiglio direttivo della Bce: riunione di politica monetaria a Francoforte

Se vuoi restare aggiornato sui movimenti delle politiche monetarie scopri quando è la prossima riunione FED.

Da chi è formato il consiglio direttivo della BCE

Il consiglio direttivo della BCE è l’organo fondamentale nei processi decisionali di politica monetaria. È composto dai sei membri del Comitato esecutivo e i governatori delle banche centrali nazionali dei paesi dell’area euro.

  • Il Comitato esecutivo: questo comitato comprende il Presidente della BCE – in questo caso Christine Lagarde – il Vicepresidente e altri quattro membri. Sono tutti nominati dai capi di Stato o di governo dei Paesi dell’area dell’euro per un mandato non rinnovabile di otto anni.
  • Governatori delle banche centrali nazionali: sono i governatori delle banche centrali dei 19 Paesi dell’area dell’euro. Ciascuno di questi governatori rappresenta la propria banca centrale nazionale all’interno del Consiglio direttivo.

Il Consiglio direttivo è il principale organo decisionale della BCE, responsabile della formulazione della politica monetaria per l’area dell’euro. Ciò include decisioni quali la fissazione dei tassi di interesse e, in generale, la gestione dell’offerta di moneta per mantenere la stabilità dei prezzi e sostenere le politiche economiche generali dell’Unione europea.

Qual è il mandato principale della BCE?

La Banca Centrale Europea (BCE) ha come obiettivo principale quello di mantenere la stabilità dei prezzi nell’area dell’euro, il che significa mantenere l’inflazione bassa, stabile e prevedibile, cosa che non è avvenuta negli ultimi anni, motivo per cui abbiamo assistito a tanti movimenti e aspettative di rialzi e tagli dei tassi di interesse.

bce prossima riunione
Inflazione UE 2015 – 2024

Si noti nel grafico come, dopo diversi anni di inflazione controllata, sempre al di sotto del 2% – a volte addirittura dello 0% o addirittura negativa -, nel 2022 sia schizzata al 10%, per poi scendere a circa il 3% nei mesi attuali.

Ciò ha costretto la BCE ad alzare aggressivamente i tassi di interesse per tutto il 2022 e il 2023, in quanto non stava adempiendo al suo unico mandato, che era quello di mantenere la stabilità dei prezzi e quindi di eliminare l’inflazione.

I 3 tassi di interesse controllati dalla BCE

Sebbene si parli sempre del controllo dei tassi di interesse, la verità è che la BCE controlla 3 tassi:

  1. Marginal Deposit Facility: è il tasso di interesse che le banche ricevono per depositare fondi presso la BCE da un giorno all’altro. Questo tasso cerca di influenzare le banche a depositare o ritirare la liquidità in eccesso.
  2. Tasso di rifinanziamento principale (MRO): il principale tasso di interesse che la BCE applica settimanalmente per prestare denaro alle banche attraverso le operazioni di mercato aperto.
  3. Operazioni di rifinanziamento marginale (MLF): il tasso al quale le banche possono prendere a prestito dalla BCE, in ultima istanza, utilizzando come garanzia le attività idonee.

Tagli dei tassi di interesse in vista?

La verità è che la situazione per il primo trimestre del 2024, per quanto riguarda i tassi di interesse della BCE, è la seguente:

prossima riunione bce per tassi
Tipi di interesse BCE

Come possiamo vedere:

  • Linea di deposito marginale: 4%.
  • Tasso sulle operazioni di rifinanziamento principale: 4,5%.
  • Tasso sulle operazioni di rifinanziamento marginale: 4,75%.

Pertanto, dopo l’ultima riunione tenutasi nel marzo 2024, è stato concordato che a partire dal 18 settembre 2024 lo spread tra ciò che la BCE paga alle banche depositanti e ciò che essa addebita alle banche prestatrici sarà ridotto di 15 punti base per il tasso di rifinanziamento principale – attualmente a 50 punti base – e di 25 punti base per le operazioni di rifinanziamento marginale – attualmente a 75 punti base -.

Con questo aggiustamento, la Banca Centrale Europea (BCE) raddoppia gli sforzi per incoraggiare le banche commerciali a richiedere liquidità alla BCE stessa, piuttosto che al mercato interbancario, e quindi ad avere un maggiore controllo sul mercato dei capitali.

Cosa succederà dunque?

Come abbiamo già detto, attualmente le operazioni di deposito marginale, o quello che comunemente chiamiamo tasso di interesse, sono al 4%. Tuttavia, come abbiamo visto nel calendario, sono previsti due tagli di 25 punti base. Pertanto, la situazione dei tassi di interesse al 18 settembre 2024 sarà la seguente:

  • Linea di deposito marginale: 3,5%.
  • Tasso di rifinanziamento principale: 3,65%.
  • Linea di credito marginale: 3,75%.

Che ruolo giocano le banche centrali nei mercati?

La banca centrale svolge diverse funzioni. In primis, fissa i tassi di interesse ai quali concedere prestiti alle banche commerciali della zona euro. Le decisioni di politica monetaria hanno un effetto diretto sull’offerta di moneta e l’inflazione. Il che, a sua volta, influenza i mercati finanziari. All’annuncio di politiche monetarie restrittive si associa un atteggiamento volta alla prudenza o alla vendita da parte dei mercati finanziari e viceversa.La BCE svolge poi una funzione di controllo, contribuendo all’accertamento dei controlli su istituzioni e mercati congiuntamente alle autorità nazionali e garantendo la sicurezza e la solidità del sistema bancario. Qui puoi leggere l’intervista a Nicola Para sul ruolo della BCE nei mercati.

La Banca Centrale Europea (BCE) svolge un ruolo fondamentale nell’orientare l’economia dell’Eurozona. Ogni volta che si avvicina una delle sue riunioni, gli investitori si trovano di fronte alla domanda cruciale: dove investire? Le decisioni prese dalla BCE possono avere un impatto significativo sulle performance delle azioni nel mercato europeo. Molti si rivolgono alle migliori azioni dell’Eurostoxx come barometro per valutare la reazione del mercato alle notizie provenienti dalla BCE. In periodi di incertezza o di attese di cambiamenti nella politica monetaria, le azioni difensive, notoriamente meno sensibili alle fluttuazioni economiche, diventano particolarmente attraenti. Tuttavia, le decisioni della BCE possono anche offrire opportunità per coloro che sanno dove cercare, rendendo la selezione delle migliori azioni da comprare un esercizio tanto sfidante quanto gratificante.

Cerchi un broker per investire?

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€0.00

👉🏼 Riunione BCE: come influenza i mercati. Guarda il video con le prospettive 2024

FAQ

Quando si riunisce la BCE?

Il consiglio direttivo della BCE si riunisce ogni 6 settimane per le decisioni di politica monetaria, e ogni 2 settimane per le decisioni di altro tipo.

Chi sono i componenti del consiglio direttivo della BCE?

Il comitato esecutivo, formato da 6 membri, a cui si aggiunto poi i presidenti delle banche centrali nazionali.

Quali sono le prossime riunioni della BCE?

La prossima riunione della BCE si terrà il 6 giugno 2024. Seguiranno altre riunioni a luglio e novembre.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
II edizione: Rankia Markets Experience Milano 2024
  • Relatori d'elite: una selezione esclusiva dei più influenti trader e investitori del settore.
  • Trading Live e consigli pratici: strategie avanzate per migliorare il trading.
  • Networking di alto livello: crea connessioni significative, scambia idee e costruisci relazioni professionali durature.
  • Regali esclusivi: ogni partecipante riceverà regali unici, pensati per arricchire ulteriormente l'esperienza dell'evento.
  • Partecipazione gratuita: l'accesso all'evento è completamente gratuito.

Articoli correlati

Come investire 5000 euro in modo sicuro
Investire 5000 euro di per sé non ti consentirà magari di vivere di rendita, ma può essere un importante passo nella pianificazione della propria vita finanziaria. Vediamo come, perché e dove investire 5000 euro. Perché investire 5000 euro...