PAYOUT Ratio: Cosa è? Come si calcola? | Rankia: Comunità finanziaria

PAYOUT Ratio: Cosa è? Come si calcola?

Il PAYOUT Ratio può essere utilissimo per la propria strategia di investimento. Analizziamo insieme cos’è, come si calcola e come può tornarti utile.

PAYOUT Ratio: Cosa è? Come si calcola?

Il PAYOUT Ratio è quel valore identificato dal rapporto tra i dividendi distribuiti ai soci e gli utili realizzati dalla società.

Detto in maniera meno tecnica, il PAYOUT Ratio serve a calcolare la parte dei ricavi di una società che, invece di essere reinvestita, viene pagata ad i propri investitori mediante dividendi.

È utile calcolare questo valore, in quanto potrebbe permetterti di capire le condizioni di una società. Per quanto, infatti, potrebbe sembrare più conveniente investire in società aventi un alto PAYOUT Ratio, si tratterà probabilmente di società mature e abbastanza stabili. Ciò vuol dire che potresti preferire, al contrario, puntare su società che hanno un PAYOUT Ratio basso in quanto potrebbero evidenziare il fatto che si tratta di una nuova società avente grandi margini di crescita potenziale.

Sembra tutto molto utile, ciò vuol dire che ne segue un calcolo arduo?

Il calcolo del PAYOUT Ratio è abbastanza semplice ed è possibile effettuarlo mediante una delle seguenti formule:

PAYOUT Ratio = dividendi pagati / utile netto

PAYOUT Ratio = dividendi annui per azione / utile per azione

Ecco come trovare gli elementi necessari per poter applicare una delle due formule:

  • Utile netto – Bisogna calcolarlo tramite i dati presenti nel bilancio della società, ricordando di sottrarre le tasse, i costi aziendali, gli oneri finanziari, gli ammortamenti… Ovvero bisogna ricordarsi di sottrarre tutti i costi.
  • Dividendi pagati – Questo dato si trova solitamente nel bilancio (nella nota integrativa) e nel rendiconto finanziario.
  • Dividendi annui per azione – Bisogna calcolare il DPS. Solitamente, però, è possibile trovare questo dato nel bilancio trimestrale, per cui basta sommare i valori dell’intero anno per trovare i dividendi annui per azione.
  • Utili per azione – Bisogna calcolare gli EPS. Questo dato è solitamente presente nel bilancio di esercizio dell’azienda.

Una volta ottenuti i dati necessari è sufficiente applicare la formula per ottenere il PAYOUT Ratio.

Detto in altre parole, è solitamente possibile calcolare il PAYOUT Ratio avendo i bilanci della società a portata di mano ed effettuando una semplice divisione.

Una volta ottenuto il PAYOUT Ratio ti sarà quindi possibile avere un indicazione riguardo la politica societaria. Un PAYOUT Ratio elevato individua solitamente una politica di sostegno dei dividendi, mentre un PAYOUT Ratio basso individua una politica di autofinanziamento.

Queste politiche societarie possono ovviamente variare nel tempo, ma calcolare il PAYOUT Ratio può aiutare ad avere un idea al riguardo.

Conclusione Payout Ratio

Il PAYOUT Ratio non rientra nella lista dei tool essenziali per un buon investitore, ma è certamente un indicatore che può rivelarsi più o meno utile in base alla propria strategia e politica di investimento.

Ti consigliamo di far tuo il concetto e capire se qualcosa del genere possa esserti utile. Dopotutto le società non sono le uniche a poter cambiare politica societaria, anche tu potresti cambiare strategia di investimento e il PAYOUT Ratio potrebbe tornarti utile. Ti consigliamo pertanto, quanto meno, di tenere in considerazione il fatto che esiste un parametro del genere.


bolsa italia
Guida raccomandata

Guida di come investire in borsa

Come investire nel mercato azionario da zero. Scopri tutto e decidi il tuo stile di investimento.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy