Qual è il modello di sconto sui dividendi? | Rankia: Comunità finanziaria

Qual è il modello di sconto sui dividendi?

Il mercato azionario è uno dei mercati più attraenti in quanto è un modo sicuro per realizzare un profitto. Per questo motivo in questo post vi diremo qual è il modello di sconto sui dividendi?

Qual è il modello di sconto sui dividendi?

È necessario indicare che un dividendo in azioni è una distribuzione degli utili aziendali, attraverso la quale una società o azienda eroga una certa quantità di denaro. Nel caso di alcune aziende, è normale mantenere l'armonia tra ciò che è investito e diviso, al fine di mantenere la crescita dell'azienda.

Generalmente, quando una società distribuisce i propri dividendi, lo fa previa autorizzazione del Consiglio di Amministrazione e con cadenza semestrale.

Ma qual è il modello di sconto sui dividendi o il modello di sconto sui dividendi DDM?

È un modello utilizzato principalmente per valutare o stimare il costo delle azioni di una società o azienda.

Questo modello si concentra sulla teoria che il prezzo di un'azione deve essere uguale al prezzo dei dividendi che l'azienda sta per distribuire, scontando il suo valore attuale netto. Questa misura ci permette di identificare se il titolo è sottovalutato o se il suo valore è recentemente salito sul mercato.

Formula

La formula utilizzata per realizzare il modello di sconto del dividendo e stabilire il prezzo dell'azione è la seguente:

Il valore di un'azione al momento del calcolo è zero, rappresentato da Vo che è pari allo sconto dei suoi dividendi futuri; (Dt) più il prezzo atteso dell'azione al momento della sua vendita nell'anno n (Pn) e il tasso di sconto è il tasso di rendimento atteso (r).

Tasso di rendimento

Allo stesso modo, il tasso di rendimento atteso è la redditività minima richiesta dell'investimento, che non è superiore al tasso privo di rischio più il premio per il rischio associato a tale azione. Quindi, maggiori sono i rischi percepiti per l'azienda, maggiore è la redditività che dovremo pretendere dall'investimento effettuato.

Il modello di crescita di Gordon

Uno dei modelli più importanti e conosciuti nel modello di sconto sui dividendi è il modello di crescita di Gordon, che si basa sulla seguente formula:

Il modello di Gordon afferma che il valore di un'azione al tempo 0 (Vo) è uguale al dividendo del periodo successivo diviso per il tasso di rendimento atteso meno il tasso di crescita del dividendo.

Vantaggi del modello

Applicando questo tipo di modello di sconto sui dividendi, si riscontrano i seguenti vantaggi:

  1. Semplicità dei calcoli: per i Broker o gli incaricati della distribuzione dei dividendi, questa formula è di facile utilizzo e permette non solo di stabilire il valore delle azioni, ma anche in base al valore di tutte le azioni per conoscere il valore delle aziende.
  2. Basato su logica: questa formula si basa sulla consegna dei dividendi, quindi l'utilizzo di questa formula indica la produttività dell'azienda.
  3. Possibilità di storno: poiché i calcoli possono essere invertiti, permette di stabilire il nuovo valore delle azioni o dei beni.

Svantaggi del modello

Il modello può presentare i seguenti svantaggi:

  • Riflette una previsione, ma non il valore del titolo.
  • I risultati per i numeri potrebbero essere imprecisi.
  • L'investitore genera le proprie aspettative.
  • I dividendi non sono l'unico modo per realizzare un profitto sulle azioni.
  • Non si applica alle azioni dalle quali non sono stati ottenuti benefici.
  • Modello sensibile a piccoli cambiamenti nelle azioni

In questo modo speriamo che tu abbia capito qual è il modello di sconto sul dividendo. Ricorda che questo modello come altri non è del tutto affidabile, sebbene sia una strategia per prevedere il valore delle azioni.


guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy