Soft close e hard close di un fondo | Rankia: Comunità finanziaria

Soft close e hard close di un fondo

Uno dei concetti più sconosciuti dei fondi d'investimento sono Soft Close e Hard Close. In questo articolo vedremo cosa sono queste definizioni, cosa implicano e come possono influenzarci.

Soft close e hard close di un fondo

Dobbiamo iniziare a distinguere tra un fondo aperto e un fondo chiuso. I fondi chiusi sono fondi d'investimento che emettono un numero fisso di quote che vengono comprate e vendute tra gli stessi investitori, non in mercati aperti. I fondi aperti, d'altra parte, sono fondi d'investimento in cui non c'è un numero fisso di azioni in quanto sono aperti per essere acquistati o venduti su base giornaliera. È in questi ultimi che si vedono le chiusure.

Se si dovesse citare la prima causa che porta alla chiusura di un fondo, sarebbe che la strategia del fondo è minacciata dalle grandi dimensioni del fondo. Infatti, quando si analizza la tipologia di investimento dei diversi fondi che chiudono, si può vedere che non tendono a investire nei mercati più efficienti, come il mercato azionario statunitense, ma normalmente in piccole e medie imprese o in segmenti di mercato più di nicchia.

Ci sono fondamentalmente due tipi di chiusure:

  • Hard close: Il fondo è chiuso sia ai nuovi investitori che a quelli esistenti.
  • Soft close: Permettere solo nuovi afflussi di denaro dai clienti esistenti, ma non da quelli nuovi.

Il più comune è il soft close e, in effetti, è quello utilizzato da più gestori di fondi nelle ultime settimane. Ci sono diverse opzioni per realizzare questa chiusura, che di solito è parziale, di una strategia. A volte un fondo impone una commissione iniziale, una specie di tassa di sottoscrizione. Un'altra opzione è quella di aumentare l'investimento minimo per dissuadere gli investitori con un patrimonio netto più basso.

Il fatto che un fondo annunci una chiusura soft non impedisce che il fondo rimanga “tecnicamente” aperto. Altrimenti non si parlerebbe di una chiusura morbida, ma di una sospensione del fondo. In altre parole, con una chiusura parziale del fondo, i detentori di quote saranno sempre in grado di riscattare le loro quote e persino di comprarne altre a seconda delle caratteristiche della chiusura. In realtà, questo tipo di chiusura cerca di limitare l'afflusso di nuovi investitori e/o di nuovo denaro dai propri possessori di quote.

Diverso è il caso di una sospensione in un fondo. Ciò che si cerca con una sospensione è soprattutto di fermare i deflussi, non gli afflussi, si cerca di evitare che un gestore sia costretto a vendere i suoi partecipanti non perché quell'investimento ha cessato di avere potenziale ma solo in risposta alle richieste di riscatto.

Differenze tra soft close e hard close

Soft Close

Il Soft Close è una chiusura ai nuovi investitori. L'intenzione è di limitare il numero di sottoscrizioni, essendo permessi i contributi dei partecipanti al fondo con certe limitazioni, senza che sia permessa l'entrata di nuovi conti.

Le limitazioni variano a seconda dell'entità, essendo possibile in alcune di esse che i già partecipanti possano continuare a contribuire normalmente o abbiano anche limitazioni al capitale che è possibile investire dopo la chiusura.

Hard Close

L'Hard Close è una chiusura totale del fondo a nuovi contributi e trasferimenti, quindi né nuovi né vecchi investitori possono investire nel prodotto, solo i riscatti sono permessi. Questa misura è di solito presa quando il fondo non è gestibile per i gestori.

In questi casi i gestori del fondo riaprono temporaneamente il fondo quando il capitale diminuisce, ma tende ad essere una misura temporanea fino al recupero del capitale massimo.


Guida del Fondo di Investimento
Guida raccomandata

Guida del Fondo di Investimento

Impara tutto sui fondi d'investimento. Impara le basi e inizia a investire saggiamente.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy