Migliori ETF socialmente responsabili

Gli ETF socialmente responsabili possono essere definiti come quegli ETF che danno priorità, nella scelta delle aziende su cui andare ad investire, ad aspetti di tipo sociale, ambientali, di governance. Quindi, vengono tenuti in considerazione non solo i profili economici nelle operazioni di selezione dei migliori titoli, ma anche quelli di tipo etico. In questa guida andiamo ad approfondire il concetto, vedendo come fare un investimento socialmente responsabile, cosa sono gli ETF sostenibili, i migliori ETF socialmente responsabili, gli ETF sostenibili più grandi e gli indici SRI.

ETF socialmente responsabili

Come investire in ETF socialmente responsabili

Prima di caprie come fare un investimento socialmente responsabile, bisogna analizzare la definizione di investimento socialmente responsabile, quindi capire di cosa si tratta e perché questa tipologia di investimento si sta guadagnando, negli ultimi anni, un posto sempre più ampio nei portfolio di milioni di investitori in tutto il mondo.Proviamo quindi a definire gli investimenti socialmente responsabili.

Questi possono essere definiti come quegli investimenti che mirano a creare un valore aggiunto per la società o l’ambiente, senza sacrificare ovviamente i ritorni economici e finanziari. Aziende come Tesla, che cerca di sviluppare soluzioni di guida con un impatto ridotto dal punto di vista ambientale, potrebbero rientrare nella categoria. Questa forma di investimento viene preferita soprattutto dalle nuova generazioni, come dimostrano diversi studi condotti negli USA. Gli investimenti socialmente responsabile consentono, in estrema sintesi, di conciliare le esigenze dei profitti e dei rendimenti con quelle dell’etica e dell’utilità sociale.

Quindi, ciò precisato, il primo passo per compiere un investimento socialmente responsabile è sostanzialmente quello dell’individuazione delle società in cui in concreto andare a compiere il nostro investimento socialmente responsabile. Chiediti quindi quali sono i tuoi obiettivi, se hai qualche preferenza e se, in concreto, l’azienda che hai individuato risponde o meno a criteri di tipo oggettivo e soggettivo.

Dal punto di vista dello strumento con cui andare in concreto ad investire ci sono poi diverse opzioni: puoi sia scegliere di investire tramite azioni sia preferire, invece, ETF tematici. Ogni opzione presenta dei vantaggi e degli svantaggi, tuttavia l’investimento con ETF risulta essere in questo caso più conveniente, soprattutto per gli investitori meno esperti, sia in un’ottica di riduzione dei rischi sia perché consentono raccolgono aziende già selezionate secondo criteri ESG e quindi che rispondono a determinati criteri.

ETF sostenibili: cosa sono

Gli ETF sostenibili stanno guadagnando sempre più popolarità nell’odierno panorama finanziario, e ad oggi si stima che siano più di 500 gli ETF che rientrano all’interno di questa categoria.

Ovviamente tale crescita si ricollega da un lato alla crescita, generale, del numero di ETF e dall’altro alla crescente popolarità delle tematiche di tipo etico, sociale e ambientale anche nel mondo finanziario.

In linea di principio, possiamo utilizzare 3 criteri di caratterizzazione degli ETF per misurare il livello di “responsabilità sociale” dell’investimento in questione.

Il primo è l’esposizione dei ricavi e dei rendimenti all’impatto sociale. Vale a dire, quanto del rendimento dell’ETF in questione dipende da società che producono beni e servizi a impatto sociale: si esegue una media ponderata dei profitti generati da ciascuna società che producono beni e servizi di impatto sociale. La seconda metrica che si prende in considerazione è quella dell’impatto ambientale, calcolando quindi la stessa media ponderata dei profitti generati da ciascuna società dalla vendita di beni che producono però un impatto dal punto di vista ambientale. Infine si prende in considerazione il rispetto dei criteri di esclusione SRI, che implicano l’esclusione dalle società che operano in settori poco puliti dal punto di vista etico, anche dette sin stocks.

Migliori ETF socialmente responsabili (SRI)

Ecco una selezione dei 3 ETF socialmente responsabili più redditizi.

VanEck Morningstar Developed Markets Dividend Leaders UCITS ETF

ISIN NL0011683594 e Ticker TDIV

Questo ETF socialmente responsabile con ISIN NL0011683594 e ticker TDIV si guadagna sicuramente un posto di primo piano nella categoria dei migliori ETF socialmente responsabili, cercando di replicare la performance dell’indice indice Morningstar Developed Markets Large Cap Dividend

L’indice include esclusivamente titoli azionari di paesi avanzati, filtrati sulla base di criteri ESG. Il TER è dello 0,38% annuo. I dividendi sono distribuiti trimestralmente.

Il rendimento ad un anno è del 16,38%.

Invesco Quantitative Strategies ESG Global Equity Multi-Factor UCITS ETF Acc

ISIN IE00BJQRDN15 e Ticker IQSA

L’ETF replica l’indice  Invesco Quantitative Strategies ESG Global Equity Multi-Factor con accumulazione dei dividendi e conseguente reinvestimento. L’ETF investe su titoli di mercati sviluppati conformi ai criteri ESG. Il rendimento ad un anno è del 15,72%.

Il TER è dello 0,32% annuo.

iShares Dow Jones Global Sustainability Screened UCITS ETF

ISIN IE00B57X3V84 Ticker IUSL

Questo ETF replica l’indice  Dow Jones Sustainability World ex Alcohol, Tobacco, Gambling and others. Questo ETF è composto dal primo 20% delle 2500 più rilevanti imprese sostenibili del mondo a livello di dimensioni.

Il TER è dello 0,60% e l’ETF è ad accumulazione. Il rendimento è pari al +15,56% annuo.

ETF sostenibili più grandi

Questi sono gli ETF sostenibili più grandi.

iShares MSCI World SRI UCITS ETF EUR (Acc)

ISIN IE00BYX2JD69 Ticker SUSW

L’ETF più importante dal punto di vista dimensionale, pari a 5.532 mln. La politica è di accumulazione. Il rendimento è del +12,11% annuo, con un TER dello 0,20% annuo.

L’ETF replica MSCI World SRI Select Reduced Fossil Fuels, escludendo le società con esposizione a combustibili fossili o con un impatto negativo dal punto di vista sociale ed ambientale.

Xtrackers MSCI World ESG UCITS ETF 1C

ISIN IE00BZ02LR44 Ticker XZW0

Le dimensioni sono di 3.547 mln, con un TER di 0,20% p.a. La politica di distribuzione è di accumulazione, con un rendimento annuo del 12,49%. Replica l’indice MSCI World Low Carbon SRI Leaders, tenendo in considerazione solo le società con ridotti livelli di emissione di carbonio e alti rating ESG.

UBS ETF (LU) MSCI World Socially Responsible UCITS ETF (USD) A-dis

ISIN LU0629459743 Ticker WSREUA

Terzo ETF più grande, con una dimensione di 3.407 mln. L’ETF replica l’indice MSCI World SRI Low Carbon Select 5% Issuer Capped. Sono escluse le società che ricavano buona parte dei profitti da attività non sostenibili, con un limite massimo del 5%. Il TER è dello 0,22% annuo. La politica di dividendi è di distribuzione.

Il rendimento è dello +13,96% annuo.

Quali sono gli indici SRI

Gli indici SRI sono tutti quegli indici designati in modo tale da ricomprendere al loro interno società che presentano un alto rating dal punto di vista ESG, in particolare selezionando il top 25% delle società dal punto di vista dei criteri ESG. Ovviamente vengono escluse quelle aziende che abbiano impatto sociale o ambientale negativo, quelle che sono stato oggetti di controversie sociali o ambientali e sfruttano i dati e le informazioni ricavate dalla MSCI ESG Research ed escludono solitamente le società coinvolte nei processi di estrazione del carbone termico, che presenta alti livelli di CO2.

Vuoi investire in ETF?

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€1.00

Deposito minimo:

€0.00

FAQ

Come si fanno investimenti socialmente responsabili?

Per investire in aziende socialmente responsabili si può procedere o attraverso l’acquisto dell’azione oppure attraverso l’acquisto di ETF. Quest’ultima modalità è consigliata in quanto consente una maggiore diversificazione e la possibilità di investire facilmente per aree tematiche di interesse.

Cosa sono gli ETF sostenibili?

Gli ETF socialmente responsabili sono quegli ETF che investono in aziende che rispettano i criteri ESG, quindi conformi a criteri di sostenibilità sociale e ambientale.

Quali sono i migliori ETF socialmente responsabili?

Questi sono: VanEck Morningstar Developed Markets Dividend Leaders UCITS ETF, Invesco Quantitative Strategies ESG Global Equity Multi-Factor UCITS ETF Acc, iShares Dow Jones Global Sustainability Screened UCITS ETF.

Quali sono gli ETF sostenibili più grandi?

Questi sono: l’iShares MSCI World SRI UCITS ETF EUR (Acc), l’Xtrackers MSCI World ESG UCITS ETF 1C, l’UBS ETF (LU) MSCI World Socially Responsible UCITS ETF (USD) A-dis.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Guida di ETF
Questo e-book ti aiuterà a imparare ciò che devi sapere per iniziare con successo i tuoi investimenti:
  • Concetti di base
  • Cosa sono e come funzionano gli ETF
  • Consigli utili per investire
II edizione: Rankia Markets Experience Milano 2024
  • Relatori d'elite: una selezione esclusiva dei più influenti trader e investitori del settore.
  • Trading Live e consigli pratici: strategie avanzate per migliorare il trading.
  • Networking di alto livello: crea connessioni significative, scambia idee e costruisci relazioni professionali durature.
  • Regali esclusivi: ogni partecipante riceverà regali unici, pensati per arricchire ulteriormente l'esperienza dell'evento.
  • Partecipazione gratuita: l'accesso all'evento è completamente gratuito.

Articoli correlati