Collaterali per la negoziazione di futures financiari | Rankia: Comunità finanziaria

Collaterali per la negoziazione di futures financiari

Come nuovi investitori interessati al mercato dei futures, dobbiamo sapere tutto ciò che riguarda il suo funzionamento. Pertanto, oggi parleremo di: “collaterali per la negoziazione di futures finaciari”.

Come abbiamo già da utilizzare nel mercato dei futures, offre molti vantaggi, come il funzionamento con la leva finanziaria. Cioè, non abbiamo bisogno di avere tutto il valore nominale di un bene da negoziare, abbiamo la possibilità di accedere a una vasta gamma di prodotti finanziari per diversificare il nostro portfolio.

Collaterali per la negoziazione di futures financiari

Il mercato (broker e camera di compensazione) richiederà un certo importo noto come “Garanzia”, ​​assicura i broker e la camera di compensazione che i pagamenti e le raccolte vengono risolti quotidianamente, poiché i contratti futuri sono risolti alla fine di ogni giorno, applicando chiasura o pagamenti a seconda di come è stata risultata la nostra operazione.

Pertanto, viene dato un tentativo per eliminare il rischio di controparte, cioè che avendo una posizione vincente, non eseguiamo il rischio di non caricare il nostro guadagno perché la nostra controparte non è solvente.

La garanzia che richiediamo di operare con futures

Ci sono due garanzie, che sono:

1. – La garanzia richiesta alla chiusura, per coprire posizioni aperte per più di un giorno.

2. – La garanzia richiesta nelle operazioni intraday (durante lo stesso giorno).

Le garanzie intraday inferiori riguardanti le garanzie richieste alla chiusura, essendo in grado di essere anche la metà, ma questo dipenderà dal broker.

“È importante sapere che le garanzie sono calcolate quotidianamente e variano, di conseguenza, a seconda delle condizioni di mercato, quindi sono solo una guida.”

Le garanzie sono richieste dalla camera di compensazione, sebbene il broker possa richiedere ulteriori garanzie.

Nel caso di MEFF possiamo calcolare le garanzie attraverso il calcolatore di garanzia poiché queste sono variabili, a seconda della volatilità del bene e del portafoglio di azioni che abbiamo.

Quali sono le garanzie intraday?

Le garanzie intraday sono quelle che il Brocker ci impone di eseguire operazioni futures in cui abbiamo aperto e chiuso le operazioni prima della chiusura del mercato. Non tutti i brockers offrono questo tipo di garanzia, poiché la stragrande maggioranza richiede la “chiusura del mercato” garanzie e non tiene conto se l'operazione è intraday o diversi giorni.

È importante notare che i broker in quanto tale ci chiederanno una garanzia per operare in modo molto inferiore intraday di quello che è richiesto in condizioni normali (in una chiusura del mercato).

Se si desidera verificare e analizzare le garanzie intraday richieste e chiudere puoi visitare la pagina ufficiale di MEFF, che pubblica le tariffe delle tue garanzie su futures e altri strumenti. Sei in Italia, Spagna, Portogallo o un altro paese dell'Unione europea, potrebbe essere utile in questa informazione.

Possiamo prendere come esempio approssimativo, la maggior parte di solito non si oscilla anche. Fondamentalmente dipende dalla variabilità del mercato (volatilità). Le garanzie intraday di solito subiscono più cambiamenti, ma ci serve a renderci perfettamente un'idea approssimativa di quanto IBroker richiederà di utilizzare questi futures.

Il margine di garanzia

Il margine di garanzia richiesto varia in base al contratto futuro e viene restituito al momento della chiusura della posizione.

Per i futuri italiani, il margine è una percentuale del valore nominale del contratto, mentre per EURX e CME il margine viene risolto per ciascun contratto.

Osservare:

Supponiamo che un investore abbia una posizione aperta in un futuro contratto per chiudere la sessione della borsa:

Se la posizione è stata aperta durante il giorno, la differenza tra il prezzo di riferimento della fine della giornata e la posizione di apertura della posizione è calcolata

Se la posizione era già aperta all'inizio della sessione, la differenza tra il prezzo di riferimento della fine della giornata e il precedente prezzo di riferimento viene calcolato.

Se la differenza calcolata è positiva, questo è il prezzo del futuro, è stato sollevato, quindi le posizioni lunghe sono in profitto (guadagno), mentre le posizioni brevi sono in perdite (perdite); o viceversa se la differenza è negativa.

Vediamo cosa succede alla posizione del investore nei 4 casi possibili:

Differenza positiva

1) “Guadagno lungo” = Il cliente raccoglie la differenza tra il guadagno e l'aumento del margine che verrà pagato rispetto al giorno precedente

2) “Breve perdita” = Il cliente paga la somma tra la perdita e l'aumento del margine che verrà pagato rispetto al giorno precedente

Differenza negativa

3) “Lunga perdita” = Il cliente paga la differenza tra la perdita e la riduzione del margine.

4) “Guadagno corto” = Il client raccoglie la somma tra il guadagno e la riduzione del margine.

Concluzione

La conoscenza dei processi in tutte le aree è molto importante, gli investimenti in magazzino e l'operazione con derivati ​​finanziari non sfuggono a questa premessa. Pertanto, dobbiamo sempre ricordare i concetti e i processi di base che si svolgono. Sviluppare una strategia di investimento, in base al nostro profilo, la nostra capitale e i nostri obiettivi sono il fondamentale.

Quando operiamo con i futures, lo facciamo sotto leva, che può essere molto redditizio, ma comporta anche rischi, l'idea di garanzie e il margine riducono con precisione questo livello di rischio per un punto gestibile. Se vogliamo sapere di più sul mercato dei futures e altri strumenti finanziari visitano Rankia Italia.


bolsa italia
Guida raccomandata

Guida di come investire in borsa

Come investire nel mercato azionario da zero. Scopri tutto e decidi il tuo stile di investimento.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy