Quanto si perde nel trading?

Come nuovi investitori, è normale preoccuparsi dei rischi connessi al trading online. Una domanda che sorge spontanea quando si comincia ad operare sui mercati finanziari è: quanto si perde nel trading? Posso perdere più denaro di quanto abbia nel mio account?

Oggi cercheremo di rispondere a questi dubbi, prendendo in considerazione due concetti fondamentali nel mondo dei derivati: l’effetto leva e le garanzie.

Perdere nel trading

Quanto si perde nel trading?

Il trading è un’attività intrinsecamente rischiosa e aleatoria, che in quanto tale può portare a delle perdite economiche. Quanto si perde nel trading dipende ovviamente da molteplici fattori, come ad esempio la quantità di capitale investito, la strategia di trading adottata, la tolleranza al rischio, le condizioni di mercato e il livello di esperienza del trader.

In generale, possiamo dire che:

  • Il capitale investito è ovviamente il fattore più rilevante nella determinazione delle possibili perdite. Maggiore è la quantità di denaro investito, maggiore è il potenziale rischio di perdita. I trader dovrebbero investire solo denaro che possono permettersi di perdere.
  • Strategia di trading: alcune strategie sono più rischiose di altre. Ad esempio, il trading giornaliero e lo scalping richiedono decisioni rapide e possono comportare perdite significative, specialmente per i trader inesperti.
  • Gestione del rischio: una buona gestione del rischio, che ricomprenda quindi l’impostazione di stop loss e take profit, è fondamentale per il successo nel lungo termine.
  • Condizioni di mercato: I mercati volatili possono comportare maggiori rischi e potenziali perdite.
  • Esperienza e conoscenza: I trader inesperti sono generalmente a più alto rischio di perdite significative a causa della mancanza di conoscenza e esperienza.
  • Fattori esterni: Eventi di mercato imprevisti o cambiamenti nelle condizioni economiche globali possono influenzare i risultati del trading.

Posso perdere più denaro di quanto abbia investito?

Veniamo adesso al secondo fattore da considerare. Fino ad adesso abbiamo chiarito come la perdita dipenda sia dall’esperienza e dalla capacità del trader sia poi dal capitale che in concreto abbiamo investito. Ovviamente a un maggiore capitale investito si riconnetto guadagni potenziali più elevati ma anche maggiori rischi di subire perdite.

Ma è possibile perdere più denaro di quanto abbiamo investito? La risposta è si, attraverso il meccanismo della leva. L’uso della leva può sia incrementare i guadagni che aumentare le perdite.
La leva finanziaria nel trading è uno strumento che permette ai trader di controllare una posizione di mercato più grande con una quantità relativamente piccola di capitale investito.

Questa è espressa come un rapporto, ad esempio 10:1, 50:1, 100:1, ecc. Se hai una leva di 50:1, significa che per ogni €1 di capitale proprio che hai nel tuo account di trading, puoi controllare fino a €50 in posizioni di mercato.

Quando apri una posizione con la leva, depositi una “margine” iniziale, che è la tua esposizione iniziale nel trade. Per esempio, se vuoi aprire una posizione del valore di €10,000 e hai una leva di 50:1, avrai bisogno di un margine di €200 (€10,000 / 50).

La leva può aumentare significativamente i tuoi potenziali guadagni, ma allo stesso tempo amplifica anche i rischi. Se il mercato si muove a tuo favore, guadagni una percentuale molto più grande rispetto al tuo investimento iniziale. Tuttavia, se il mercato si muove contro di te, puoi rapidamente subire perdite sostanziali.

Tuttavia, ci sono dei meccanismi che ci consentono di limitare le perdite in borsa. Vediamo quali.

Come limitare le perdite in borsa

Per limitare le perdite in borsa, si può lavorare su due profili, che sono:

  • Formazione e aggiornamento: mantenersi aggiornato sulle tendenze di mercato, gli strumenti finanziari e le strategie di trading è lo strumento più potente di mitigazione dei rischi quando si opera sui mercati finanziari. Importante, inoltre, è monitorare attentamente le tue posizioni aperte. Il che è vero soprattutto quando si opera in leva: questa richiede un monitoraggio più frequente e attento a causa della maggiore velocità con cui possono verificarsi i cambiamenti.
  • Strategia di trading: l’elaborazione di una buona strategia di trading implica predisporre una serie di strumenti di contenimento e mitigamento del rischio. Ad esempio, usa gli ordini di stop loss per chiudere automaticamente le posizioni quando raggiungono un certo livello di perdita. Imposta anche limiti di profitto per realizzare i guadagni quando le posizioni raggiungono un livello desiderato. Tieni in considerazione anche il fattore volatilità: nei periodi in cui questa è forte sarà necessario utilizzare leve inferiori per la riduzione dei rischi. Ovviamente ciò implica l’utilizzo di una leva inferiore per la riduzione del rischio.

Ovviamente, seguire queste linee guida non assicura contro il rischio di perdite. Questo è pur


Quali sono le garanzie e come sono calcolati?

Le garanzie: il capitale minimo richiesto, che deve avere il conto ed è calcolato in relazione alla variabilità dell’indice. È effettuato calcolando la probabilità che un indice abbia una variazione in una certa percentuale in un giorno. Inoltre c’è un margine di sicurezza e ogni Broker stabilisce le garanzie che ritiene necessarie.

Come ha un mercato organizzato, vi è una camera di compensazione che richiederà anche ulteriori garanzie per coprire un eventuale rischio di perdita in un’operazione o che vi sia il rischio di contropartita.

Grazie alla camera di compensazione e al broker, il rischio di non conformità o insolvenza della controparte è ridotto all’espressione minima”.

Quale carta gioca il broker e la camera di compensazione per evitare rischi di perdita o non conformità.

Come nuovo investitore, per fare il trading hai bisogno dei servizi di un broker , che ti guiderà nell’operazione, per questo è necessario registrarsi sulla tua piattaforma e creare un account. Attraverso questo account, è possibile iniziare a funzionare con il derivato della tua scelta. Il broker per la sua parte richiederà un deposito di garanzia che è richiesto dalla camera di risarcimento. Il broker può richiedere ulteriori garanzie.

Supponiamo che stiamo già operando con i futures e abbiamo aperto una posizione perdente, e la perdita inizia a consumare la totalità delle nostre garanzie, il broker stesso li contatterà per offrirci o aumentare la quantità delle nostre garanzie (denaro nel nostro conto) o per chiudere la posizione.

La nostra perdita non supererà le garanzie totali. In un improbabile, avendo una posizione perdente, che il broker non è stato in grado di chiudere in tempo, prenderebbero i soldi necessari per coprire la nostra perdita delle garanzie che abbiamo nella Camera di Compensazione.

Posso perdere più denaro di quanto ho nell’account?

Quando si opera in un mercato organizzato come mercato dei futures, è praticamente improbabile che rimanga per soldi al broker. Il meccanismo della camera di compensazione compensa la perdita che il broker non è stato in grado di coprire con i soldi che avevamo depositato nel conto del broker.

Per capire meglio, avremmo un denaro depositato o trattenuto dalla Camera di Compensazione e da un altro denaro mantenuto o nel conto del broker. Le perdite sono in primo luogo coperte dalla garanzia depositata nel conto del broker e successivamente in caso di non coprire quella della garanzia depositata nella camera di compensazione e procederà per chiudere l’indirizzo “.

Il margine delle garanzie trattenuto dalla camera di compensazione è sufficiente in modo da non perdere più di quanto inizialmente depositiamo in totale”.

Cosa succede con Gaps di apertura?

Le lacune stanno “saltando” nel prezzo. Specificamente poiché il mercato si chiude fino a quando non si apre il giorno successivo, gli eventi che influenzano i mercati stanno accadendo. Sebbene questi siano chiusi, potrebbero esserci variazioni del prezzo e quando il mercato lo apre molte volte a un prezzo diverso dalla chiusura precedente.

Se questo divario va contro di noi, sarà in grado di generare una posizione perdente, e se si verifica un evento improbabile che colpisce molto i mercati che potremmo subire notevoli perdite, anche superando il nostro capitale nel conto e rimanere con una posizione negativa con il broker.

In conclusione, con il controllo e la regolamentazione della camera di compensazione, è improbabile che finissimo per spendere più denaro da cui consideriamo, il meccanismo di regolamentazione controlla le posizioni aperte e la negozizione per il rispetto degli obblighi. D’altra parte, è responsabilità del nostro broker gestire la nostra operazione e richiedere l’espansione del deposito di garanzie in caso di un’eventualità negativa o di chiudere la posizione. Se vuoi sapere più degli argomenti finanziari, visitare Rankia Italia.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
II edizione: Rankia Markets Experience Milano 2024
  • Relatori d'elite: una selezione esclusiva dei più influenti trader e investitori del settore.
  • Trading Live e consigli pratici: strategie avanzate per migliorare il trading.
  • Networking di alto livello: crea connessioni significative, scambia idee e costruisci relazioni professionali durature.
  • Regali esclusivi: ogni partecipante riceverà regali unici, pensati per arricchire ulteriormente l'esperienza dell'evento.
  • Partecipazione gratuita: l'accesso all'evento è completamente gratuito.
Guida del mercato Forex
  • Questo e-book ti aiuterà a scoprire ciò che devi sapere per iniziare a usare uno dei metodi più usati nei mercati finanziari:
  • Concetti di base
  • Tutto quello che devi sapere sull'Forex
  • Come iniziare a fare trading sul Forex

Articoli correlati