I 10 migliori gestori di fondi hedge | Rankia: Comunità finanziaria

I 10 migliori gestori di fondi hedge

Visti i dati, non è sorprendente che i primi dieci gestori di hedge fund siano inclusi nella lista Forbes 400.

Il talento dei gestori di hedge fund è uno dei maggiori asset dei portafogli (in quanto cercano di decorrelare dai mercati). Il loro lavoro ha una grande rilevanza e sono considerati come grandi pesci nell'oceano dei mercati; non solo perché l'industria degli hedge fund accumula più di 3 trilioni di dollari in attività, ma perché i guadagni dei manager possono variare da 835 milioni a 1,8 trilioni di dollari.

In genere, il sistema di commissioni di un hedge fund applica il criterio dei “ventidue“: 2% sul patrimonio in gestione (AUM) e 20% sui profitti. Così, il guadagno del manager è direttamente legato al risultato del suo lavoro. Pertanto, quando si valutano i migliori gestori di hedge fund, questo criterio viene preso in considerazione.

I 10 migliori gestori di fondi hedge

L'evoluzione degli attivi netti in gestione nell'industria degli hedge fund è stata crescente negli anni precedenti. Di seguito, mostriamo quali sono i gestori di questi fondi più importanti.

Nelson Peltz

Nelson Peltz è il fondatore dell'hedge fund Trian Fund Management Partners, insieme a Peter May e Edward Garden. Si tratta di un fondo di gestione alternativa multimilionario con circa 50 dipendenti.

La sua politica è quella di investire in aziende di alta qualità ma sottovalutate, al fine di lavorare con il team di gestione per promuovere progetti di crescita sostenibile e ottenere benefici per tutti gli azionisti.

Peltz è uno degli azionisti più rispettati nelle aziende in cui questo fondo di gestione alternativa partecipa, per la sua esperienza e capacità. Ha anche ricoperto la posizione di presidente non esecutivo in alcune di esse. Nel suo portafoglio possiamo trovare gestori come Invesco, Legg Mason, Domino's Pizza, Sysco o Heinz.

Evoluzione del valore del portafoglio di Triand Fund Management

I guadagni dello stipendio di Nelson Peltz raggiungono gli 835 milioni di dollari.

Stephen Mandel JR

Stephen Frank Mandel Jr ha fondato l'hedge fund Lone Pine Capital nel 1997 sulla base dell'esperienza accumulata come analista dei consumi al dettaglio presso Goldman Sachs e come manager del fondo Tiger Management (da non confondere con Tiger Global Management, di cui parleremo tra poco).

Questo hedge fund adotta strategie long/short in azioni e altri titoli correlati. Per dirigere il processo d'investimento, l'analisi fondamentale è condotta secondo il criterio bottom-up.

Anche le sue entrate si aggirano intorno agli 835 milioni di dollari ed è stato inserito più volte nella lista di Forbes dei gestori di hedge fund più redditizi.

Anche se continua a mantenere una posizione manageriale presso Lone Pine Capital, si è dimesso dai compiti di gestione degli investimenti nel 2019. Tuttavia, è ancora considerato uno dei migliori gestori di fondi hedge là fuori.

Ray Dalio

Oltre ad essere conosciuto per la sua teoria “All Seasons Portfolio“, Ryamond Dalio è uno dei migliori gestori di hedge fund oggi in circolazione. Infatti, il suo hedge fund, Bridgewater Associates, è il più grande del mondo, con circa 150 miliardi di dollari di azioni in gestione (AUM).

Questo hedge fund segue i principi di Ray Dalio e applica una strategia basata sulle tendenze economiche globali (con dati macroeconomici). Come si può vedere nel grafico seguente, le strategie macro sono ampiamente utilizzate nel settore degli hedge fund.

Ray Dalio ha iniziato i suoi primi investimenti da bambino, imparando dagli investitori mentre raccoglieva palline su un campo da golf. Si è laureato ad Harvard e ha fondato Bridgeweater nel 1975. È riuscito a diventare una figura importante nella gestione alternativa, con un fatturato di 1,1 miliardi di dollari.

Evoluzione del valore del portafoglio di Bridgewater Associates

David Tepper

Dopo la laurea in economia (Università di Pittsburg), David Alan Tepper ha completato un MBA nel 1982. Due anni dopo, ha iniziato il suo viaggio nel mondo della finanza alla Goldman Sachs.

Tuttavia, ha lasciato questa azienda dopo la crisi del 1987 (non essendo stato promosso in seguito, secondo lui, avendo una performance importante) per creare il proprio manager: Appaloosa Management.

Già nel 2018, Tepper ha raggiunto la terza posizione nella classifica dei gestori di hedge fund con i più alti rendimenti (effettuata da Forbes).

Il suo fondo, Appaloosa Management, è specializzato in attività di debito emesse da entità che si trovano in una situazione finanziaria difficile. Anche se investe in azioni in tutto il mondo.

Il reddito 2020 di David Tepper è di 1,3 miliardi di dollari.

Steve Cohen

Senza dubbio, un'altra delle grandi figure dell'industria della gestione degli investimenti alternativi è Steve Cohen. Non è la prima volta che appare in una lista dei dieci manager di hedge fund più pagati. Infatti, Forbes lo ha classificato nel febbraio 2015 come il gestore di hedge fund più redditizio. Così come è stato elencato nel 2011 come una delle persone più influenti, secondo Bloomberg Markets.

Tuttavia, la biografia di questo manager non è senza controversie. Nel 2012, è stato accusato di aver usato informazioni interne nella sua precedente società di investimento (SAC Capital). La SEC ha sanzionato questa società con circa 1,2 miliardi di dollari.

Comunque, il suo lavoro parla da solo ed è riuscito a rimanere nella classifica dei migliori gestori di hedge fund.

Attualmente è presidente e direttore di Point72, un hedge fund i cui valori sono etica, eccellenza e opportunità.

Evoluzione del valore del portafoglio Point72

L'hedge fund Point72 investe in diverse asset class e attraverso diverse strategie, sempre alla ricerca di innovazione. Ha più di 1.650 dipendenti distribuiti in 12 uffici in tutto il mondo con una missione chiara: trasformare questo gestore di fondi nel leader, offrendo un rendimento superiore corretto per il rischio (con standard etici).

Secondo i dati più recenti, Steve Cohen ha avuto un profitto di 1,3 miliardi di dollari.

Chase Coleman

Ora è il momento di parlare di Chase Coleman e del suo hedge fund: Tiger Global Management.

Tiger Global Management è riuscito ad essere uno degli hedge fund più importanti degli ultimi anni.

Infatti, Chase Coleman ha iniziato la sua carriera, nel 1997, al già citato Tiger Management: un hedge fund di proprietà di Julian Robertson che è diventato una leggenda di Wall Street; passando da un valore netto di 8 milioni di dollari nel 1980 a 22 milioni di dollari nel 1990.

La somiglianza dei nomi dei due fondi di gestione alternativa non è sorprendente, poiché Coleman era un discepolo di Robertson.

In breve, Tiger Global Management è stato un hedge fund in grado di fornire rendimenti annuali di circa il 22,4% tra il 2016 e la metà del 2019. Fino al 2020, un anno segnato dalla pandemia del coronavirus, è diventato il fondo più redditizio nella classifica stilata da LCH Investments, che comprende 20 hedge fund. I suoi investimenti si concentrano su aziende pubbliche e private di tecnologia internet, software e finanziaria.

Evoluzione del valore del portafoglio di Tiger Global Management

I guadagni di Chase Coleman raggiungono 1,4 miliardi di dollari entro il 2020.

Izzy Englander

Israel Englander è il fondatore dell'hedge fund Millennium Management (insieme a Ronald Shear). È un fondo che ha mostrato una crescita spettacolare. Ha iniziato la sua traiettoria nel 1989 con un patrimonio gestito di 35 milioni di dollari e nel 2019 aveva già 39,2 miliardi di dollari.

Già nel 2019, Izzi Englander ha raggiunto il settimo posto come gestore di hedge fund con il più alto reddito. È una delle 100 persone più ricche degli Stati Uniti (in particolare, era al 74° posto nell'ottobre 2020).

Milleninun Management è uno dei migliori hedge fund in circolazione in termini di patrimonio gestito. La sua politica si basa su molteplici strategie di gestione (principalmente analisi quantitativa e arbitraggio) di azioni, valute, futures e titoli collateralizzati.

Evoluzione del valore del portafoglio di Milleninun Management

Izzy Englander è tra i primi 10 gestori di fondi hedge, con entrate di 1,5 miliardi di dollari.

Ken Griffin

Kennet C. Griffin ha fondato nel 1990 l'hedge fund Citadel, attualmente uno dei più grandi e di maggior successo al mondo.

Griffin è anche tra le persone più ricche d'America ed è stato nella lista Forbes 400 come uno dei manager di fondi più pagati dal 2012.

Le strategie di gestione di Citadel sono diverse, progettate per una varietà di opportunità. Sono principalmente orientati all'analisi fondamentale e all'analisi quantitativa avanzata. Opera nelle principali classi di attività del mercato globale.

Una curiosità è che il fondo Citadel ha aumentato la sua posizione venduta a 51 milioni di dollari nel gruppo aereo IAG nel febbraio 2021.

Da parte sua, Ken Griffin ha ottenuto entrate per 1,5 miliardi di dollari.

Chris Hohn

Dopo essersi laureato all'Università di Southampton, ha ottenuto un MBA ad Harvard e ha iniziato a gestire l'hedge fund Perry Capital nel 1996.

Tuttavia, sulla base della sua esperienza accumulata, Christopher Hohn ha fondato la propria società di gestione alternativa nel 2003: The Children's Investment Fund Management.

Il nome può essere sorprendente, tuttavia è giusto. È un fondo che dona ogni anno una parte proporzionale dei suoi profitti a una fondazione con lo stesso nome (The Children's Investment Fund Fondation) e la sua missione è di servire i bambini in povertà nei paesi sottosviluppati.

In particolare, questo hedge fund ha sede a Londra ed è regolato dalla FCA. Adotta una strategia di investimento di valore in aziende di tutto il mondo. Come è comune in questi tipi di investimenti, le aziende in cui investe sono forti, con vantaggi competitivi sostenibili e flusso di cassa prevedibile.

Per quanto riguarda il reddito di questo gestore di fondi di gestione alternativa, la cifra ammonta a 1,8 miliardi di dollari.

Jim Simons

Per chiudere questo articolo dei 10 migliori gestori di hedge fund, presentiamo Jim Simons: il matematico fondatore di Renaissance Technologies, il gestore responsabile di uno dei portafogli più iconici esistenti; il Medallion Fund.

Renaissance Technologies è una società di gestione degli investimenti che applica criteri quantitativi e statistici (ha senso per un matematico). Il Medallion Fund è considerato da molti come l'hedge fund di maggior successo, avendo ottenuto un rendimento medio annuo di non meno del 66% dal 1988 al 2019.

Tuttavia, è uno dei fondi più segreti che esistono: la sua strategia di investimento è rivelata solo ai proprietari e ai manager di questa società.

Grazie a questo tipo di gestione, Renaissance Technologies è classificata come una vera e propria macchina da soldi e Jim Simons riceve guadagni salariali di circa 1,8 miliardi di dollari.


Guida del Fondo di Investimento
Guida raccomandata

Guida del Fondo di Investimento

Impara tutto sui fondi d'investimento. Impara le basi e inizia a investire saggiamente.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy