Dividend Kings: azioni con dividendi in crescita da oltre 50 anni

Le azioni delle imprese che hanno dividendi in crescita da oltre 50 anni hanno una grande stabilità. È per questo che dovrebbero essere nel tuo portafoglio. In questo post vi invitiamo a conoscere quali sono.

azioni-con-dividendi-in-crescita-da-oltre-50-anni

Ogni investitore ama investire in società che pagano dividendi. Si tratta di un modo conveniente per ricevere facilmente un pagamento per il solo fatto di avere azioni in portafoglio. E proprio uno dei modi migliori per cercare società con un dividendo interessante e vantaggioso sono i cosiddetti “Dividend Kings“, società che hanno pagato dividendi per molti anni consecutivi e li hanno aumentati.

Dividend kings

I Dividend Kings possono essere suddivisi in due gruppi.

Le società che pagano e aumentano i loro dividendi da almeno 50 anni

Ciò conferisce loro un bonus reputazionale, in quanto riflette il fatto che per molti anni hanno avuto un flusso di cassa libero costante, sono solide, regolari e affidabili. Di essi parleremo in questo articolo.

Per quanto riguarda i settori, si segnalano i seguenti:

  • Industriali
  • Beni di consumo
  • Servizi di pubblica utilità
  • Consumatori non core
  • Finanza
  • Salute
  • Materiali
  • Settore immobiliare

Aggiungiamo che nel settore tecnologico è molto raro trovare una società con queste caratteristiche.

Aristocratici dei dividendi

Sono i cosiddetti dividend aristocrats, società che hanno distribuito e aumentato i dividendi per almeno 25 anni.

Se parliamo di società americane, i requisiti sono i seguenti:

  • Avere aumentato il dividendo per almeno 25 anni consecutivi.
  • Far parte dell'indice S&P 500.
  • Avere una capitalizzazione di mercato minima di 3 miliardi di dollari.
  • Avere un volume medio di scambi giornalieri di almeno 5 milioni di dollari.

Il vantaggio di investire in queste società è che i requisiti implicano che si tratta di società forti, solide, serie, liquide e ben capitalizzate. Tuttavia, per saperne di più sui fratelli minori dei Dividend Kings (dei quali parliamo in questo articolo), vi lascio: quali sono i dividendi aristocratici.

Chi sono i dividend kings negli USA

Ecco a voi 10 Dividend kings per il 2024:

  • 3M Co
    • Ticker: MMM
    • ISIN: US88579Y1010
    • Rendimento per dividendo: 6,29%
  • The Coca-Cola Co.
    • Ticker: KO
    • ISIN: US1912161007
    • Rendimento per dividendo: 3,15%
  • Johnson & Johnson
    • Ticker: JNJ
    • ISIN: US4781601046
    • Rendimento per dividendo: 3,16%
  • Cincinnati Financial Corp
    • Ticker: CINF
    • ISIN: US1720621010
    • Rendimento per dividendo: 2,94%
  • Colgate-Palmolive Co.
    • Ticker: CL
    • ISIN: US1941621039
    • Rendimento per dividendo: 2,48%
  • Emerson Electric Co.
    • Ticker: EMR
    • ISIN: US2910111044
    • Rendimento per dividendo: 2,36%
  • Procter & Gamble Co.
    • Ticker: PG
    • ISIN: US7427181091
    • Rendimento per dividendo: 2,49%
  • ABM Industries, Inc
    • Ticker: ABM
    • ISIN: US0009571003
    • Rendimento per dividendo: 2,15%
  • Lancaster Colony Corp
    • Ticker: LANC
    • ISIN: US5138471033
    • Rendimento per dividendo: 2,12%
  • Dover Corp.
    • Ticker: DOV
    • ISIN: US2600031080
    • Rendimento per dividendo: 1,47%

Tuttavia, ecco il resto della lista dei Dividen Kings delle aziende USA:

  • Federal Realty Investment Trust
  • Target Corp.
  • Genuine Parts Co.
  • Northwest Natural Holding Co.
  • Hormel Foods Corp.
  • SJW Group
  • Lowe’s Cos., Inc.
  • Parker-Hannifin Corp.
  • Commerce Bancshares, Inc. (Missouri)
  • Lancaster Colony Corp.
  • Farmers & Merchants Bancorp (California)
  • California Water Service Group
  • American States Water Co.
  • Stepan Co.
  • Nordson Corp.
  • Tootsie Roll Industries, Inc.
  • Stanley Black & Decker, Inc.

👉 Maggiori informazioni su altre alternative di investimento per patrimoni elevati: Dove investire 100.000 euro.

Come investire in azioni ad alto dividendo

In realtà, queste sono le due modalità più comode che esistono: acquistare azioni che ripartono dividendi o ETF.

Acquistare azioni dei dividend kings

Questo significa acquistare azioni di quelle compagnie che offrono un dividendo stabile, sostenibile nel tempo. Il problema è che, oltre a richiedere molto tempo per monitorare i mercati, comporta anche un'elevata spesa in termini di commissioni da parte dei broker.

👉 Tuttavia, se il tuo interesse è l'investimento in questo tipo di valori meno volatili e un po' più sicuri e tranquilli, nel seguente articolo potrai trovare i migliori broker per investire in dividendi.

Deposito minimo:

€1.00

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€0.00

Acquistare ETF o fondi di Investimento di dividendi

Questa è la seconda modalità: investire in dividendi per conto terzi, cioè, investendo in fondi di investimento o in ETF con cedola mensile (fondi quotati).

Ti lascio una lista di 5 ETF con interessanti rendimenti per dividendo:

  • SPDR S&P US Dividend Aristocrats UCITS ETF
    • Ticker: SPYD
    • ISIN: E00B6YX5D40
    • TER: 0,35%
  • Vanguard FTSE All-World High Dividend Yield UCITS ETF Distributing
    • Ticker: VGWD
    • ISIN: E00B8GKDB10
    • TER: 0,29%
  • PDR S&P Global Dividend Aristocrats UCITS ETF
    • Ticker: ZPRG
    • ISIN: IE00B9CQXS71
    • TER: 0,45%
  • iShares Euro Dividend UCITS ETF
    • Ticker: IQQA
    • ISIN: IE00B0M62S72
    • TER: 0,4%
  • iShares MSCI World Quality Dividend ESG UCITS ETF USD (Dist)
    • Ticker: QDVW
    • ISIN: IE00BYYHSQ67
    • TER: 0,38%

Se ti interessa investire in dividendi, qui trovi la lista dei migliori dividendi italiani.

Azioni con dividendi in crescita: perché?

Oltre al fatto che pagano dividendi in modo costante per molti, molti anni e continuano ad aumentarli, sono caratterizzate da altre tre caratteristiche.

Stabilità finanziaria

Il fatto che una società sia classificata come Dividend King offre una certa garanzia e tranquillità.

È vero che le sue rivalutazioni nel tempo saranno molto timide e lievi, ma d'altra parte è chiaro che c'è un impegno da parte del suo management a rispettare un track record di decenni consecutivi di distribuzione di dividendi, ed è proprio questo che fornisce un senso di tranquillità e garanzia.

Dopo tutto, se la società non mantiene la stabilità finanziaria, potrebbe essere problematico mantenere questi pagamenti.

Azioni difensive

In generale, si tratta di società con prodotti e servizi che hanno una domanda stabile nel tempo, indipendentemente dal ciclo economico.

Esempi di titoli difensivi sono i servizi di pubblica utilità, i prodotti alimentari e le bevande o i prodotti farmaceutici. Poiché, ad esempio, dovremo continuare a nutrirci o a vestirci indipendentemente dal fatto che ci sia o meno una recessione.

Questo li rende una scelta popolare per gli investitori che vogliono minimizzare il rischio e proteggere il loro investimento.

Titoli value

Si tratta in genere di titoli value con una crescita costante, a differenza dei titoli growth, che non tendono a distribuire dividendi regolarmente perché reinvestono tutto nell'azienda per continuare a crescere.

Vacche da mungere
Una società considerata “vacca da mungere” è quella che ha un modello di business stabile e prevedibile, che genera un flusso di cassa costante e che utilizza parte di questo flusso di cassa per pagare i dividendi agli azionisti. Queste società hanno spesso una posizione di mercato dominante nel loro settore e possono disporre di un vantaggio competitivo che consente loro di mantenere la propria posizione e di continuare a generare flussi di cassa stabili.

Per gli investitori, le società considerate “vacche da mungere” sono spesso considerate investimenti stabili e a basso rischio, in quanto i dividendi regolari forniscono un flusso di reddito costante.

Di conseguenza, se utilizziamo questi dividendi per reinvestirli nella società stessa, sfruttando l'interesse composto, i risultati a lungo termine possono essere semplicemente spettacolari.

Come si comportano i dividend kings in contesti economici incerti?

Inflazione elevata

Fidelity National Financial ha condotto uno studio secondo il quale i dividendi hanno rappresentato il 40% dei rendimenti del mercato azionario dal 1930. Questa percentuale sale al 54% in periodi di alta inflazione, come quello attuale. Quando l'inflazione aumenta, anche le società tendono ad aumentare i dividendi.

Risk off

Risk off è un termine utilizzato nei mercati finanziari per descrivere una situazione in cui gli investitori riducono la loro esposizione agli asset considerati più rischiosi e cercano rifugio in asset considerati più sicuri.

Durante un periodo di “risk off”, gli investitori tendono a vendere azioni di società considerate più rischiose, come i titoli dei mercati emergenti o tecnologici, e ad acquistare invece titoli di Stato, oro o azioni di società difensive come quelle che abbiamo esaminato. Ciò può essere causato da una serie di fattori, come i timori di una recessione economica, l'incertezza politica o la volatilità dei mercati.

Di conseguenza, essendo meno esposti al ciclo economico, le flessioni non saranno così gravi, anzi, alcune di esse potrebbero a malapena rettificarsi.
In breve, in questo articolo abbiamo visto quali sono i titoli che hanno pagato i dividendi più alti nel corso della storia e come investire in essi. E ora diteci, quali sono i re dei dividendi che avete in portafoglio?

Vuoi investire in dividendi?

Deposito minimo:

€1.00

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€0.00

Guarda anche la nostra guida: come investire in dividendi 👇🏼

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF

Articoli correlati

Prossima riunione FED: calendario 2024
La FED è la banca centrale degli Stati Uniti. Si tratta di una delle istituzioni più influenti al mondo. Vediamo cos'è, cosa decide, che impatto hanno le riunioni della FED sui mercati, e il calendario delle riunioni della FED 2024. Vediamo...