Come investire 50000 euro? Alternative

Investire comporta sempre dei rischi, soprattutto quando le somme che si intende investire sono più consistenti. Quando si raggiunge finalmente l’obiettivo di raccogliere il denaro, è normale avere dei dubbi su cosa farne.

Se si tratta di investire 50000 euro, è importante pianificare con attenzione prima di decidere uno o più investimenti. Non si tratta di chiedersi dove investire 50000 euro e poi buttarsi, perché la risposta a questa domanda dipende dalla situazione personale del risparmiatore.

In questo articolo vi spiegheremo cosa dovreste considerare prima di investire da 50000 o anche di più, oltre ad alcune opzioni che potrebbero essere interessanti. Tuttavia, se non avete familiarità con il mondo degli investimenti, ricordate che è sempre consigliabile consultare un consulente finanziario.

come investire €50000

Come investire 50.000 euro senza rischi

La valutazione personale è il primo passo da compiere prima di qualsiasi investimento, ma è particolarmente importante quando l’importo che si vuole investire supera i 50.000 euro. Non si tratta più solo di valutare il proprio profilo e di versare piccoli contributi periodici a un prodotto o a un altro.

Dato che gli importi che andrete a movimentare saranno prevedibilmente elevati, è interessante prendere in considerazione ogni aspetto della vostra vita che influisce sulla vostra situazione finanziaria.

Bilancio finanziario personale

L’equilibrio finanziario personale consiste in un esame della vostra situazione economica, valutando aspetti quali l’occupazione, le entrate ricorrenti, gli obiettivi finanziari e, naturalmente, l’età.

Essere un lavoratore autonomo non è la stessa cosa di essere un dipendente, o di essere stato in un’azienda per diversi anni rispetto a un contratto temporaneo o all’ultimo lavoro per un breve periodo di tempo. Valutate il rischio reale di perdere la vostra fonte di reddito e quanto dovreste avere a disposizione se ciò dovesse accadere. Questo vi aiuterà a determinare quanto investire e in cosa.

Se, ad esempio, il denaro disponibile per l’investimento proviene da un’eredità e il vostro reddito è stabile e ricorrente, la situazione è completamente diversa. Lo stesso vale se vi state godendo la pensione e non avete bisogno di tanto capitale disponibile.

Livello di alfabetizzazione finanziaria

Il livello di alfabetizzazione finanziaria è la conoscenza delle diverse attività finanziarie disponibili per l’investimento. Ovviamente, determinare il vostro livello di alfabetizzazione finanziaria vi aiuterà a sapere che tipo di prodotti acquistare e quali evitare.

Per fare un esempio pratico, se la vostra alfabetizzazione finanziaria è bassa, o molto bassa, è meglio non investire in prodotti derivati complessi come put, call, CFD, ecc. Prima di investire in questo tipo di prodotti, è preferibile avere una formazione in materia. In questo caso, sarebbe molto più consigliabile concentrarsi su attività che non richiedono un’eccessiva gestione attiva, come azioni difensive o ETF.

Orizzonte temporale

Che cosa vi aspettate di ottenere e in quanto tempo? Questa è un’altra domanda fondamentale per decidere dove investire 50.000. L’età è un fattore importante, poiché l’orizzonte temporale è sempre più breve per una persona anziana.

come investire al meglio 50000 euro

Come si può vedere nell’immagine qui sopra, l’età è un fattore da tenere in considerazione. I Boomers sono meno esposti alle azioni, per non parlare degli asset più rischiosi come le criptovalute o le materie prime, e più ai fondi comuni. I millennial, invece, sono più inclini alle azioni e alle criptovalute, ovvero a uno stile di investimento più attivo.

Per quanto riguarda l’obiettivo, ciò che si vuole ottenere con l’investimento è molto importante perché determinerà la strategia. Alcuni vogliono semplicemente battere l’inflazione, e se l’inflazione è a livelli bassi, un rendimento basso è sufficiente per loro. Altri vogliono assicurarsi la pensione con un grande patrimonio, quindi dovranno investire in attività che generano rendimenti più elevati.

Profilo di rischio

La tolleranza al rischio è fondamentale quando si mette al lavoro il proprio denaro. Si tratta di porsi una semplice domanda: quanto denaro si è disposti a perdere? Qualunque sia la risposta, dovrete agire di conseguenza.

Se diversi mesi di perdite vi rendono nervosi e volete recuperare il vostro capitale, è ragionevole optare per le opzioni di investimento più sicure.

D’altra parte, un profilo con un’alta tolleranza al rischio che cerca di aumentare il più possibile il proprio capitale, può cercare attività più redditizie, anche se le probabilità di perdita sono più alte. Qui trovi i migliori investimenti del 2023.

Dove investire 50000 euro? Dal rischio più basso a quello più alto

Le classi di attività attualmente offerte dal settore finanziario sono così varie che la stragrande maggioranza non le conosce nemmeno tutte. Ciò che si dovrebbe fare è familiarizzare con i rischi. Non farlo è una decisione finanziaria sbagliata, perché può portare a perdere i propri risparmi perché non si è consapevoli di ciò in cui si investe.

È quello che è successo nel caso delle azioni privilegiate, un prodotto d’investimento che alcune banche hanno offerto a profili che non erano alfabetizzati finanziariamente. Per evitare una situazione del genere, è fondamentale avere chiaro che più alto è il rischio, più alto è il rendimento. Se in qualsiasi momento vi viene proposto un prodotto che promette alti rendimenti senza possibilità di perdita, diffidate.

Di seguito vi illustreremo alcune delle opzioni più interessanti per investire 50000 euro, o anche di più. Le abbiamo ordinate dal più basso rischio a quello più alto.

INVESTIRE 50000 euro
Titoli di Stato
Conto deposito
Attività reali
ETF
Fondi comuni di investimento
Azioni
Investimenti alternativi

Titoli di Stato

Investire 50.000 euro in titoli di stato può essere conveniente per chi cerca una forma di investimento generalmente sicura e a basso rischio, con rendimenti prevedibili nel lungo termine. Tuttavia, i rendimenti potrebbero essere inferiori rispetto ad altre forme di investimento relativamente più rischiose, come le azioni, delle quali parleremo più avanti. Se ti interessano i titoli di Stato qui trovi la lista dei migliori BTP oggi.

Conto deposito

Il conto deposito bancario, come suggerisce il nome, è un’opzione di investimento offerta dalle banche, ma anche dai broker. Vediamo quello offerto dalle banche. Il meccanismo è semplice: voi depositate il vostro denaro in banca e la banca vi paga un rendimento annuo per averlo lì. Ma perché la banca dovrebbe darvi del denaro solo in cambio della custodia del vostro capitale?

La chiave è rappresentata dai tassi di interesse della banca centrale. In un contesto macroeconomico di tassi d’interesse elevati, i governi offriranno obbligazioni con una cedola annua minima compresa tra il 3% e il 5%, quindi è molto facile per una banca prendere il denaro che avete vincolato in un conto corrente e investirlo in obbligazioni, per poi remunerarlo a un tasso del 2,5%.

D’altra parte, bisogna anche capire che il sistema bancario si basa sulla fiducia. Più una banca ha liquidità, più i clienti e il sistema stesso si fidano della sua solvibilità, e quindi più clienti attira. Per questo motivo, è nell’interesse delle banche che i risparmiatori tengano i loro soldi presso di loro: più clienti, più liquidità.

L’aspetto positivo dei depositi bancari è che sono remunerati in percentuale, quindi più soldi si depositano, meglio è, indipendentemente dal capitale che si possiede. La banca vi restituirà la percentuale concordata di tale importo. Se avete più di 50.000 euro e vi offrono, ad esempio, l’1,5%, alla fine dell’anno avrete guadagnato 750 euro, e questo importo sarà ogni volta maggiore grazie all’interesse composto.

In alternativa, alcuni broker offro un conto deposito con una remunerazione sulla liquidità. Qui puoi leggere quali sono quelli con liquidità remunerata.

Attività reali

Gli asset reali sono prodotti tangibili in cui è possibile investire. I metalli preziosi, come l’oro, ad esempio, sono un bene fisico reale, il cui prezzo si basa sulla legge della domanda e dell’offerta. Se c’è poca disponibilità e molta domanda, il prezzo sale, altrimenti scende. Quando parliamo di un bene reale, non deve necessariamente essere tangibile, come nel caso delle criptovalute.

Anche il Bitcoin, definito da alcuni “oro digitale”, è un bene reale, anche se digitalizzato e quindi intoccabile. Tuttavia, esiste un numero massimo di Bitcoin, la maggior parte dei quali è stata estratta, quindi il loro prezzo può anche essere fissato per una questione di domanda e offerta.

I consulenti finanziari consigliano sempre di avere una percentuale di investimenti in beni reali, in quanto tendono ad avere un prezzo meno volatile rispetto ad altri come le azioni, il cui valore dipende da fattori che li rendono più volatili. In ogni caso, consigliano di non avere mai più del 5% del proprio capitale in essi. Se si dispone, quindi, di 50.000 euro, non è consigliabile avere più di 2.500 euro in Bitcoin o in investimento in oro, o in entrambi allo stesso tempo, ricordando l’idea di diversificazione.

ETF: exchange-traded fund

Gli ETF, o “exchange-traded funds”, sono fondi di investimento quotati in borsa. Ciò consente di ottenere un rendimento superiore a quello del fondo stesso. Un xchange-traded fund che ha una buona performance attira più investitori e quindi si rivaluta sul mercato azionario, in modo da avere più liquidità per migliorare le proprie posizioni e quindi aumentare i propri rendimenti.

Il termine “indicizzato” significa che replica la performance di un asset o di un indice. Si può investire in ETF indicizzati allo S&P500, che hanno azioni delle società di questo indice e quindi ne replicano la performance. Ma non solo: esistono altri ETF indicizzati all’oro, alle materie prime o addirittura all’economia mondiale. Se vuoi sapere quali sono i migliori ETF in cui investire leggi qui.

Sono considerati asset a basso rischio in quanto replicano la performance di prodotti che, nel lungo periodo, tendono sempre ad aumentare di valore.

Fondi comuni di investimento

I fondi comuni di investimento funzionano come gli ETF, ma non sono quotati in borsa. In questo caso, diversi investitori mettono il loro denaro in un fondo, gestito da un professionista. A seconda del fondo, il gestore ha più o meno libertà di muovere il denaro come desidera.

Esistono fondi tematici, come quelli tecnologici, che investono solo in società legate a quel settore. Altri, come gli hedge fund (talvolta chiamati fondi speculativi), danno al gestore la libertà assoluta di muovere il denaro come desidera. Scopri i migliori fondi di investimento.

Investire in azioni che pagano dividendi elevati

Le azioni, che sono sostanzialmente parti di una società, possono essere di due tipi: a dividendo e non a dividendo. Nel primo caso, la società distribuisce gli utili agli investitori. Nel secondo caso, gli utili vengono reinvestiti in modo che la società cresca e le azioni aumentino di valore.

Un’altra alternativa per investire 50000 euro o più, a seconda ovviamente del vostro profilo di rischio, è rappresentata in investire in azioni che pagano dividendi. Il mercato azionario è più rischioso delle altre opzioni menzionate finora, anche se i dividendi garantiscono un profitto.

Tuttavia, bisogna fare molta attenzione perché, se il valore delle azioni scende, i dividendi non saranno sufficienti a compensare le perdite.

Tuttavia, è vero che esistono tipi di investimento relativamente più sicuri e tranquilli, società che da molti anni offrono una crescita lenta, molto lenta, ma solida, con dividendi crescenti. Un esempio sono le azioni con dividendi in crescita da oltre 50 anni e i dividend aristocrats in Italia.

Se volete investire in titoli in Borsa, Fineco Bank è una delle alternative per chi cerca un broker affidabile per acquistare azioni, incluse quelle che distribuiscono dividendi. Con la sua piattaforma di trading intuitiva e un’ampia gamma di strumenti di analisi, la FinecoX, Fineco rende l’acquisto di azioni un processo semplice e accessibile.

Il vantaggio di investire in azioni che distribuiscono dividendi, attraverso Fineco, è la possibilità di reinvestire questi proventi per accrescere ulteriormente il proprio portafoglio. Inoltre, Fineco offre costi di transazione competitivi, servizio clienti di alta qualità (naturalmente in italiano) e un’ampia varietà di titoli tra cui scegliere, rendendola una scelta eccellente sia per gli investitori alle prime armi che per quelli più esperti.

Fineco Bank

8.75/ 10

Mercati

Italia, Europa, USA, Canada

Ottieni 100 trades gratis con il codice: OM100AF

Operatore solido, regolato dalla CONSOB e quotato in Borsa.

Nuova piattaforma FinecoX: personalizzazione, funzionalità evolute e completezza operativa

Puoi riunire servizi bancari e di trading in un solo conto.

Deposito minimo:

€0.00

Investimenti alternativi

Gli investimenti alternativi sono tutti quelli che non rientrano nel tradizionale mix di investimenti, ovvero reddito fisso, azioni o liquidità. Si tratta di prodotti molto più complessi, esotici, spesso difficili da reperire, proprio perché per ottenerli è necessario frequentare determinati ambienti sociali. Allo stesso tempo, gli investimenti alternativi possono offrire rendimenti molto più elevati. Tuttavia, il rischio è molto più elevato.

Ecco alcuni esempi di investimenti alternativi:

  • Crowfunding immobiliare,
  • Yacht (e noleggio di yacht),
  • Vino,
  • Botti di whisky.
  • Chips e cybersecurity,
  • Web 3.0, blockchain o investire nel Metaverso.

Come si può notare, per investimenti alternativi non si intende esattamente il reddito fisso o le azioni. Spesso si parla di beni reali un po’ più esotici (cavalli, vino…), ma non è sempre così, infatti, quando si prendono in considerazione campi come il metaverso o il concetto di cybersecurity, si va oltre il bene fisico.

Finora abbiamo visto 6 alternative per investire capitali più grandi, ma se volete investire 1000 euro, investire 20000 euro o, per esempio, investire 10.000 euro, potete leggere questo articolo. Puoi continuare la lettura di investire a lungo termine 50000 euro.

Investire 50000 euro oggi in base alla propria fascia d’età

L’età, come abbiamo già detto, è un fattore chiave nelle decisioni di investimento, in quanto influenza gli obiettivi e il profilo di rischio. Gli esempi citati nella sezione precedente sono solo alcune delle numerose opzioni disponibili e l’ideale è quasi sempre combinarne diverse.

Tenendo conto dell’età, questa combinazione è solitamente conforme alla legge dell’età, che funziona come segue:

  • Quando siamo giovani tendiamo a cercare prodotti più rischiosi.
  • Viceversa, con l’avanzare dell’età cerchiamo un rischio minore.

Ecco quindi come costruire il vostro portafoglio d’investimento in base alla vostra fascia d’età.

50.000 euro da investire tra i 18-35 anni: profilo giovane

Un profilo giovane può sempre permettersi di rischiare di più, poiché avrà molti più anni per recuperare eventuali perdite. È quindi il momento ideale per puntare sulle azioni, dove è possibile ottenere rendimenti più elevati.

In quanto giovani, potete anche esplorare altri prodotti, come gli strumenti finanziari derivati, ma sempre destinandovi una parte molto ridotta del portafoglio, a meno che non siate esperti, poiché in questo caso le probabilità di perdite sono molto più elevate.

D’altra parte, essere giovani non significa non cercare sicurezza, quindi non fa mai male allocare una parte (più piccola) del proprio portafoglio in opzioni meno rischiose come ETF, fondi o depositi bancari.

50.000 euro da investire tra i 36-60 anni: profilo maturo

A questa età si raggiunge la maturità e gli obiettivi di vita cambiano. È il momento in cui l’investitore inizia a pensare alla pensione, quindi è preferibile ridurre il rischio. La fase tra i 36 e i 60 anni è il momento ideale per ridurre l’esposizione in azioni e aumentarla in prodotti più sicuri.

Se a quest’età si dispone di una somma compresa tra i 50.000 e i 100.000 euro, anche se si ha ancora una piccola parte in azioni, è più consigliabile prendere in considerazione opzioni a reddito fisso come investire in obbligazioni o buoni del tesoro, purché ben remunerati – con cedole tra il 3% e il 5% – e alternative a rischio più basso come i fondi d’investimento a profilo moderato.

50.000 euro da investire dopo i 60 anni: profilo pensionato

A questa età si suppone che gli investitori abbiano raggiunto i loro obiettivi e, in ogni caso, spetta loro godere del proprio capitale e, al massimo, pensare di lasciare un’eredità ai propri discendenti. Non si tratta più di ottenere il massimo rendimento, ma semplicemente di far fruttare il proprio denaro per non perdere potere d’acquisto.

dove investire 50000 euro
In cosa investono i pensionati?

I depositi bancari sono un’opzione ideale in questa fase avanzata. È possibile continuare a diversificare le attività, ma in questa fase si tende a essere più conservatori, a cercare un rendimento medio o addirittura basso e ad assumere il minor rischio possibile.

Si noti che anche nel segmento degli anziani, più si invecchia, più si cerca liquidità immediata.

Cerchi un broker per investire?

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€0.00

Deposito minimo:

€1.00

FAQ

Dove conviene investire 50.000 euro?

Investire 50.000 euro richiede una strategia diversificata per bilanciare rischio e rendimento. Considera un mix di azioni, obbligazioni, fondi indicizzati (ETF) e, eventualmente, investimenti alternativi come immobili o criptovalute, a seconda del tuo profilo di rischio e degli obiettivi finanziari.

Cosa si può fare con 50.000 euro?

Con 50.000 euro è possibile diversificare gli investimenti in azioni, obbligazioni, e fondi ETF per ottimizzare il rapporto rischio-rendimento. Si può anche considerare l’acquisto di un immobile per vivere di rendita o l’avvio di una propria attività imprenditoriale. Infine, è un’ottima somma per creare o rafforzare un fondo di emergenza.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
II edizione: Rankia Markets Experience Milano 2024
  • Relatori d'elite: una selezione esclusiva dei più influenti trader e investitori del settore.
  • Trading Live e consigli pratici: strategie avanzate per migliorare il trading.
  • Networking di alto livello: crea connessioni significative, scambia idee e costruisci relazioni professionali durature.
  • Regali esclusivi: ogni partecipante riceverà regali unici, pensati per arricchire ulteriormente l'esperienza dell'evento.
  • Partecipazione gratuita: l'accesso all'evento è completamente gratuito.

Articoli correlati

Come investire 5000 euro in modo sicuro
Investire 5000 euro di per sé non ti consentirà magari di vivere di rendita, ma può essere un importante passo nella pianificazione della propria vita finanziaria. Vediamo come, perché e dove investire 5000 euro. Perché investire 5000 euro...