Cos’è un fondo indicizzato? Come funziona, esempi

Scarica in FORMATO PDF

In questo articolo scoprirai cos'è un fondo indicizzato, come funziona ed esempi di fondi indicizzati.

Cos'è un fondo indicizzato? Come funziona, esempi

Prima di spiegare cos'è un fondo indicizzato, come funziona e i suoi esempi, è necessario conoscere alcuni concetti importanti come l'indicizzazione.

Indicizzazione

L'indicizzazione è una forma di gestione passiva dei fondi; per cui, invece di avere un manager che seleziona attivamente le azioni per sapere quando investire, comprare e vendere, il fondo indice crea un portafoglio le cui partecipazioni mostrano quali azioni sono in un particolare indice.

Per esempio, un fondo indicizzato segue l' SP500 e investe nelle stesse 500 aziende che compongono questo indice.

Cos'è un fondo indicizzato?

I fondi índice” sono fondi gestiti passivamente, in quanto i gestori non devono cercare attivamente strategie per battere il mercato e ottenere rendimenti, in quanto la loro gestione sarà limitata a replicare l'indice di riferimento.

Esempi di fondi indicizzati popolari in Italia

Puoi trovare più di 100 popolari fondi indicizzati ed ETF in Italia. Nella seguente lista vi parleremo di alcuni di quelli più popolari e liquidi nel mercato italiano:

  1. SPDR S&P 500 UCITS ETF: S&P 500 (ETF)
  2. Lyxor FTSE MIB UCITS ETF: FTSE MIB (ETF)
  3. iShares Nasdaq-100 UCITS ETF: Nasdaq 100 (ETF)
  4. Xtrackers DAX UCITS ETF 1c: DAX (ETF)
  5. WisdomTree Physical Gold: replica fisica (ETC)
  6. iShares Core MSCI World: MSCI World (ETF)

Rendimenti dei fondi indicizzati

La prima cosa da considerare sui rendimenti è che i fondi gestiti passivamente non cercano di battere il mercato; la loro strategia cerca di replicare il rischio e il rendimento complessivo dell'indice. Man mano che la durata dell'investimento aumenta, il costo diventa una variabile più importante nel definire la performance del fondo.

Differenza tra un fondo indicizzato e un fondo attivo

Il tipo di investimento attivo implica la scelta delle azioni e il market timing; al contrario, se si investe in un fondo indice, si investe passivamente. Tuttavia, uno dei vantaggi più importanti dei fondi indicizzati rispetto ai fondi attivi sono i costi, che sono più bassi nei fondi indicizzati.

In questo caso, i costi di trading sono anche più bassi nei fondi indicizzati, e i fondi passivi scambiano le partecipazioni meno frequentemente, mentre i fondi attivi scambiano più frequentemente, aumentando i costi di gestione, e hanno commissioni legate alla performance.

Differenza ETF fondo indicizzato

In entrambi i casi l'obiettivo è replicare un determinato indice, ma il modo di farlo è diverso, così come l'operazione. Queste sono le differenza ETF fondo indicizzato.

  • Un ETF funziona come un'azione e può quindi essere acquistato e venduto in qualsiasi momento. Un fondo indicizzato funziona come un fondo comune tradizionale, che può essere sottoscritto e riscattato una volta al giorno.
  • Un ETF può essere investito al 100%, mentre un fondo indicizzato deve mantenere una percentuale di liquidità obbligatoria.
  • La replica degli ETF è solitamente più accurata di quella di un fondo indicizzato.
  • Le commissioni di gestione degli ETF sono solitamente più basse, anche se è necessario pagare le commissioni di acquisto e di vendita.
  • La tassazione è diversa.

Investire in fondi indicizzati: vantaggi

I fondi indicizzati sono un'alternativa ai fondi tradizionali (gestiti attivamente) e hanno i seguenti vantaggi:

  • Commissioni più basse rispetto ai fondi tradizionali
  • Si possono ottenere rendimenti più alti: è stato dimostrato che gli indici hanno superato il rendimento medio ottenuto dai gestori di fondi attivi per molti anni.
  • Sono facili da scambiare. La maggior parte degli ETF quotati alla “Borsa di Milano” sono fondi indicizzati e sono accessibili sulle piattaforme di trading.
  • Possono diversificare il portafoglio dando accesso a una varietà di aziende in vari settori.
  • Sono relativamente sicuri e sono considerati un'alternativa più sicura agli investimenti azionari diretti, poiché gli indici tendono ad essere meno volatili dei singoli titoli.

Svantaggi dei fondi indicizzati

Come nella vita in generale, e nei prodotti finanziari in particolare, anche i fondi indicizzati hanno i loro inconvenienti o svantaggi. Essi sono:

  • Mancanza di diversificazione. Per capirlo meglio, un esempio vale più di cento parole. Se si replica un indice come l'fondo indicizzato s&p 500, il rischio geografico è enorme. Anche con un indice più globale, come un benchmark dell'Eurostoxx 500, si può avere lo stesso problema. Questo vi costringerà ad avere più di un fondo indicizzato in portafoglio se vi impegnate in questo tipo di gestione diversificata.
  • Replica il mercato. Questo svantaggio, che a seconda dei punti di vista può essere anche un vantaggio, significa che il vostro fondo si comporterà come il mercato. Se il mercato scende, il gestore non sarà in grado di fermare la caduta o, almeno, non potrà farlo come se il fondo fosse gestito attivamente.

Conclusione

In conclusione, possiamo dire che i fondi indicizzati sono una buona alternativa per chi vuole creare un proprio portafoglio di fondi o per iniziare a investire grazie alle loro basse commissioni. I nuovi arrivati saranno contenti perché facilitano il lavoro di diversificazione, dato che i grandi indici come l'S&P o l'Eurostoxx dovrebbero contenere società di molti settori e sono già adeguatamente diversificati, con la già citata avvertenza della diversificazione geografica.

In questo senso, una strategia con fondi indicizzati può essere un buon complemento a un portafoglio di fondi e azioni tradizionali.

Infine, dovete essere consapevoli che nessun investimento sarà mai completamente sicuro, quindi è meglio rivedere le opzioni presentate a voi e cercare sempre un consiglio professionale prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.

Scarica in FORMATO PDF

Guida di ETF

Questo e-book ti aiuterà a imparare ciò che devi sapere per iniziare con successo i tuoi investimenti:

  • Concetti di base
  • Cosa sono e come funzionano gli ETF
  • Consigli utili per investire

Articoli correlati

Scarica in FORMATO PDF Scopriamo insieme se gli ETF sono un buon modo per investire sulla cybersecurity e vediamo insieme quali sono i migliori 5 ETF per farlo. ETF di cybersecurity Gli ETF sono uno degli ar...
Scarica in FORMATO PDF Stai pensando di investire in Platino? Se la tua risposta è sì, ma hai qualche dubbio su quest...

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy