Come viene determinato il premio di un’opzione | Rankia: Comunità finanziaria

Come viene determinato il premio di un’opzione

Nel mondo del trading e del mercato azionario è molto comune parlare frequentemente dalle opzioni e da altri derivati ​​finanziari, infatti in Rankia abbiamo parlato nel precedente post sulle opzioni, che sono? Le tue strategie base e caratteristiche, oggi parleremo di come viene determinato il premio di un’opzione”.

Come viene determinato il premio di un’opzione

Come é determinato il premio di un’opzione

“Il premio di un’opzione è determinato dal valore preso sei variabili: prezzo corrente dei sottostanti, prezzo delle attività su cui lopzione, il prezzo dell’esercizio (E), la volatilità del sottostante (O) dipende, del tempo Alla scadenza (TT), tasso di interesse privo di rischi ® e dividendi pagati dal sottostante (Q) “.

Quindi possiamo dire che le variabili che influenzano il premio di un’opzione sono i componenti che influenzano il costo di un’opzione.

Possiamo evidenziare quanto segue:

Prezzo del bene sottostante ed esercizio Prezzo

Salire del bene sottostante

Il valore dei premi delle opzioni call sale, dato che il valore intrinseco di cui è In money (in denaro) e la probabilità di esercizio fisico che sono out money (fuori dal denaro) aumentano .

Il valore dei premi delle opzioni basse messe, dal quale il valore intrinseco di cui sono in money (in denaro) e la probabilità di esercizio fisico che sono out money (fuori dal denaro) diminuiscono.

Discesa del bene sottostante

Il valore dei premio delle opzioni Put sale, dato che il valore intrinseco dei quali è in money (in denaro) e la probabilità di esercizio fisico che sono out money (fuori dal denaro) aumentano .

Il valore dei premio delle opzioni call diminuisce, poiché il valore intrinseco di cui è in money e la probabilità di esercizio fisico che sono out money (fuori dal denaro) diminuiscono.

“Il prezzo del bene sottostante rispetto al prezzo dell’esercizio determina il valore intrinseco del premio”.

Volatilità

“La volatilità rappresenta lampiezza dellintervallo di fluttuazione di unattività in ununità temporanea. È un fattore determinante nella formazione del prezzo di unopzione.

La volatilità maggiore, la maggiore probabilità di eseguire lopzione con beneficio.

La volatilità inferiore, bassa probabilità di eseguire lopzione con beneficio.

Che cosa significa, gli aumenti della volatilità rendono i premi più costosi sia nelle opzioni Call che in Messa. Se il prezzo del sottostante fluttua molto, è difficile prevedere come la sua citazione alla maturità dato che i prezzi possibili che possiamo aspettarci sono molti e molto diversi da se non vi è volatilità.

Esempio sulla volatilità

Supponiamo che due azioni X e z citazione di € 15. L’azione X ha avuto una serie di fluttuazioni del 30% negli ultimi 6 mesi, con un minimo di € 12,75 e un massimo di € 17,25. L’azione Z ha avuto una serie di fluttuazioni del 15% negli ultimi 6 mesi, con un minimo di € 13,875 e un massimo di € 16.125.

Sulla base della serie di prezzi storici e intuitivamente, la probabilità di esercizio di un “put” di Strike 13 e una “call” di Strike € 17, con scadenza entro sei mesi, è maggiore per l’azione X che per Z-Azione.

Nel primo caso, entrambi i prezzi degli esercizi sono all’interno della gamma storica della fluttuazione del periodo e nel secondo caso di detto intervallo. Di conseguenza, i premi delle opzioni di azione X saranno più costosi dei premi delle opzioni dell’azione Z.

Di conseguenza, la stima della volatilità del bene sottostante è una questione chiave nella valutazione delle opzioni, poiché le opzioni di negoziazione comportano investire nelle aspettative di volatilità. Esistono due principali misurazioni di volatilità: volatilità storica e volatilità implicita.

Storis in volatilità

È la misurazione statistica della volatilità passata durante un periodo di tempo definito, (come un anno, un semestre, un quarto o un mese). Indica ciò che potrebbe essere la futura volatilità delle attività, assumendo che tutti i fattori di mercato che hanno influenzato la velocità e il grado di fluttuazione della risorsa, siano stati ripetuti in un impatto in futuro.

La metodologia più comune per il suo calcolo è la deviazione tipica o standard (prezzi di chiusura) della risorsa sottostante entro un anno, misurata in termini percentuali. Ricordiamo che la deviazione standard di una serie di prezzi, che misura la deviazione in relazione alla media di loro.

La volatilità implicita

La volatilità implicita rappresenta le aspettative di volatilità del mercato.

È ciò che riflette il prezzo delle opzioni. Un premio è, in sostanza, la quantificazione monetaria di un’esperienza di volatilità del bene sottostante, come maggiore è il grado di fluttuazione, maggiore è la probabilità di esercizio di un’opzione.

Come regola generale, le metodologie di calcolo della volatilità implicita calcolano la volatilità per le quali, il prezzo teorico di un modello di valutazione del modello è uguale al prezzo di mercato di essi.

Dividendi

Pagamenti di dividendo e aspettative su di essi, influenzano il prezzo delle stock options, poiché la distribuzione dei dividendi riduce il valore dei contributi.

Questa circostanza ha un effetto rialzista sui premi delle opzioni “Put” e ribassori nelle opzioni “Call”.

Il tasso di interesse

Quando la valutazione teorica di un’opzione è superiore al prezzo di mercato, la volatilità implicita è solitamente inferiore alla volatilità storica. Quando in aggiunta, questa circostanza si verifica in un ambiente di volatilità storico o implicito storicamente basso, diremo che le condizioni favorevoli sono fornite alle opzioni di acquisto e scartare qualsiasi strategia basata sulla vendita di opzioni. Il tasso di interesse nello stesso periodo della scadenza di un’opzione è probabilmente il fattore che minimi influisce sul prezzo di un’opzione.

“Quando il tasso di interesse aumenta aumenta il costo dei premi di finanziamento e diminuisce il valore corrente dei prezzi degli esercizi.”

Questa circostanza finanziaria è equivalente ad un aumento della risorsa sottostante pari alla riduzione del valore attuale dei prezzi degli esercizi. Pertanto, i premi della “call” sono in aumento e i premi del “Put” sono lamentati.

Al contrario, quando il tasso di interesse è basso, il costo del finanziamento dei premi e aumenta il valore corrente del prezzo dell’esercizio.

Ciò è equivalente a un calo del bene sottostante pari all’aumento del valore del valore corrente dei prezzi degli esercizi. Di conseguenza, i premi della “call” sono affrontati e i premi del “Put” sono trascurati.

Tempo rimanente alla scadenza di un’opzione

Il tempo rimanente fino alla data di scadenza influisce direttamente sul valore temporaneo dell’opzione.

Più a lungo è fino alla scadenza dell’opzione, maggiore è le incertezze per stimare il valore intrinseco al momento della scadenza.

Più tempo rimanente a scadenza, maggiore valore premium e temporaneo.

A tempi più brevi rimanenti alla scadenza, il valore inferiore e il valore temporaneo. Alla scadenza, il valore temporaneo è zero.

Formula di Black-Scholes Merton:

La formula di Black-Scholes Merton è la formula utilizzata per valutare le opzioni.

Per concludere è importante ricordare sempre che il valore del premio di un’opzione è determinato dal prezzo attuale del sottostante, il prezzo dell’esercizio, la volatilità del sottostante, il tempo alla scadenza, il tasso di interesse e i dividendi pagati da il sottostante. Dobbiamo prestare attenzione a ciascuna di queste variabili per calcolare il valore del premio di un’opzione. Se vuoi sapere più degli argomenti finanziari, visitare Rankia Italia.


la tua prima Guida alle Criptovalute
Guida raccomandata

Guida ai fondamentali di borsa

Impara tutti i fondamenti del mercato azionario e inizia a fare trading.

Scaricare gratis

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!
Commento

Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy