Come minare criptovalute?

Ultimamente si parla molto di criptovalute, della loro volatilità, della loro proposta di valore e dei loro svantaggi. Ma pochi sanno come nascono e molti di noi hanno sentito parlare di mining di criptovalute: cosa si intende per “mining di criptovalute”?

mining crypto

Cosa significa minare criptovalute?

Esistono due modi per acquisire criptovalute:

  • Acquistarle
  • Estrarle

Prima di imparare come estrarre le criptovalute, tieni a mente le seguenti informazioni. 

Che cos'è il mining di criptovalute?

Cominciamo dalle basi. L'estrazione di criptovalute è un processo con cui una persona mette le proprie risorse al servizio della rete blockchain in cambio di criptovalute.

Il “mining di criptovalute” è un processo in cui i minatori utilizzano la potenza di calcolo (hash), per elaborare le transazioni e ottenere ricompense (criptovalute) o, in altre parole, è il processo di registrazione delle transazioni blockchain, in cambio di una ricompensa, consegnata nello stesso tipo di criptovaluta che viene estratta. 

Nel bitcoin (Btc) e nell'Ethereum (Eth) i blocchi vengono estratti e ogni blocco estratto dà una quantità variabile di criptovaluta a chi lo estrae. Questo è il modo più semplice e diretto per spiegarlo, ma andiamo più in dettaglio.

Come minare criptovalute? 

Il mining crypto viene effettuato utilizzando potenti processori in apparecchiature informatiche complesse per eseguire una serie di calcoli computazionali; i minatori vengono ricompensati con nuovi bitcoin e con commissioni sulle transazioni.

Ogni miner di criptovaluta deve affrontare un problema matematico ogni dieci minuti e chi è il miner più veloce in occidente a risolvere il problema otterrà una delle nuove monete che verranno messe in circolazione.

Il problema matematico da risolvere si basa su calcoli casuali, il cui scopo è quello di risolverlo trovando la soluzione e convalidando il nuovo blocco di criptovalute. Decifrandolo, saranno ricompensati, una volta che la loro risposta al problema sarà accettata dagli altri minatori.

Poiché le criptovalute sono un sistema decentralizzato, richiedono un processo di convalida per verificare le operazioni eseguite e per evitare che gli hacker utilizzino più volte la stessa quantità di bitcoin o introducano sul mercato criptovalute false.

Risorse di cui avrai bisogno per il mining

Questo processo non implica solo avere una macchina mineraria di grande potenza di calcolo, ma deve essere garantita una rete elettrica stabile. 

Il mining ha bisogno di un software specifico per la risoluzione di problemi matematici e di una verifica della transazione legale che confermi che un blocco è un blocco. L‘hardware del minatore deve essere veloce per elaborare i problemi di matematica, verificare le transazioni e, infine, essere in grado di ricevere ricompense. 

Esistono due modi per minare le criptovalute:

  • il processo di “cloud mining” 
  • il mining con il proprio hardware. 

Leggi anche: quali criptovalute estrarre.

Mining: come funziona il processo di cloud mining

Ora, per estrarre le criptovalute devi seguire i passaggi descritti di seguito.

Scegliere una compagnia mineraria 

Ci sono società di “cloud mining” o “miniere” sul mercato che noleggiano l'hardware da te in modo che una persona possa eseguire il processo di mining per te. 

È meglio rivedere le opinioni e le esperienze di altri investitori, al fine di scegliere la migliore azienda.

Scegliere un pacchetto minerario 

Una volta risolto il primo passaggio, scegliendo la società mineraria e registrandosi con essa, è necessario selezionare il pacchetto minerario. Questi pacchetti comportano la selezione di una certa quantità di energia insieme al valore da pagare. In genere, pagare un valore più elevato comporterà un rendimento maggiore o un profitto più rapido, da qui il motivo per scegliere l'opzione migliore. 

Inoltre, ti consigliamo di non scegliere aziende che ti vendono un contratto sulla base della “prevendita” (pagamento anticipato), poiché farlo in questo modo non garantirà che il contratto sarà redditizio all'inizio e ancora di più quindi quando non si conosce la data esattamente dove inizierà. 

Come minare criptovalute: scegli una mining pool 

D'altra parte, l'attività di mining viene svolta in quelli che vengono chiamati pool, che sono fondamentalmente reti in cui i minatori si uniscono, ognuno dei quali contribuisce con potenze diverse. Questo rende i pool attraenti per i minatori, perché i pool, rispetto ai piccoli team, hanno una capacità molto più elevata di risolvere i blocchi, perché la risoluzione di un “hash” è un compito che richiede molta potenza di estrazione, misurata in “mh/s” o mega hash, e una volta risolto i benefici vengono distribuiti a ciascuno dei minatori in proporzione alla potenza che hanno offerto, il che fa sì che per poco che si investa in attrezzature si abbiano benefici ricorrenti relativamente assicurati.

Seleziona un portafoglio 

Con quest'ultimo passaggio, il tuo processo di mining è iniziato. Quindi, una volta che il tuo portafoglio si riempie di Bitcoin, è il momento giusto per prelevarli e depositarli in un portafoglio più sicuro. 

Un'altra possibilità che ti danno le società minerarie è quella di investire nuovamente le criptovalute; una decisione che dipende esclusivamente da ciò che hai in mente. 

Estrarre criptovalute con il tuo hardware 

È possibile estrarre con il proprio hardware; ma per questo devi considerare i seguenti aspetti del processo che ti permetteranno di estrarre: 

  • Prima di spendere soldi è importante utilizzare un calcolatore di mining di criptovaluta per rivedere i costi. 
  • I prezzi variano e anche i costi dell'elettricità possono variare in questo processo. 
  • L'estrazione di bitcoin è considerata esorbitante. 
  • L'estrazione con il proprio sistema è consigliata solo se l'elettricità è abbondante ed economica. 
  • La tua connessione di rete deve essere forte per il mining. 

Conviene oggi minare criptovalute 

Attualmente, ogni giorno vengono estratti circa 900 nuovi bitcoin. Ogni nuovo blocco viene estratto ogni 10 minuti circa. È chiaro che più potente è l'hardware utilizzato, più veloce sarà il mining. 

Tuttavia, il mining di criptovalute ha un grosso limite: l'elevato consumo di energia, per cui è necessario disporre almeno di un buon computer e della capacità di utilizzare energia a basso costo per rendere redditizio il mining. 

Come minare Bitcoin

Se vi state chiedendo come minare bitcoin, anche qui dovete sapere che potete farlo in due modi: nel cloud o con il vostro hardware. Per farlo attraverso il cloud è sufficiente scegliere una società e un pacchetto di mining, quindi associarlo al proprio portafoglio, in modo che i bitcoin estratti lo raggiungano. Si tratta senza dubbio del processo più semplice e, sebbene il rendimento possa essere inferiore, è un ottimo modo per ottenere un rapido profitto.

Il cloud mining, tuttavia, è la procedura con cui chiunque può iniziare a estrarre criptovalute senza possedere l'hardware necessario. Il tutto avviene attraverso un centro di elaborazione dati remoto e condiviso, situato in quello che chiamiamo cloud. 

Come minare Ethereum

Attualmente, dopo il recente cambiamento di Ethereum (il Merge), quando è avvenuta la fusione tra Ethereum 1.0 e 2.0, l'intera rete utilizza già la prova di partecipazione per convalidare tutte le transazioni. Ciò significa che il mining di Ethereum è semplicemente morto.

Conclusione

In breve, il mining di bitcoin e di altre criptovalute è redditizio a seconda delle circostanze del minatore, a causa del prezzo elevato delle attrezzature e del costo energetico che si assume, ma se tutte queste non sono variabili che interessano il minatore, tutto ciò che si deve fare è impostare il “rig” o l'attrezzatura di mining, avere un portafoglio digitale per memorizzare le ricompense e unirsi a un pool di mining.

Scopri le 10 migliori criptovalute su cui investire.

FAQ 

 Quanto costa un miner di Bitcoin

Il costo marginale del mining di bitcoin era di circa 5.000 dollari, considerando sia il costo dell'hardware che il consumo di elettricità. Tuttavia, il costo marginale dell'estrazione cresce notevolmente di anno in anno.

Come minare criptovalute da smartphone

Una delle criptovalute che possono essere estratte con uno smartphone è Electroneum. È sufficiente scaricare l'applicazione, creare un account sul sito ufficiale di Electroneum e premere il comando “Start mining” all'interno dell'applicazione. Ricordiamo che non si tratta di un vero e proprio mining, ma l'applicazione, invece di utilizzare la CPU dello smartphone per risolvere problemi di crittografia, simula la quantità di CPU che avrebbe potuto essere utilizzata per il mining reale. La velocità del mining, o hash rate, dipenderà dalla potenza della CPU del telefono.

Leggi più tardi - Compila il modulo per salvare l'articolo in formato PDF
Consent(Obbligatorio)


Guida per investire in Criptovalute

Questa guida ti aiuterà ad imparare ciò che devi sapere per iniziare con successo nel mondo delle criptovalute:

  • Concetti di base di crittografia
  • Come iniziare a investire in criptovalute
  • Suggerimenti su come farlo in sicurezza

Articoli correlati

I migliori broker CFD
I CFD continuano a essere uno dei prodotti derivati più utilizzati in Italia. Con l'idea di mostrare quali sono le caratteristiche di questo prodotto e di cosa si dovrebbe tenere conto per selezionare un intermediario specializzato in questo prodo...

Lasciate i vostri pensieri

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Benvenuto nella comunità!

Seleziona i temi che ti interessano e personalizza la tua esperienza in Rankia

Ti invieremo una newsletter ogni due settimane con le novità di ogni categoria che hai scelto


Vuoi ricevere le notifiche dei nostri eventi/webinar?


Continuando, accetti l'informativa sulla privacy